vai al vecchio sito

Judo

Akiyama Settimo davanti a tutti ad Andria nei Tricolori Juniores maschili

Andria, 23 febbraio 2013. L’Akiyama Settimo con due medaglie d’oro, una d’argento ed una di bronzo si è aggiudicato con 44 punti il primo posto nella classifica per società del campionato italiano juniores maschile ad Andria. Eccellente secondo posto per il Nippon Club Napoli a quota 26, ma con tre medaglie (2 d’oro e un bronzo) conquistate dai quattro atleti in gara, mentre Centro Ginnastico Torino e Banzai Cortina Roma a loro volta con 26 punti e tre medaglie (senza primi posti) si sono classificate rispettivamente terza e quarta per il numero di atleti in gara superiore (8 e 9). Il siciliano Angelo Pantano è stato l’unico campione italiano della classe cadetti che è riuscito a confermare il primo posto (55 kg) anche nella classe juniores, mentre Alessandro Graziano, che nei cadetti si è classificato secondo nei +100 kg, negli junior è riuscito a salire sul gradino più alto del podio.

Classifiche

55 kg: 1) Angelo Pantano (Airon Judo 90 Furci Siculo); 2) Graziano Piredda (Banzai Cortina Roma); 3) Roberto Furcas (Pol. Serrenti 84) e Emilio Verucchi (Geesink Team Modena)

60 kg: 1) Fabio Basile (Akiyama Settimo); 2) Angelo Lanzafame (Titania Club Catania); 3) Carmine Di Loreto (Nippon Club Napoli) e Alessio Siciliano (Akiyama Settimo)

66 kg: 1) Davide Faraldo (Ginnic Club Caserta); 2) Matteo Piras (Akiyama Settimo); 3) Davide Bianco Momesso (Dojo Sacile) e Salvatore Mingoia (Centro Ginnastico Torino)

73 kg: 1) Antonio Esposito (Nippon Club Napoli); 2) Gabriele Melegari (Kyu Shin Do Kai Parma); 3) Riccardo De Luca (Judo Valpolicella) e Paolo Persoglia (Judo San Marino)

81 kg: 1) Raffaele D’Alessandro (Nippon Club Napoli); 2) Daniele Sciabola (Centro Ginnastico Torino); 3) Federico Rollo (Banzai Cortina Roma) e Luca Barilari (Centro Ginnastico Torino)

90 kg: 1) Nicholas Mungai (Akiyama Settimo); 2) Diego Frustaci (Banzai Cortina Roma); 3) Bogdan Florin Grecu (Judo Giardinetti Roma) e Davide Pozzi (Polisportiva Besanese)

100 kg: 1) Ciro Busto (Forza e Costanza Brescia); 2) Antonio Scialla (New Olympo Caserta); 3) Andrea Piazzetta (Judo Sports Treviso) e Mirco Diana (Dojo Equipe Bologna)

+100 kg: 1) Alessandro Graziano (Team Romagna Judo); 2) Nicola Becchetti (Kodokan Judo Fratta); 3) Dario De Angelis (Nobel Roma) e Andres Felipe Moreno (Judo Club Ronin Catania)