vai al vecchio sito

Federazione

Marchiò ritrova l’oro nell’European Cup senior a Bratislava

Udine, 10 luglio 2016. Elisa Marchiò ha ritrovato la strada per la vittoria ed è accaduto a Bratislava in occasione dell’European Cup senior, torneo con 229 atleti da 28 nazioni. Una gara tutt’altro che semplice quella affrontata dalla 23enne triestina, soltanto quattro le avversarie, ma tutte di alto livello per un girone all’italiana che ha proposto quattro incontri molto impegnativi, dall’ucraina Kalanina, superata con due vantaggi tecnici (yuko) alla russa Chibisova, qualificata alle Olimpiadi, che ha avuto la meglio sulla triestina. Netto il cambio di marcia di Elisa Marchiò con la polacca Zaleczna e l’ucraina Tarasova, due incontri in cui la portacolori dell’Esercito non ha lasciato scampo alle avversarie chiudendo in entrambi i casi per ippon, mentre la Chibisova dopo aver incassato un doppio waza ari dalla Kalanina, ha rinunciato a disputare il quarto incontro e per Elisa è stata la certezza della medaglia d’oro. La Marchiò è salita dunque sul podio più alto nell’European Cup senior a Bratislava, precedendo due atlete ucraine, Yelizaveta Kalanina al secondo posto e Galyna Tarasova al terzo. È stata la seconda medaglia d’oro che la Marchiò ha conquistato nel 2016 dopo il successo ottenuto nel Torneo di Marsiglia in aprile, al quale è seguito il secondo posto agli Assoluti a Parma nel giugno scorso.