vai al vecchio sito

Day 12 aprile 2017

Il mongolo Khashbaatar fra i campioni dello Skorpion Stage a Piancavallo

Udine, 12 aprile 2016. Ci sono i grandi campioni e, con loro, ci sono anche centinaia di atleti provenienti da diverse nazioni che, per diventare campioni, ce la mettono tutta e si impegnano al massimo. In tutto, sono circa cinquecento gli atleti che saranno presenti allo Stage dello Skorpion, al via giovedì 13 aprile nel Palaghiaccio a Piancavallo per la sua trentatreesima edizione coniugata, ormai da 23 anni con lo Skorpion Stage Ragazzi, riservato alle classi comprese fra il 2006 ed il 2010. E per la macchina organizzativa dello Skorpion Pordenone si tratta di uno sforzo importante, gestito con cura e professionalità, che nel corso degli anni è stata sempre ripagata dalla soddisfazione dei tantissimi che vi partecipano. Allo stage, che si concluderà il pomeriggio di domenica 16, saranno presenti i russi campioni olimpici a Londra 2012, Arsen Galstyan e Tagir Khaibulaev, oltre Sirazhudin Magomedov, i grandi tecnici italiani Michele Monti, Riccardo Caldarelli, Cinzia Cavazzuti, Donata Burgatta, Fabrizio Chimento, Marco Caudana e gli ospiti speciali, il trentatreenne mongolo Tsagaanbaatar Khashbaatar, già campione del mondo nel 2009 e Mario Paez Villarreal, responsabile tecnico dell’Indereq, scuola messicana dei talenti sportivi. A coinvolgere Villarreal in quest’esperienza è stato Giancarlo Pizzinato, Maestro che lo Skorpion l’ha fondato, portato ai massimi livelli e, da qualche anno, segue dal Messico. Ed al 33° Stage dello Skorpion ci sono i campioni, ci sono centinaia di atleti, ma soprattutto c’è Giancarlo Pizzinato.

Karate Do Trieste primo a La Spezia

Trieste, 12 aprile 2017. Si sono svolti a La Spezia l’8 aprile 2017 i campionati nazionali dell’US ACLI 2017, ente di promozione sportiva riconosciuta dal CONI. Ben 43 gli atleti giuliani della KARATE DO TRIESTE del M° ANNA DEVIVI, più di 600 atleti in gara, per tutte le specialità e per tutte le categorie di età. Bissare il successo dello scorso anno, 2° classificati e superarlo, portandosi alla piazza d’onore più alta del podio, è stata un’ardua impresa ma che ha ripagato l’ottima preparazione degli atleti. Le medaglie sono arrivate copiose sia nella forma – kata, sia nelle due diverse specialità di combattimento – kumite che sottolinea la difficile scelta tecnica del M° DEVIVI rivolta alla specializzazione in tutte le specialità di gara come nella migliore tradizione marziale. Ecco di seguito i prestigiosi risultati:

CAMPIONI NAZIONALI KATA: Maddalena Plani, c. arancio 2008 cat. bambini; Elisabetta Spolverini, c. arancio cadetti; Chiara Pradal, c. marrone 2002 cadetti; Fabiana Corda, c. nere master; Marco Stebel c. gialla master; Samuele Reglia c. arancio seniores; Elena Abrami c. marrone master; Teresa Serra c. marrone seniores

CAMPIONI NAZIONALI KUMITE: Paolo Perucci, c. nere master (jiu ippon kumite); Cristina Dogocher, c. nere seniores 60 kg; Filippo De Palma, c. nere juniores -70kg; Nicole Santorsola, c. nere cadetti -50 kg; Margherita Plani, c. verde speranze; Dagri Daniele, c. marrone speranze; Renato Sgobbi, c. verde master

ARGENTO KATA: Filippo De Palma, Cristina Dogocher, Daniele Dagri, Gabriele Edomi, Nicole Santorsola, Federico Ulcigrai, Emma Plani, Marta Camana, Anna Zori.
ARGENTO KUMITE: Alessio Kodarin, Fabiana Corda, Davide Cante, Alessia Potok, Carlotta Delucia.

BRONZO KATA: Carolina Zamolo, Paolo Perucci, Francesca Buset, Irene Zebochin, Margherita Plani, Matteo Steffè, Renato Sgobbi.
BRONZO KUMITE: Giorgia Gruber, Samuele Raglia, Carolina Zamolo, Chiara Pradal, Caterina Palmolungo, Emma Plani, Camilla Puopolo.

Hanno contribuito alla raccolta dei preziosi punti per scalare la classifica anche i seguenti 4°classificati:

Kata: Iya rachevski, Jacopo Brandolin, Sara Stebel, Camilla Puopolo, Nina Fabris
Kumite: Sara Stebel, Pietro Spolverini, Gabriele Scuracchio, Nina Fabris, Cecilia Criscak

Partecipare ad un Grand Prix? La Direzione Tecnica spiega come fare

Ostia, 12 aprile 2017. Facendo seguito alla programmazione della Direzione Tecnica Nazionale per l’anno 2017, si informano le Società Sportive interessate che tutti gli Atleti non selezionati per i Campionati Europei Seniores di Varsavia e per il Grand Slam Yekaterinburg (Russia), l’European Open Bucarest (3-4 giugno 2017) sarà gara di selezione per la partecipazione a spese Federali al successivo Grand Prix Hohhot (Cina, 30 giugno-2 luglio 2017). Le convocazioni per il Grand Prix Hohhot terranno conto infatti di quegli atleti che all’European Open Bucarest otterranno un risultato di rilievo, tenendo debitamente conto sia del livello dei partecipanti per ciascuna categoria di peso sia del numero degli incontri disputati. La Direzione Tecnica Nazionale terrà in considerazione la prestazione degli Atleti selezionati al Grand Prix Hohhot per valutare al meglio il loro percorso successivo. Come indicato dal Regolamento 2017 per l’Attività Internazionale relativamente alle Continental Open,  la partecipazione all’European Open Bucarest è consentita solo per Atleti con almeno uno dei seguenti requisiti:  a) Partecipazione alle Olimpiadi di Rio 2016; b) Partecipazione ai Campionati del Mondo Seniores 2015/2017 ed Europei Seniores anno 2016/2017; c) Piazzamento entro il 7° posto ai Campionati Europei Juniores e Campionati Europei Under 23 anno 2016 o nell’anno in corso; d) Piazzamento entro il 7° posto ai Grand Slam e Grand Prix anno 2016 o nell’anno in corso; e) Piazzamento entro il 5° posto alle Continental Open anno 2016 o nell’anno in corso; f) Atleti medagliati alle European Cup Seniores e Juniores anno 2016 o nell’anno in corso; g) Atleti classificati entro il 5° posto ai Campionati Italiani Assoluti 2017. In casi eccezionali la Direzione Tecnica può autorizzare la partecipazione di atleti che non siano in possesso dei requisiti suddetti. Modalità di partecipazione:  richiesta di partecipazione entro mercoledì 3 maggio 2017 a judo.amatoriale@fijlkam.it, cui seguirà autorizzazione alla partecipazione da parte della Federazione. Dieci giorni prima dell’inizio della manifestazione, le Società Sportive dovranno confermare in via definitiva allo stesso indirizzo email, per consentire alla Federazione di procedere con l’iscrizione judobase degli Atleti/Tecnici effettivamente partecipanti, purché gli stessi siano regolarmente in possesso dell’IJF ID Card. Alla prenotazione alberghiera dovranno provvedere direttamente le Società Sportive tramite gli Organizzatori della manifestazione. A breve le outlines e la modulistica saranno pubblicate all’interno del calendario gare sul sito www.eju.net

Dopo l’incontro con il Sindaco, Trieste chiama a raccolta le Società

Trieste, 12 aprile 2017. Non ha perso tempo Pierluigi Barbieri, il delegato per l’unità territoriale di Trieste infatti, dopo aver organizzato giovedì scorso l’incontro con il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza, nell’ambito del quale Claudio Novajolli, autore di ‘Judo a Trieste, Storie dell’altro secolo’, ha fatto omaggio di una copia del volume, ecco l’invito per l’incontro con tutte le Società Sportive FIJLKAM triestine. L’incontro, che è stato convocato per le 17.30 di martedì 18 aprile nella sala giunta del Coni in via dei Macelli a Trieste, ha previsto all’ordine del giorno la presentazione dell’assetto FIJLKAM FVG a Trieste per il quadriennio 2017-2020; l’analisi del quadro attuale FIJLKAM in “provincia” di Trieste, anche valutando le risposte al “questionario” proposto alle Società; concludendo con le proposte e l’ascolto delle esigenze. Nel condividere la proposta di rinnovamento messa a disposizione delle Società regionali con l’assemblea del 15 febbraio scorso, Pierluigi Barbieri si è prontamente impegnato per costruire un programma di attività FILKAM a Trieste per il quadriennio 2017-2020 e, soprattutto, creare il massimo coinvolgimento delle risorse umane disponibili, anche per l’evento, o gli eventi, di divulgazione e sportivi che il Sindaco Dipiazza ha suggerito pochi giorni prima. 

Media Report sull’incontro con il Sindaco: Retecivica
FVG News (sito regionale di cultura e attualità)