vai al vecchio sito

Day 22 agosto 2017

Duemila ‘karateka’ a Lignano per la 32a edizione dell’Open Mondiale, domani l’apertura

Udine, 22 agosto 2017. Lignano è pronta ad accogliere oltre duemila ‘karateka’ provenienti da tutta l’Italia e da altre diciannove nazioni europee in occasione della 32esima edizione degli Internazionali di Karate. Si tratta di un grande evento del Friuli Venezia Giulia costituito da cinque giornate di sport per tutti e ad alto livello, con campus olimpico, un seminario della nazionale giovanile con una cinquantina di talenti in corsa per Tokio 2020 e lo staff azzurro guidato dal DTN Pierluigi Aschieri, che si concluderanno nel fine settimana con l’Open Mondiale, torneo che metterà a confronto nel kumite e nel kata ben 1330 atleti. Alle 10.30 di mercoledì si tiene la cerimonia di apertura nel Palazzetto dello Sport del Bella Italia Village con la rappresentanza di Coni FVG (Vicepresidente Francesco Cipolla), Città di Lignano (Vicesindaco Alessandro Marosa), FIJLKAM FVG (Presidente Claudio Valentini) e con il coordinamento di Roberto Ruberti, fondatore dell’iniziativa 32 anni fa e, da allora, responsabile regionale del karate. Ma il grande evento diventerà anche, in quest’occasione, il set di un film, in quanto le gare saranno seguite da una troupe del regista Dario Germani che ha scelto il 32° Open Mondiale a Lignano per girare alcune scene di “Fight for love” con l’attore Claudio del Falco nei panni del protagonista. De Falco infatti, è un karateka, sarà effettivamente in gara per combattere nella classe Master.