vai al vecchio sito

Judo

Fusillo, Pallavicino e Volpe a Glasgow per gli Europei Veterani

Inizia oggi, giovedì 14, nell’Emirates Arena a Glasgow il Campionato d’Europa riservato alla classe Over, i cosiddetti Master che fra i 1200 iscritti di 35 nazioni conta tre atleti del Friuli Venezia Giulia, Fabiana Fusillo, Cristiana Pallavicino e Johnny Volpe. L’Italia, come di consueto (e non solo nella classe Master), è fra le nazioni più rappresentate con 110 atleti, 85 nelle categorie maschili, 25 in quelle femminili, che saranno guidati da Giuseppe Macrì, ormai responsabile storico dei Veterans. “Le assenze di Riccaldone, La Piccirella e Borgogno incideranno sia nel medagliere per nazioni che nella gara a squadre, – è stata l’osservazione di Giuseppe Macrì – ma la vecchia guardia, e penso ai Ghiringhelli, Battaglia, Paparello, Bani, ma non solo, saprà farsi rispettare, aprirà il medagliere e con Marverti, Gigli, Andrei, Pressello, Vettori, Riccardone Brocchieri, Laurenzi, Iannone lo arricchirà, per concludere come sempre con le donne, mai avare di soddisfazioni e sulle quali contiamo molto, per coronare in bellezza questo Europeo, che non sarà solo il più affollato di sempre, ma anche il più impegnativo. Il pianeta Master d’altronde, – ha concluso Macrì – è una realtà che le Federazioni non ignorano ed il livello di queste competizioni è destinato a crescere in ogni caso”. Le gare individuali, che avranno inizio sempre alle 9.30, impegneranno esclusivamente le classi maschili nelle prime due giornate, giovedì con M5, M6, M7, M8, M9, M10, M11 e venerdì con M3, M4, mentre sabato sarà la giornata dedicata a tutte le classi femminili, da F1 a F11 e le maschili più giovani, M1, M2. Domenica invece, giornata conclusiva con le gare a squadre maschili e femminili. “Nella gara a squadre saremo presenti con 1 squadra per fascia d’età femminile e maschile (M5/6/7 forse 2) – ha aggiunto Macrì – Non sarà facile eguagliare l’impresa dell’anno scorso a Olbia, ma sicuramente saremo tra quelle nazioni da temere e rispettare”. E come accade nelle manifestazioni di maggiore rilievo, anche la gara dei Master sarà seguita da un training camp, lunedì 18 e martedì 19 con doppia seduta di allenamento ed un ‘direttore d’orchestra’ di primissimo piano come Neil Adams.