vai al vecchio sito

Federazione

Parte a Trieste un corso gratuito per l’autodifesa

Autodifesa, maggior consapevolezza corporea, prevenzione. Sono i temi che sulla carta caratterizzano “Difendersi per crescere”, iniziativa a cura del Comune di Trieste – Progetto Area Giovani e basata su un ciclo gratuito di lezioni di difesa personale ospitate dal prossimo febbraio nella sede del Polo Giovani di via del Castello, 1. Il corso è dedicato soprattutto alle donne, dai 18 ai 30 anni, ma, come recita il manifesto del Pag, è «aperto anche ai rappresentanti di sesso maschile che volessero mettersi alla prova». Ad accogliere l’appello sul piano tecnico è stata l’associazione “Karate Do Trieste”: sarà il club guidato da Anna Devivi, infatti, a pilotare il corso, strutturato in cinque incontri. Più spazio alla tecnica o al lavoro sugli aspetti mentali? In caso di difesa personale, il dibattito è aperto da sempre. Il tema dell’autodifesa è, ad ogni modo, quantomai attuale, alla luce degli episodi di cronaca emersi negli ultimi anni, anche a livello locale: «L’idea del corso è sorta proprio dopo aver saputo di episodi di aggressione a donne avvenuti a Trieste – ha specificato Donatella Rocco, funzionaria comunale e coordinatrice dei Servizi educativi -. Fortunatamente dalle nostre parti non ne succedono molti, ma all’interno del Pag ci siamo ugualmente chiesti cosa potevamo fare a riguardo. Abbiamo pensato a qualcosa che potesse andare oltre al fatto tecnico – ha aggiunto -, in grado magari di studiare da vicino cosa si configura dietro a tali fenomeni di violenza».Il ciclo “Difendersi per crescere” proverà quindi a porre l’accento non tanto sulle modalità tecniche – spesso improbabili da applicare in condizioni di allarme e stress emotivo -, quanto sulla prevenzione, sull’autostima e sulla maggior consapevolezza. Insomma, piccole strategie per grandi conflitti, da applicare prima con la nostra psiche e poi, in caso di bisogno, nei confronti dell’aggressore di turno in strada.L’associazione “Karate Do Trieste” non sarà l’unica realtà in lizza per articolare i propositi della prima edizione di “Difendersi per crescere”. Al progetto ha aderito anche la “Makoto”, impegnata nel campo delle arti marziali e qui aggregata al Pag per dare vita a un percorso collaterale da tradurre nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro e che vedrà la collaborazione del Goap, il centro anti-violenza di Trieste. Il ciclo di lezioni di autodifesa al Polo “Toti” di San Giusto prenderà il via sabato 3 febbraio, con orario 17.30-19. Le iscrizioni si possono effettuare entro mercoledì 24 gennaio, scrivendo alla mail pologiovani.toti@comune.trieste.it. Ulteriori informazioni sul progetto all’interno dei siti www.retecivica.trieste.it, pag.comune.trieste.it e www.karatedotrieste.org, oppure consultando la pagina Facebook Progetto Area Giovani.

Francesco Cardella, Il Piccolo (Venerdì, 12 gennaio 2018)