vai al vecchio sito

Federazione

Tricolori cadetti, Akiyama, Star e Nippon si spartiscono undici medaglie

Ostia, 22 febbraio 2014. Il PalaPellicone a Ostia ha assegnato i primi nove tricolori della classe under 18, quelli della categorie maschili che hanno registrato la partecipazione di 403 atleti. Sul gradino più alto del podio delle società è salito l’Akiyama Settimo Torinese (2-1-1) con 40 punti, guardato a vista dalle napoletane Star Judo Club (0-2-2) con 32 e Nippon Club (1-0-2) con 24, quindi il Fitness Club Nuova Florida (0-1-1) ed a seguire le società con una medaglia. Fra le curiosità la finale dei 50 kg disputata fra due atleti dell’Akiyama ed il podio tutto napoletano dei 60 kg con quattro atleti di due club. Domenica è il turno delle donne e fra le varie iniziative intraprese per fare fronte alla quantità straordinaria di atlete, l’apertura del peso ufficiale è stata anticipata alle 7.30 e durerà 90 minuti. Le classifiche.

46: 1) Liborio Basiricò (Bushido Trapani); 2) Francesco Nasti Gymnagar Futura Napoli); 3) Alessandro Massardo (Budo Semmon Gakko) e Biagio D’Angelo (Star Napoli)

50: 1) Andrea Carlino (Akiyama Settimo); 2) Flavio Carrea (Akiyama Settimo); 3) Cesare Zelli (Fitness Club Nuova Florida) e Nicolò Malara (Centro Torino)

55: 1) Manuel Lombardo (Akiyama Settimo); 2) Davide Corsini (Judo Le Sorgive); 3) Luca Caggiano (Banzai Cortina Roma) e Angelo Pantano (Airon Judo 90 Furci Siculo)

60: 1) Giovanni Esposito (Nippon Napoli); 2) Luigi Brudetti (Star Club Napoli); 3) Marco Di Capua (Nippon Napoli) e Mario Petrosino (Star Club Napoli)

66: 1) Gabriele Sulli (Judo Frusinate); 2) Razvan Adrian Ciolan (Fitness Club Nuova Florida); 3) Demis Portelli (Geesink Team) e Alberto Ciardo (Dojo Sacile)

73: 1) Leonardo Casaglia (Judo Grosseto); 2) Andrea Dal Zennaro (Budo Yama Arashi Venezia); 3) Andrea Fusco (Nippon Napoli) e Davide Spicuglia (Accademia Torino)

81: 1) Francesco Blasi (Kyai Ostuni); 2) Gennaro Cangiano (Star Judo Club Napoli); 3) Stefano Berbatti (Akiyama Settimo) e Emanuele Buzzacarin (Cus Siena)

90: 1) Massimo Mancini (Samurai Spello); 2) Lorenzo Lucci (Kyu Shin Ryu Prato); 3) Otto Imala (Athlon Varese) e Lorenzo Rossi (Jigoro Kano Milano)

+90: 1) Alessandro Graziano (Team Romagna); 2) Oliver Grasso (Dynamic Center Gravina); 3) Luca Villanova (Sports Team Treviso) e Marco Truffo (Sport e Movimento Torino)