vai al vecchio sito

Day 13 dicembre 2016

Aggiornamento ed esami di karate a Udine con Aschieri e Benetello

Trieste, 13 dicembre 2016. Notevole affluenza di Tecnici e Ufficiali di Gara del settore karate FIJLKAM FVG al corso annuale di aggiornamento svolto il 10 e 11 dicembre 2016 presso la palestra Just Fitness di Via Baldasseria Bassa a Udine. Nella mattinata di sabato il Vice Presidente di settore Dott. Roberto Ruberti salutando i convenuti ha espresso ancora grande soddisfazione per l’agognato riconoscimento olimpico ottenuto dal settore karate disciplinato dalla FIJLKAM. Un sogno finalmente avveratosi che ha completato un ciclo iniziato tanto tempo fa. Il lavoro più grande però inizia ora poiché per poter giungere ben preparati al grande appuntamento di Tokio 2020 bisognerà intraprendere una rilevante mole di attività propedeutiche sia di carattere tecnico che organizzativo. Subito dopo il caloroso pensiero di tutti i presenti è stato rivolto al M° Aldegisto Sodero, assente per un improvviso malore occorso giorni prima. Niente paura! Il maestro sta già meglio ed anzi risulta molto contrariato per non aver potuto partecipare all’evento formativo. Ruberti augurando buon lavoro annunciava un importante appuntamento che avrebbe aperto la sessione pomeridiana diretta dal Prof. Pierluigi Aschieri. La fase formativa dedicata agli UDG regionali quindi riprendeva, mentre al piano di sopra si “sentivano” lavorare vigorosamente i candidati agli esami regionali di graduazione per primo, secondo e terzo Dan, affiancati dai colleghi che si approntavano al conseguimento della qualifica di Aspirante Allenatore. Due importanti sessioni caratterizzate da forte presenza con svolgimento previsto nel pomeriggio di domenica. Alle quindici tutti presenti in aula ad accogliere il DT Nazionale, l’allenatrice azzurra per il kata Roberta Sodero, il neo consigliere nazionale di settore Davide Benetello, accompagnati a sorpresa dall’amico M° Carlo Maurizzi, eccezionale organizzatore, animatore e comunicatore di grandi eventi targati FIJLKAM. I corsisti sono stati salutati anche dal Presidente Regionale Enzo de Denaro, straordinariamente intervenuto all’importante occasione, il quale manifestando ammirazione per l’eccellente lavoro svolto dal Prof. Aschieri, prometteva di riuscire prima o poi a portarlo via per impiegarlo in qualche sessione formativa da dedicare anche al settore judo. Dopo alcune note introduttive di Ruberti la parola passava a Benetello che ribadendo le argomentazioni olimpiche anticipate dal Vice Presidente di settore, dichiarava particolare soddisfazione per gli obiettivi raggiunti verso i quali ha proferito moltissime energie. I risultati delle recenti consultazioni federali, lo hanno portato infatti ad assumere un’importante carica nazionale da aggiungere a quelle tuttora detenute in ambito WKF. Un ampio lavoro che ha dedicato alla vasta schiera di praticanti di questa grande disciplina con particolare menzione alla propria regione natia e al nucleo nel quale si è formato sotto la regia del suo primo maestro Gianfranco Oggianu e in seguito quella di Roberto Ruberti che vanta grandi trascorsi agonistici. Ringraziati tutti i Tecnici e UDG regionali per l’impegno e la passione continuamente dimostrata sia sui campi di gara che nei relativi club, il gruppo dirigente si allontanava per dare spazio allo svolgimento del corso. Il DT della Nazionale Italiana nelle giornate a disposizione, oltre a ripetere le nozioni base, ha introdotto nuovi principi volti al raggiungimento di livelli qualitativi ancora più elevati da applicare ai contesti di allenamento del karate agonistico. Aschieri ha inoltre rimarcato che l’inserimento nell’Agone Olimpico apporterà cambiamenti anche ai regolamenti di gara che saranno ridefiniti prossimamente. Una nuova sfida per il karate italiano che dovrà spronare le nostre squadre a dimostrare di essere all’altezza della fama mondiale finora ottenuta. Un percorso da strutturare presto e bene perché quattro anni passano in fretta, tenendo peraltro in debito conto che l’ulteriore obiettivo sarà quello di mantenere lo status olimpico tanto faticosamente raggiunto. L’intensa attività regionale è infine culminata con lo svolgimento dei menzionati esami di Dan e quelli per Aspiranti Allenatori il cui elenco completo degli idonei è riportato in altra comunicazione del sito FIJLKAM regionale.

img_4135 img_4136 img_4137 img_4138 img_4139 img_5083 wp_20161119_10_43_19_pro-2 wp_20161119_11_13_39_pro