vai al vecchio sito

Day 6 luglio 2018

Esami Nazionali Arbitri Nazionali 1ª e 2ª Categoria

abbiamo il piacere di comunicare che, su  indicazione della Commissione Nazionale Ufficiali di Gara, il Consiglio di Settore, nella sua ultima riunione del 4 luglio 2018, ha deliberato, fra l’altro che vengono indetti gli Esami Nazionali per l’ acquisizione della qualifica di Arbitro Nazionale di 1ª e 2ª Categoria. Il Calendario, la sede e le modalità di svolgimento degli Esami verranno comunicate subito dopo la ricezione della domande di partecipazione.

Si ricorda che, ai sensi della normativa federale in vigore, sono necessari i seguenti requisiti:

  1. non aver riportato condanne penali passate in giudicato per reati non colposi a pene detentive superiori ad un anno ovvero a pene che comportino l’interdizione dai pubblici uffici superiori ad un anno;
  2. non aver riportato nell’ultimo decennio, salvo riabilitazione, squalifiche o inibizioni sportive definitive complessivamente superiori ad un anno da parte delle Federazioni Sportive Nazionali, delle Discipline Sportive Associate, degli Enti di Promozione Sportive del CONI o di Organismi Sportivi Internazionali riconosciuti;
  3. non aver subito sanzioni a seguito dell’accertamento di una violazione delle Norme Sportive Antidoping del CONI o delle disposizioni del Codice Mondiale Antidoping WADA;
  4. idoneità fisica allo svolgimento della funzione;
  5. essere in regola con il tesseramento.

Per i candidati ad acquisire la qualifica di Arbitro Nazionale di 1ª Cat. sono necessari, inoltre, anche i seguenti requisiti:

–          avere prestato la loro opera quale Arbitro Nazionale di 2ª Cat. per almeno 2 anni;

–          possedere il grado di cintura nera 3° dan.

Per i candidati ad acquisire la qualifica di Arbitro Nazionale di 2ª Cat. sono necessari, invece, anche i seguenti requisiti:

–          avere prestato la loro opera quale Arbitro Regionale per almeno 2 anni;

–          possedere il grado di cintura nera 2° dan.

L’esame consisterà in una prova scritta a risposta multipla vertente il Regolamento Arbitrale e la conoscenza delle Carte Federali, nonché in una prova pratica. Il giudizio finale è insindacabilmente riservato alla Commissione d’Esame che verrà nominata dal Presidente Federale.

Le spese di partecipazione saranno a carico esclusivo dei Comitati Regionali di appartenenza.

Si ricorda che la qualifica di Arbitro Nazionale è incompatibile con quella di Atleta, con quella di Insegnante Tecnico e con qualsiasi carica federale e sociale. Qualora un Arbitro Nazionale venga eletto o nominato a cariche federali o sociali, sarà posto fuori quadro, limitatamente all’attività nazionale, per tutta la durata della carica e senza la perdita di alcun diritto.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire al seguente indirizzo judo.nazionale@fijlkam.it utilizzando il modulo allegato, attraverso i Comitati Regionali di appartenenza, entro e non oltre il 15 settembre 2018.

Nel richiedere un celere lavoro di comunicazione da parte Vostra, cogliamo l’occasione di inviare i più cordiali saluti.

 

Il Segretario Generale

Massimiliano Benucci

Corso 1° livello IJF Academy 2018

La IJF, in partnership con l’Università di Semmelweis (facoltà di Educazione Fisica e Scienze dello Sport), anche per il secondo semestre del 2018 ha attivato un Corso per Tecnici di Judo relativamente al progetto di assistenza continua per le Federazioni Nazionali nell’ambito della formazione e dell’aggiornamento, denominato IJF Academy.

Per dare continuità all’attività intrapresa in questi anni dalla IJF Academy ed in considerazione dell’ottimo riscontro che i Corsi pregressi hanno avuto tra i Tecnici partecipanti, il Consiglio di Settore ha ritenuto opportuno coinvolgere i Commissari Tecnici Regionali di Judo e i componenti dello Staff Tecnico delle Squadre Nazionali per la partecipazione a tale specifico Corso di Formazione.

I Comitati Regionali possono individuare massimo due Insegnanti Tecnici. Eventuali segnalazioni aggiuntive saranno valutate in base alla disponibilità di posti prevista dalla IJF.

Come anche indicato dall’IJF Academy, il Comitato Regionale, nell’individuazione dell’Insegnante Tecnico da segnalare, deve tenere ben presente che la parte pratica del Corso richiede un notevole impegno fisico ed una solida preparazione tecnica.    

L’obiettivo è quello di offrire ad alcuni selezionati Tecnici la possibilità di approfondire le proprie conoscenze e competenze, intraprendendo un selettivo percorso formativo. Inoltre, la partecipazione a questo percorso, proposto dalla IJF Academy e fortemente voluto dalla International Judo Federation, risponde anche all’esigenza di favorire i rapporti, il confronto e la condivisione di informazioni tecniche tra la Direzione Tecnica ed i Comitati Regionali, coerentemente al percorso di crescita sinergica di tutta la struttura federale, centrale e periferica, in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020.

Tale iniziativa rappresenta il primo livello di un percorso che, dopo ulteriori due step, potrà portare, per chi sarà interessato, all’acquisizione di un diploma riconosciuto dall’Università di Semmelweis.

La parte teorica, che si svolgerà in modalità e-learning, avrà inizio a partire dal 6 agosto p.v. Maggiori informazioni sulle modalità di svolgimento del Corso saranno comunicate successivamente ai Tecnici interessati, via email, direttamente dalla segreteria della IJF Academy. Tale Corso è strutturato in un periodo di lezioni on-line (in lingua italiana) ed in una settimana di attività pratica, con esami finali, che sarà organizzata presso il Centro Olimpico “Matteo Pellicone” presumibilmente nel 2019.

I costi di partecipazione dei Tecnici a tale Corso (compresi il vitto e l’alloggio della settimana ad Ostia) saranno sostenuti interamente dalla nostra Federazione (con specifico contributo CONI), ad esclusione di quelli del viaggio A/R per raggiungere il Centro Olimpico che saranno sostenuti dai diretti interessati. Questa rappresenta, quindi, un’opportunità formativa e di aggiornamento importante a livello internazionale, messa a disposizione degli interessati da parte della FIJLKAM.

L’indicazione dei nominativi degli Insegnanti Tecnici interessati (cognome, nome ed indirizzo di posta elettronica) dovrà essere comunicata alla Federazione (all’indirizzo formazione.judo@fijlkam.it) entro e non oltre il 16 luglio p.v. Conseguentemente l’IJF Academy invierà direttamente ai Tecnici individuati le credenziali per l’accesso alla formazione on-line.

Auspicando che tale iniziativa riscontri il dovuto interesse, grazie anche al coinvolgimento dei Comitati Regionali, ed in attesa di ricevere le informazioni richieste, cogliamo l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

 

Il Segretario Generale

Massimiliano Benucci   

L’ultimo saluto a Latina per Renato Argano ed a Treviso per Lorenzo Valese

E’ scomparso ieri a Latina l’89enne Renato Argano, Maestro Benemerito, 7° dan, attento studioso e profondo conoscitore del judo. Numerose le sue pubblicazioni su studi tecnici che, anche in tempi recentissimi portava con sè nel PalaPellicone a Ostia e promuoveva con una passione commovente, ma è stato anche collaboratore appassionato della rivista specializzata JudoVivo, edita a Trieste dal 1995 al 2010. Insegnante e Maestro per numerose generazioni di giovani, fondatore nel 1966 del Samurai Latina, che ha frequentato fino l’ultimo, l’Italia judoistica perde con Renato Argano un altro dei suoi pionieri. I funerali saranno celebrati domani, sabato 7 luglio alle ore 10, nella chiesa di San Luca. Una triste coincidenza ha fatto in modo che alla stessa ora dello stesso giorno, nella Chiesa di San Lazzaro a Treviso, si celebrasse anche il funerale di Lorenzo Valese, il Maestro 61enne del Judo Jigoro Kano Roncade, morto per un arresto cardiaco lo scorso martedì 26 giugno a Santorini, in Grecia, mentre si trovava in vacanza con la moglie Gabriella. Lascia anche l’amatissimo figlio Filippo.

 

Certified Judo Manager CJM

La IJF, in partnership con l’Università di Semmelweis (Facoltà di Educazione Fisica e Scienze dello Sport), nell’ambito del  progetto di assistenza continua per le Federazioni Nazionali denominato IJF Academy, ha attivato anche un Corso gratuito per “Certified Judo Manager CJM” a partire dal secondo semestre 2018, presumibilmente dal mese di agosto.
L’obiettivo è quello di offrire ai Dirigenti delle ASD interessate la possibilità di approfondire le proprie conoscenze e competenze manageriali, amministrative ed organizzative riferite alla disciplina del Judo, intraprendendo un percorso formativo certificato dall’IJF.
Il Corso, che si svolge interamente on-line, presuppone una buona conoscenza della lingua inglese, scritta ed orale, ed è diviso in 12 moduli settimanali (il corso è interamente in lingua inglese). A conclusione dei Moduli sono fissati degli Esami on-line che prevedono l’erogazione di domande random sugli argomenti trattati nei Moduli stessi. Ai Candidati che avranno risposto in maniera corretta a minimo il 70% delle domande proposte, verrà assegnato il compito di sviluppare una tesina, entro 60 giorni, di almeno 5000 parole sempre in inglese. La valutazione conclusiva terrà conto sia dell’esame on line che della tesina. Ulteriori approfondimenti saranno disponibili sulla piattaforma IJF del Corso.  
Le ASD interessate, pertanto, dovranno trasmettere l’indicazione dei dati della persona interessata, in possesso di regolare tesseramento FIJLKAM, (cognome, nome ed indirizzo di posta elettronica) alla Federazione (indirizzo mail: formazione.judo@fijlkam.it) entro, e non oltre, il 16 luglio p.v. Conseguentemente l’IJF Academy invierà direttamente ai partecipanti le credenziali per l’accesso alla formazione on-line.
Auspicando che tale iniziativa riscontri il dovuto interesse, grazie anche al coinvolgimento dei Comitati Regionali, ed in attesa di ricevere le informazioni richieste, cogliamo l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

Il Segretario Generale
Massimiliano Benucci