vai al vecchio sito

Federazione

Caterina Dreassi sul podio nell’Italian Junior Open a Follonica

Nella giornata di sabato 28 marzo presso il palasport di Follonica (GR) si è tenuto l’Italian Junior Open di Karate, manifestazione internazionale organizzata dalla Federazione Italiana Karate alla quale hanno preso parte ben 850 atleti che si sono confrontati nella gara di kumite dando vita a incontri di notevole spessore tecnico. All’evento hanno preso parte i migliori atleti del panorama italiano essendo questa manifestazione valida per la selezione nazionale degli atleti. A rappresentare la regione sono stati gli atleti del Karate Club 2003 seguiti dal tecnico Danijel Subotic. Le prime a scendere sul tatami sono state le più giovani Federica Maganuco e Melanie Corbatto, entrambe le atlete pur esprimendo importanti qualità tecniche si sono fermate ai primi incontri peccando di poca esperienza contro atlete titolate di squadre nazionali. Le due giovani Sampierine hanno però dimostrato di poter competere tranquillamente a questi livelli dimostrando importanti qualità tecniche negli incontri disputati. A stupire ancora una volta è stata la più esperta Caterina Dreassi che giunta a Follonica per difendere l’oro ottenuto nel 2014 questa volta pur vincendo di netto i primi match contro atlete di team nazionali si è dovuta arrendere per un 2-1 contro la nazionale austriaca pur meritando la meglio sulla stessa. Ha poi ottenuto la medaglia di bronzo con una netta vittoria contro l’atleta della nazionale Danese. Ancora una volta Caterina si è dimostrata la migliore delle atlete italiane tra le migliori d’Europa nella categoria Juniores +59kg. Soddisfatto lo staff tecnico per le prestazioni espresse dall’atleta e per  la superiorità dimostrata negli incontri con nette vittorie sulle contendenti. Prossimo appuntamento per il club sarà la Croatian Champions Cup gara alla quale società Sanpierina prenderà parte al completo con ben 20 atleti i quali vestiranno i colori della rappresentativa regionale. (Danijel Subotic – A.S.D. KARATE CLUB 2003)