vai al vecchio sito

Karate

Internazionali e Open di Karate al via lunedì a Lignano

no images were found

Udine, 16 agosto 2012.Il coraggio di cambiare quando ci si trova all’apice. E così, dopo ventisei anni in cui gli Internazionali e l’Open mondiale di Karate sono cresciuti in quel di Grado, al punto da diventare l’ombelico della disciplina a livello nazionale e internazionale, ecco che l’edizione numero ventisette è in procinto di celebrare la cerimonia di apertura alle 10.30 di lunedì 20 agosto, ma nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro. “Un’altra scommessa per continuare a crescere ancora – ha detto l’udinese Roberto Ruberti, responsabile storico della manifestazione e del karate regionale – dato che in quest’occasione potremmo raggiungere complessivamente, fra seminario tecnico e gara, le duemila presenze”. Anno dopo anno, Internazionali e Open di karate hanno saputo crescere fino al punto di diventare punto di riferimento per il calendario nazionale e poi, senza fermarsi, si sono rinnovati catturando l’attenzione al di là dei confini europei. Per tre edizioni ha partecipato la rappresentativa del Dubai al seguito della principessa Maitha al Maktoum, olimpionica a Pechino nel taekwondo, mentre l’anno scorso ha aderito la nazionale juniores della Cina, occasione in cui si registrò anche una “prima assoluta per l’Italia” con la prestigiosa presenza di Con Kassis, il presidente del Refereeing Committee of World Karate Federation cui fu appositamente affidato il Symposium di arbitraggio Internazionale al quale aderirono gli arbitri da tutta Europa. Per l’edizione d’esordio a Lignano però, Roberto Ruberti ha puntato ancora molto alto, riuscendo ad ottenere la partecipazione del maestro Yasunari Ishimi, il più importante specialista al mondo dello stile Shito-Ryu. Giapponese, 69 anni, 9° dan, il maestro Ishimi collabora ormai da 35 anni con la federazione spagnola, ha fondato l’Asociaciòn Shito-Ryu Espana ed è stato fra l’altro allenatore personale di Re Juan Carlos. Alle stelle di prima grandezza internazionale però, fra le quali non mancaranno gli azzurri campioni del mondo Stefano Maniscalco, Luca Valdesi e Salvatore Loria, nello staff tecnico allestito da Roberto Ruberti ci saranno anche tutti i più grandi maestri di karate del Friuli Venezia Giulia, dall’iridato Davide Benetello, a Giuseppe Formenton, Anna Devivi, Salvatore Criscuolo, Fulvio Delise, Claudio Valentini, Gianfranco Oggianu, Fabrizio Puntin, Miodrag Subotic e Marco Cavalli, senza dimenticare ovviamente Aldegisto e Roberta Sodero. La manifestazione si concluderà con l’Open mondiale in programma sabato 25 e domenica 26.