vai al vecchio sito

Day 9 settembre 2018

La Toscana sbanca Follonica, ma Lombardia e Lazio seguono a ruota

Follonica, con una splendida giornata di sole, ha ospitato la decima edizione dell’Open d’Italia Master ed un’organizzazione brillante, che ha messo a disposizione tre tatami, ha consentito ai 150 atleti in gara di concludere il torneo ed officiare le premiazioni in sole 4 ore. Un test positivo per tutti, e per il Team della Toscana in particolare, che si è aggiudicato il primato nella classifica della manifestazione di casa, precedendo Lombardia e Lazio. “Nonostante le vacanze non sono ancora finite – ha osservato il responsabile dei Master, Giuseppe Macrì – la gara a Follonica ha riscontrato atleti di buon livello e con un’ottima preparazione, considerando anche l’imminenza dei Mondiali Master. Certamente l’impegno economico che la trasferta iridata a Cancun richiede ha fatto desistere più di qualcuno, incrementando così la partecipazione sui tornei del circuito Italia. Ho avuto l’occasione di riscontrare anche commenti favorevoli ai cambiamenti apportati in questo quadriennio, secondo i quali gli atleti medagliati in una prova del circuito Italia accedono direttamente alla finale in dicembre che assegna il titolo italiano Master”. “L’impegno – ha concluso il dirigente toscano – è orientato ad individuare le soluzioni tecniche e logistiche che rispondano il più possibile alle esigenze della maggioranza dei praticanti. Per continuare a crescere come movimento e come organizzazione”.

RISULTATI_FOLLONICA

Trieste presenta il Manifesto della Comunicazione Fijlkam FVG promosso dai Delegati territoriali

Sabato 8 settembre, nella sala riunioni del Coni Point triestino si è tenuta la terza riunione con le Società Fijlkam del quadriennio 2017-2020. L’obiettivo della riunione è stato identificato con gli stimoli promossi in occasione del recente Meeting con le Società Fijlkam FVG che si è tenuto nel Bella Italia Village e che ha orientato il focus sull’argomento ‘comunicazione’. In seguito alla riunione a Lignano, i quattro delegati territoriali hanno promosso questo manifesto di sintesi.

COMUNICAZIONE PER FIJLKAM FVG – UN MANIFESTO: “Il Comitato Regionale del Friuli Venezia Giulia della FIJLKAM nel quadriennio olimpico 2017-2020 ha indentificato tra le priorità strategiche per far crescere il movimento delle discipline sportive di lotta, karate, judo e arti marziali di pertinenza e delle società della federazione, lo sviluppo degli strumenti e delle competenze di comunicazione interna ed esterna, con particolare riferimento alla presenza sui social media. Si ritiene che nella attuale società dell’informazione, per migliorare l’attrattività e la diffusione nella società civile delle attività proposte – accanto ad un marcato sviluppo della qualità tecnica ed atletica – sia rilevante proporre, comunicare efficacemente, tempestivamente e con linguaggio mirato a gruppi sensibili di riferimento (es. praticanti, giovani in età scolare, genitori, istituzioni pubbliche, possibili sponsor) attività, risultati e contenuti di interesse portati da atleti, società e federazione. La comunicazione avviene attraverso canali tradizionali (es. eventi promozionali, giornali, radio, televisione), ma soprattutto attraverso social media (es. siti web, facebook, twitter, instagram). Si propone una struttura organizzata, costituita da un Media Team (xxx@yyyy.zz), che si coordina con un Comitato di Redazione ed i Delegati Provinciali, che si raccordano con le società FIJLKAM, che forniscono informazioni dal territorio, per alimentare i canali del sito www.fijlkam.it/fvg/ e della pagina facebook del CR FVG FIJLKAM. Le notizie debbono possibilmente essere fornite con tempestività, avere contenuto informativo sintetico, completo, interesse generale ed ampio, riferirsi ad attività (sportive o curiosità), personaggi federali ed essere corredate da materiale fotografico o video. Lo stile deve rispettare i criteri della comunicazione non ostile. Si ritiene che sensibilità e competenze comunicative possano e debbano essere internalizzate dalle società FIJLKAM FVG, possibilmente identificando un referente per comunicazione e marketing/promozione nell’organizzazione societaria, che si occupi di segnalare eventi in cui è coinvolto il club, senza perdere il punto di vista federale, che non può trascurare le altre società coinvolte negli eventi in questione. Si invitano le società di ciascuna disciplina sportiva ad organizzarsi per fornire una copertura informativa efficace o minima (es.circolari e risultati delle gare federali). La rilevanza del movimento sportivo ed educativo delle discipline FIJLKAM non può venire percepita socialmente se non è adeguatamente comunicata”.

Dopo aver condiviso contenuti e scopi del manifesto, che si richiama esplicitamente agli indirizzi sottolineati nel Meeting a Lignano, i rappresentanti delle Società presenti si sono confrontati sulla ‘fotografia’ del presente a Trieste e sulle proposte che si ritiene, nell’ambito della comunicazione, più utili al raggiungimento di un rapporto di reciprocità costruttiva. Il delegato Pierluigi Barbieri ha invitato ad inoltrare proposte, anche scritte, da condividere tra società.