vai al vecchio sito

Federazione

Sette coppie azzurre a Malta per l’ottavo Mondiale di kata

Udine, 28 settembre 2016. Sette coppie azzurre sono pronte per la sfida iridata alla quale sono attesi a Gzira (Malta) circa 300 delegati di 30 nazioni. L’appuntamento è per sabato e domenica (1-2 ottobre) nell’University Sports Pavilion in occasione dell’ottava edizione del Campionato del Mondo di kata. La rassegna iridata dedicata alle cinque forme (Nage no kata, Katame no kata, Ju no kata, Kime no kata, Kodokan Goshin-Jutsu) approda quindi per la seconda volta a Malta, dopo che sull’isola mediterranea fu ospitata la prima edizione nel 2009 ed in quell’occasione furono venticinque le nazioni che parteciparono. Queste le coppie che difenderanno il prestigio del kata azzurro, Mauro Collini e Tommaso Rondinini nel Nage no kata, Andrea Fregnan e Stefano Moregola, Stefano Proietti e Alessandro Varazi nel Katame no kata, Laura Bugo e Carlotta Checchi nel Ju no kata, Andrea Giani Contini e Giuseppe Distefano nel Kime no kata, Marika Sato e Fabio Polo, Marco Dotta e Marco Durigon nel Kodokan goshin Jutsu, Capodelegazione è Stefano Stefanel, gli Arbitri, Giovanni Strazzeri, Luigi Crescini, Gian Piero Gobbi, Antonio Ferrante. Il programma di sabato: inizio alle 9 con i preliminari di Nage, Katame e Ju no; finali alle 15; domenica: inizio alle 9 con i preliminari di Kime e Kodokan; finali alle 14.30. Lunedi (9-12 e 15-18) e martedì (9-12): kata training camp.