vai al vecchio sito

Federazione

A Herstal gli Europei di kata, in gara anche Sato-Polo e Dotta-Durigon

Udine, 21 maggio 2015. Centosette coppie di diciotto nazioni si contenderanno sabato 23 e domenica 24 maggio a Herstal (Bel) le medaglie in palio per il 14° Campionato d’Europa di Kata. Con diciotto coppie in gara, l’Italia è la nazione più rappresentata, seguita da Francia (13), Olanda (12), Belgio e Spagna (11), ma un team azzurro sarà presente anche nel torneo di Judo Show (4 team in gara) che, assieme al Nage-No-Kata 3G (7 coppie in gara), si contenderanno l’European Cup. Sabato il programma assegna le medaglie ai gruppi 1 e 2 (divisi per età), mentre domenica 24 si assegnano i titoli Open, cui concorrono i primi tre dei due gruppi e le medaglie dell’European Cup. Questa la composizione della delegazione italiana. Capo-delegazione: Stefano Stefanel; arbitri: Luigi Crescini, Giuliano Casco, Cristina Vetturini, Carlo Camparo. Kodokan goshin jutsu: Marika Sato-Fabio Polo, Elena Cazzola-Elisa Tanda (U47); Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini, Marco Dotta-Marco Durigon (O47); Ju no kata: Laura Bugo-Carlotta Checchi (U44); Antonio Mavilia-Marco Russo, Giovanni Tarabelli-Angelica Tarabelli (O44); Katame no kata: Andrea Fregnan-Stefano Moregola, Francesco Bruno-Piero Corcioni (U44); Valter Sella-Sergio Rizzi, Stefano Proietti-Alessandro Varazi (O44); Kime no kata: Giuseppe Guerrisi-Arianna Pozzi, Katia Scapazzoni-Sofia Roncone (U44); Rocco Romano-Gaetano Castanò, Andrea Giani Contini-Giuseppe Distefano (O44); Nage no kata: Diego Tommasi-Alberto Gainelli (Under 34); Mauro Collini-Tommaso Rondinini, Luigi Rizzo-Edoardo Rizzo (Over 34); Judo Show: Ilaria Placidi, Nicola Placidi, Fabrizio Nulvesu, Alberto Salaris, Lorenzo Serra.