vai al vecchio sito

Day 3 aprile 2017

Betty Vuk ancora sul podio in European Cup, a Tula è medaglia di bronzo!

Udine, 3 aprile 2017. La tolmezzina Betty Vuk è salita sul terzo gradino del podio a Tula, in Russia, in occasione dell’European Cadet Cup che ha registrato la partecipazione di 16 nazioni con 323 atleti. Per la portacolori del Judo Club Tolmezzo si tratta del secondo risultato internazionale positivo nell’arco di poche settimane, risale infatti al 12 febbraio scorso, la conquista della medaglia d’argento nell’European Cadet Cup a Follonica. La gara a Tula, dove la Vuk è stata convocata dalla commissione nazionale per l’attività giovanile ed è stata seguita dai tecnici della nazionale italiana cadetti Corrado Bongiorno e Sandro Piccirillo, è stata impegnativa e di livello. “È stata la prima uscita ufficiale per la nazionale  femminile – hanno commentato i tecnici – con la partecipazione di tutti i paesi dell’est europeo e le ragazze hanno dimostrato di possedere un grande temperamento, vincendo anche incontri al Golden score”. E dopo la vittoria per ippon con la russa Parfenova, anche Betty è andata per due volte al Golden Score, vincendo per waza ari con la Guseva (Rus), ma cedendo poi in semifinale per una sanzione con la Boiarskaia (Rus). Netta la vittoria invece, nella sfida decisiva per la medaglia di bronzo, che ha visto Betty Vuk imporsi per waza ari su un’altra russa, Revekka Kharebova. “Tutte hanno dato prova di essere un grande gruppo sostenendosi vicendevolmente e sono state tante le nazioni che hanno fatto i complimenti  alla squadra! È stato un buon test che, assieme ad altri appuntamenti, ci porterà fino ai campionati europei, e ci permette di scalare posizioni nel Ranking mondiale”.

Spilimbergo esalta il Criterium, sui tatami 566 giovanissimi

Udine, 3 aprile 2017. Dopo i 548 atleti di 33 club che hanno affollato il PalaMicheletto a Sacile lo scorso 5 marzo, in occasione della prima tappa del Criterium Giovanissimi FIJLKAM FVG 2017, ecco che a Spilimbergo, nel PalaFavorita, ne sono arrivati 566. Si tratta di un’altra valanga di bimbi felici, entusiasti e motivati dal piacere di stare insieme indossando il judogi e sempre divertiti nel mettere in pratica i primi rudimenti appresi nel loro dojo con i loro maestri. Naturalmente, com’è ormai consuetudine per questo importante circuito promozionale, assieme ai giovanissimi che giocano, socializzano ed apprendono il valore del confronto e dello spirito sportivo, sono (e sono stati) determinanti per la riuscita ottimale della giornata un impianto adeguato, uno staff organizzativo numeroso, attento e premuroso, una collaborazione convinta e totale da parte di tutti, compresi i tanti genitori appassionati che, anche ieri, hanno affollato gli spalti, inondato di ‘like’ e richieste le centinaia di cliccatissime immagini pubblicate sul profilo facebook della FIJLKAM FVG e hanno consultato le classifiche delle varie classi messe a disposizione di tutti con celerità. Grazie a tutti!