vai al vecchio sito

Federazione

La tolmezzina Betty Vuk è terza nell’European Cadet Cup a Follonica

Follonica, 21 febbraio 2016. La tolmezzina Betty Vuk ha conquistato una splendida medaglia di bronzo a Follonica in occasione dell’European Cadet Cup, gara del circuito internazionale cui hanno partecipato 380 atleti da venti nazioni. Per la quindicenne del Judo Club Tolmezzo che gareggia nella categoria al limite dei 70 kg, è il primo piazzamento sul podio in European Cup, segue la medaglia d’argento conquistata il mese scorso a Lignano nel 21° Trofeo Alpe Adria e conferma un’ottima condizione, ma anche una crescita tecnica ed agonistica costante. Partita con grande determinazione, Betty Vuk ha superato nettamente le prime due avversarie, con un waza ari la francese Alexiane Covqueret e con uno yuko l’olandese Renee Harselaar, mentre in semifinale è stata fermata, sia pure per due sanzioni soltanto, dall’italiana Anna Fortunio. “A quel punto – ha detto Anna Miniggio, coach e presidente del Judo Club Tolmezzo – Betty ha deciso di vincere, è stato come se fosse scattato qualcosa e nella finale per il terzo posto è salita con una determinazione diversa”. E per la croata Andela Violic non c’è stato nulla da fare, Betty Vuk aveva proprio deciso di vincere e con un ippon impeccabile ha preso la strada per il suo primo podio in European Cup, terzo gradino e medaglia di bronzo. “Sono molto contenta – ha detto Betty Vuk – sono venuta a Follonica con il proposito di fare meglio possibile, ma sinceramente non pensavo di ritornare a casa con una medaglia”. Dei sette atleti FVG in gara a Follonica, soltanto Betty Vuk è salita sul podio, fra gli altri Cristina Visentin (Sgt) ha ottenuto il settimo posto nei 48 kg, mentre Marco Orlando (66 kg, Kuroki), Kenny Komi Bedel (73, Villanova), Mohammed Lahboub (90, Fenati), Denise Lorenzoni (57, Sgt) ed Elisa Toniolo (63, Sgt) sono stati eliminati.