vai al vecchio sito

Day 12 luglio 2017

Corso “IJF Certified Judo Manager CJM”, iscrizioni aperte fino lunedì 17 luglio

La IJF, in partnership con l’Università di Semmelweis (Facoltà di Educazione Fisica e Scienze dello Sport), nell’ambito del  progetto di assistenza continua per le Federazioni Nazionali denominato IJF Academy, ha attivato anche un Corso pilota gratuito per “Certified Judo Manager CJM”.

L’obiettivo è quello di offrire ai Dirigenti delle ASD interessate la possibilità di approfondire le proprie conoscenze e competenze manageriali, amministrative ed organizzative riferite alla disciplina del Judo, intraprendendo un percorso formativo certificato dall’IJF.

Il Corso, che si svolge interamente on-line, presuppone una buona conoscenza della lingua inglese, scritta e orale, ed è diviso in 12 moduli settimanali. A conclusione dei Moduli sono fissati degli Esami on-line che prevedono l’erogazione di domande random sugli argomenti trattati nei Moduli stessi. Ai Candidati che avranno risposto in maniera corretta a minimo il 70% delle domande proposte, verrà assegnato il compito di sviluppare una tesina, entro 60 giorni, di almeno 5000 parole sempre in inglese. La valutazione conclusiva terrà conto sia dell’esame on line che della tesina. Ulteriori approfondimenti saranno disponibili sulla piattaforma IJF del Corso.  

Le ASD interessate, pertanto, dovranno trasmettere l’indicazione dei dati della persona interessata, in possesso di regolare tesseramento FIJLKAM, (cognome, nome ed indirizzo di posta elettronica) alla Federazione (indirizzo mail: formazione.judo@fijlkam.it) entro, e non oltre, il 17 luglio p.v. Conseguentemente l’IJF Academy invierà direttamente ai partecipanti le credenziali per l’accesso alla formazione on-line.

Auspicando che tale iniziativa riscontri il dovuto interesse, grazie anche al coinvolgimento dei Comitati Regionali, ed in attesa di ricevere le informazioni richieste, cogliamo l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

 

Il Segretario Generale

Massimiliano Benucci   

MGA a confronto nel meeting a Ostia

Udine, 12 luglio 2017. Metodo Globale di Autodifesa a confronto nel Centro Olimpico a Ostia sabato e domenica scorsi con la riunione dei Fiduciari Regionali ed il Corso di Aggiornamento per il 3° livello. Queste le note redatte da Edoardo Reganzin, Fiduciario FVG. Sabato 8 luglio, riunione fiduciari. Il programma ha previsto un confronto sullo sviluppo futuro del Metodo Globale Autodifesa attraverso l’attività e l’esperienza delle varie realtà territoriali, per proseguire poi con i principi teorici e strutturali di non lesività del Metodo Federale – modulazione progressiva dell’azione difensiva. I fiduciari hanno relazionato sull’attività svolta e sui programmi futuri. Domenica 9 luglio, aggiornamento 3° livello. Il corso si è sviluppato in due fasi distinte, al mattino in aula sono stati trattati i seguenti argomenti, Commissione Tecnica Nazionale: Presentazione dei progetti, delle esperienze e delle prospettive di sviluppo nelle varie realtà istituzionali. Principi teorici e strutturali di non lesività del metodo federale – modulazione progressiva dell’azione difensiva. Ha preso poi la parola il dottor Daniele Turini (Psicologo) che ha esposto sul confronto delle emozioni, la gestione dello stress, l’equilibrio, lo sviluppo delle competenze comportamentali, la consapevolezza. Il Magistrato Franco Pasquariello ha affrontato invece il tema: bullismo e cyber bullismo, metodi di difesa. Pomeriggio sul tatami: gradualità e proporzionalità della difesa legittima attingendo i punti vitali (con il contributo tecnico-propositivo dei partecipanti al corso). Il Maestro Vittorio Sola ha quindi aggiornato sull’anatomia del gomito e della spalla ai fini dell’applicazione delle cinque tecniche di base del Metodo Globale di Autodifesa.