vai al vecchio sito

Day 7 maggio 2017

Roitero e Mortal sul podio ai Tricolori juniores, Toniolo settima a Ploiesti

Ostia, 7 maggio 2017. Francesca Roitero ha conquistato la medaglia d’argento nei +78 kg e Nicola Mortal quella di bronzo negli 81 kg nel PalaPellicone a Ostia, dove si sono disputati i campionati italiani riservati alla classe juniores. Per entrambi si è trattato di una conferma, piacevole ovviamente, in quanto sia la portacolori dello Skorpion Pordenone che l’atleta del Dlf Yama Arashi Udine sul podio tricolore Under 21 ci sono saliti anche l’anno scorso, entrambi sul terzo gradino. Il risultato per gli atleti del Friuli Venezia Giulia è ancora una volta positivo, e sarebbe potuto essere anche migliore se i due quinti posti, uno dell’azzanese Mariasole Momentè nei 63 kg, l’altro del pordenonese dello Skorpion Alberto Ciardo negli 81 kg, si fossero trasformati in qualcosa di più. E se la sfida per il bronzo di Alberto Ciardo è stata un ‘derby friulano’ con Nicola Mortal, e non avrebbe modificato la contabilità nel medagliere FVG, il rimpianto dell’atleta del Judo Azzanese è per una semifinale che meritava più di quanto le è stato riconosciuto. Una gara degna di nota è stata anche quella del triestino Riccardo Moratti (Ginnastica Triestina) che in una categoria, i 73 kg, con sessanta atleti ha disputato 6 incontri, ne ha vinti 4 e si è classificato al settimo posto. Un settimo posto di buon auspicio è stato anche quello ottenuto a Ploiesti da Elisa Toniolo nell’European Cadet Cup, con 517 atleti di 27 nazioni, che ha siglato il rientro, dopo un anno tribolato dagli infortuni, con cinque combattimenti e tre vittorie. Una vittoria a Ploiesti l’ha ottenuta anche Francesco Cargnelutti, del Dlf Yama Arashi Udine, nei 55 kg.

Europei di kata a Malta, Sato e Polo d’oro anche nell’Open

Pembroke, 7 maggio 2017. Marika Sato e Fabio Polo hanno vinto la medaglia d’oro a Pembroke, in occasione del campionato d’Europa di kata. E più precisamente nella gara Open del Kodokan goshin jutsu, replicando così il primo posto della prima giornata ottenuto nella fascia Over 47. Il successo della coppia friulana è stato accompagnato anche da quattro medaglie d’argento, che sono andate al collo di Mauro Collini-Tommaso Rondinini nel nage no kata, Andrea Fregnan-Stefano Moregola nel Katame no kata, Giovanni Tarabelli-Angelica Tarabelli nel Ju no kata, Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini nel Kodokan goshin jutsu, completate poi dal terzo posto ottenuto nel Judo Show dal team sardo composto da Nicola Placidi, Ilaria Placidi, Ruben Nannazzu, Thomas Amadu, Andrea Sau. Il totale delle medaglie conquistate dall’Italia nelle due giornate è salito dunque a quota 13, tre d’oro, nove d’argento, una di bronzo, nella gara Open le medaglie d’oro hanno premiato cinque nazioni diverse, Romania, Belgio, Germania, Francia, Italia, mentre le tre medaglie d’oro assegnate dall’European Judo Cup (nage no kata3G, katame no kata1G, Judo Show) sono andate tutte alla Francia. Al campionato hanno partecipato 110 coppie e 3 team in rappresentanza di 19 bandiere europee che si sono distribuite complessivamente 66 medaglie e sono state sei le nazioni che si sono spartite il ‘bottino’ delle 15 d’oro messe in palio dal campionato d’Europa, Italia, Francia, Germania e Romania con tre ciascuna, il Belgio con due e l’Olanda con una.

Classifiche Open

Nage no kata: 1) Iulian Surla-Aurelian Fleisz (Rou); 2) Mauro Collini-Tommaso Rondinini (Ita); 3) Erik Faes-Niels Neumann (Ned)

Katame no kata: 1) Nicolas Gilon-Jean Philippe Gilon (Bel); 2) Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Ita); 3) Juan Pedro Goicoechandia-Roberto Villar (Esp)

Ju No kata: 1) Wolfgang Dax-Romswinkel-Ursula Loosen (Ger); 2) Giovanni Tarabelli-Angelica Tarabelli (Ita); 3) Zaharia Alina-Cheru Alina (Rou)

Kime no kata: 1) Michel Jeuffroy-Laurent Jeuffroy (Fra); 2) Stephane Bega-Gergory Marques (Fra); 3) Joern Stermann-Sinsilewski-Volker Degenhart (Ger)

Goshin Jutsu: 1) Marika Sato-Fabio Polo (Ita); 2) Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (Ita); 3) Juana Puigserver-Llorenc Gaya (Esp)

Classifiche European Judo Cup

Nage no kata 3G: 1) Victoria Kraska-Dylan Meddour (Fra); 2) Andreas Ber-Christoph Eidinger (Ger); 3) Emilie Arnal-Jessie Vinette (Fra)

Katame no kata1G: 1) Evan Couderc-Julien Couderc (Fra); 2) Vanessa Wenzl-Sophie Binder (Aut); 3) Katia Zunic-Lucija Zunic (Cro)

Judo Show: 1) Olanda; 2) Belgio; 3) Italia (Nicola Placidi, Ilaria Placidi, Ruben Nannazzu, Thomas Amadu, Andrea Sau)