vai al vecchio sito

Karate

Oltre mille da 19 nazioni: è l’ora dell’Open di Karate a Lignano

Udine, 23 agosto 2012. È l’ora del Lignano Karate Open, torneo mondiale che sabato 25 e domenica 26 agosto nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro vedrà impegnati nella 27ª edizione ben 1.084 atleti di 211 team provenienti da 19 nazioni. Un Open, quello che è approdato a Lignano dopo ventisei edizioni disputate a Grado, che sa tanto di mondiale per la presenza della Royal Budo Kai del Ghana, rappresentata da ben 21 atleti senior, o dalla nazionale ufficiale della Slovenia che schiera sul tatami le squadre cadetti, junior e senior di kata e kumite per un totale di 49 atleti. Ma si tratta di un torneo dal sapore mondiale anche per la curiosità che suscita la partecipazione di Koji Cristobal Ishimi, in gara sia nel kata che nel kumite cadetti per i colori della scuola Shitokai Ishimi Madrid, fondata e diretta dal padre e maestro Yasunari Ishimi, il più importante specialista al mondo dello stile Shito-Ryu. Giapponese, 69 anni, 9° dan, il maestro Ishimi collabora da 35 anni con la federazione spagnola ed è stato fra l’altro allenatore personale di Re Juan Carlos, ma in particolare è stato la “vedette” di questi Internazionali di Karate, e per seguire le sue lezioni, sono accorsi oltre duemila appassionati, specialisti ed atleti da una trentina di nazioni. La gara, che prevede il kumite (combattimento) sabato ed il kata (forme) domenica, sempre a partire dalle 9.30, vedrà impegnati numerosi atleti del Friuli Venezia Giulia, Tommaso Delise, Giada Franzolini, Pietro Maiorano, Andrea Veccia (Area Shotokan Trieste), Marco Bartolomei, Fabiana Corda, Massimo Galletti, Sandra Matjak, Sergio Schiavon, Fabrizio Serafini, Antonella Ulcigrai, Francesca Zerial (Karate Do Trieste), Claudio Crisetig (Karate Club Monfalcone), Francesca Barnaba, Stefano Panterotto (Sankaku Isonzo), Laura Boschin, Matteo Cerchiari, Ilaria Ciesa, Melanie Corbatto, Cetrina Dreassi, Sara Tortul, Chiara Zorzenon (Karate Club 2003), Ilaria Fabbro, Gianluca Marangone (Shotokan Pozzuolo del Friuli), Massimo Gallanda, Nico Armanelli, Nicola Manias, Giulio Badin e Giuseppe Formenton (Bushido Dojo Udine).