vai al vecchio sito

Month novembre 2016

Tricolori a squadre, cadetti della Ginnastica Triestina argento e bronzo in A1

Monza, 27 novembre 2016. Secondo posto con la squadra femminile, terzo con quella maschile. La Ginnastica Triestina, a Monza, è salita due volte sul podio del Campionato Italiano a squadre cadetti A1. “Le ragazze dopo il titolo dello scorso anno hanno saputo gestire alla grande una situazione di squadra non facile, – ha detto Monica Barbieri – causata da infortuni e ritardi di preparazione, e hanno colto uno splendido secondo posto grazie al fatto che tutte hanno dato il massimo e si sono messe a disposizione delle esigenze e delle tattiche di squadra. I ragazzi hanno affrontato davvero bene la serie maggiore e se il primo stop ha lasciato l’amaro in bocca, poi sono stati bravi a rimanere lucidi e risalire sul tatami con determinazione, rimettendosi in gioco fino ad arrivare alla conquista della prima medaglia nella serie A1 cadetti.  Un ringraziamento particolare va alle ragazze, ai ragazzi e rispettive società che hanno rafforzato il team in qualità di prestiti”. Un successo, quello ottenuto dalle squadre della Ginnastica Triestina, che è stato accompagnato da altre prove degne di nota degli atleti e delle squadre del Friuli Venezia Giulia. Nella classe junior-senior A2 il Dlf Yama Arashi Udine si è classificato al terzo posto con la squadra femminile, mentre il Dojo Udine si è classificato al quinto posto nella A2 junior-senior maschile. Un altro quinto posto il Dojo Udine l’ha ottenuto nella gara cadette A2, ed allo stesso posto si è classificato lo Sport Team Udine nella gara cadetti A2 maschile, con il Dojo Sacile subito dietro al settimo posto. L’ottava formazione regionale in gara, il Kuroki Tarcento, si è classificato all’undicesimo posto nella gara junior-senior A2.

Tricolori a squadre a Monza con otto formazioni FVG

Udine, 25 novembre 2016. Sette formazioni del Friuli Venezia Giulia si presentano ai nastri di partenza del campionato italiano a squadre, in programma a Monza domani e domenica. Si tratta del Kuroki Tarcento, Dojo Udine (M) e del Dlf Yama Arashi Udine (F) nella fase A2 junior-senior che si disputa sabato e ben cinque formazioni nella gara riservata alla classe cadetti, la Ginnastica Triestina con le squadre maschile e femminile in A1 ad attendere le promosse dalla A2, fra le quali cercheranno di esserci il Dojo Sacile e lo Sport Team Udine (M) ed il Dojo Udine (F). Nel complesso sono trentuno le squadre maschili e tredici quelle femminili che sabato si batteranno nella gara junior-senior per le medaglie di A2 e A1, mentre domenica nella gara riservata ai cadetti le squadre maschili saranno trentatre e undici quelle femminili. Il titolo di A1 2015 è stato conquistato dalle Fiamme Oro e dalle Fiamme Gialle fra gli junior-senior, dall’Akiyama e della Ginnastica Triestina fra le cadette. Le gare nel PalaIper a Monza inizieranno sabato e domenica alle 9.30 e potranno essere seguite in diretta streaming sul canale YouTube FIJLKAM Official Channel!

Presentazione domande di contributo sport Regione FVG

Udine, 25 novembre 2016. Si ricorda alle Associazioni Sportive Dilettantistiche che presenteranno domanda di contributo presso la Regione Friuli Venezia Giulia, che:
– la scadenza è il giorno 30 novembre p.v.
– le domande vanno scaricate dalla nuova procedura on-line firmate dal legale rappresentante, bollate e caricate in formato PDF in un unico file (domanda ed allegati) sulla piattaforma FEGC.
– Non serve l’invio cartaceo.
Ringraziando porgiamo cordiali saluti
La Segreteria

Da Strassoldo le idoneità per i candidati di Ju Jitsu

Udine, 21 novembre 2016. Con riferimento agli esami per l’acquisizione del 1° e 2° dan e della qualifica di Aspirante Allenatore di Ju Jitsu, che si sono svolti sabato scorso al termine dello Stage tenuto dal Maestro Mario Dell’Aquila nella palestra Kyu Shin Ryu a Strassoldo, si comunica l’esito relativo ai candidati risultati idonei. Idoneità per il 1° dan: Marco Campagnolo, Filippo Canale, Zeljko Markovic; Idoneità per il 2° dan: Davide Baldo, Flavia Ganis, Giacomo Giunta, Riccardo Romeo;  Idonei per la qualifica Aspirante Allenatore: Enrico Chiuchiolo, Walter Lenassi, Roberto Pintori

candidati

Le benemerenze del Coni alle 27 stelle friulane

coni-stelle-udine-2016UDINE. Il commiato, a fine quadriennio olimpico, del presidente del Coni Fvg, l’onorevole Giorgio Brandolin, che comunque si ricandida per un altro mandato (elezioni in Primavera), e del delegato provinciale di Udine, Silvano Parpinel, hanno caratterizzato la cerimonia di consegna delle benemerenze sportive relative alla stagione 2015, da parte del Coni Point friulano, ieri sera nel salone del Parlamento del Castello di Udine. Ventisette in tutto i premiati che hanno sfilato dinnanzi alle principali cariche sportive della provincia di Udine. Le medaglie d’argento sono andate agli atleti Luca Bertossio (acrobazie in aliante), componente del team Red Bull, al nuotatore codroioese Matteo Furlan, alla nuotatrice di Beano Alice Mizzau, al combinatista nordico Alessandro Pittin e alla campionessa europea di bocce Barbara Zurini.

Le medaglie di bronzo sono andate agli atleti Maila Andreotti, campionessa italiana di ciclismo su pista, alla rallysta tricolore Anna Andreussi, al lanciatore Marco Bortolato, campione italiano nel martello outdoor, alla campionessa italiana di bocce Valentina Busiz, al pistard azzurro Alex Buttazzoni, alla canoista sangiorgina Sofia Campana, al saltatore dal trampolino sugli sci Sebastian Colloredo, alla campionessa italiana di bocce Loredana Florit, a Fabio Iardino, campione italiano di fotografia subacquea e a Maria Dimitra Theocharis, protagonista nel verticale race.

Premiati anche Alessandro Porello, Desiree Rossit, il rugbysta azzurro Luca Scarsini e il calciatore Mikael Varutti. Le stelle di bronzo ai dirigenti sportivi sono andate a Franco Fabris (Federghiaccio), Sesio Famà e Stefano Stefanel della Federazione Arti marziali, Paolo Menis (Federscherma) e a Giancarlo Riva della Federcalcio. Le tre palme di bronzo sono andate a Ferdinando Madeddu, tecnico della Fijlkam, a Paolo Scrazzolo, plurimedagliato tecnico del Canoa club San Giorgio e dei ranghi azzurri e a Mario Vecchiato, ex primatista italiano del lancio del martello e olimpionico a Monaco 1972.

«Ho avuto in questi quattro anni – ha detto a fine cerimonia l’onorevole Brandolin – un ottimo rapporto con le società e gli enti locali, istituzionali e sportivi: questa condivisione d’intenti è per me un motivo di grande soddisfazione. Trani risultati più importanti, pongo sicuramente l’aver portato a Rio de Janeiro trenta persone dal Friuli Venezia Giulia, tra atleti, compresi i paralimpici, tecnici e dirigenti: considerando che la delegazione italiana era composta da circa quattrocento persone, la nostra rappresentanza è stata molto qualificata. In più, applaudo con entusiasmo il senso di squadra e di collaborazione che si è instaurato tra tutte le componenti all’interno del nostro movimento sportivo regionale: sia sotto l’aspetto medico, con i defibrillatori, sia sotto l’aspetto dell’impiantistica sportiva, abbiamo lavorato al meglio. Il prossimo quadriennio? Io mi ricandido – conclude Brandolin – poi decideranno i vari presidenti dei comitati delle federazioni e la base dello sport regionale». (Francesco Tonizzo – Messaggero Veneto, 19 novembre 2016)

Trofeo Topolino d’oro per il Karate Do Trieste

Trieste, 15 novembre 2016. Pioggia di medaglie per i triestini del Karate Do a Lucca, dove si è tenuta la ventiduesima edizione del Trofeo Topolino, la nota manifestazione promozionale co-organizzata in quest’occasione da Fikta e Fijlkam sotto l’egida della Walt Disney Italia. Mille i partecipanti nelle due giornate, con settecento bambini e ragazzi impegnati nelle gare individuali e a squadre di kata tradizionale ed i giovani atleti della Karate Do Trieste fra i protagonisti. La medaglia d’oro nel kata individuale è andata al collo di Maddalena Plani, Ilya Rachevski, Gabriele Edomi ed alla squadra composta da Rachevski, Edomi ed Alessio Kodarin, mentre Chiara Pradal si è classificata al secondo posto, Margherita Plani e Daniele Dagri al terzo. Soddisfazione per Anna Devivi, tecnico del team triestino, ma soprattutto per tutti i giovani atleti che, al termine delle prove, hanno ricevuto oltre al diploma e la medaglia, anche i gadget Walt Dinsey.

20161114_gabriele-edomi-oro 20161114_ilya-rachevski-oro  20161114_maddalena-plani-oro

Bando alienazione tatami, procrastino termini

Udine, 12 novembre 2016. Con riferimento al Bando per l’alienazione dei tatami con antiscivolo usurato, predisposto dal CR FVG in sintonia con gli Uffici Amministrativi della Federazione Nazionale, allo scopo di concorrere, con i proventi, all’acquisto di nuovi tatami, la procedura è sospesa per 45 giorni.
Si tratta di una sospensione conseguente alla richiesta dei presidenti di Polisportiva Villanova (Ivan Oliva) e Judo Club San Vito (Giancarlo Genova) e dal sig. Enea Sellan Presidente Onorario dello Skorpion Pordenone, con lettera alla Federazione, nella quale gli stessi rivendicano la proprietà dei tatami per le società della provincia di Pordenone. Al fine di una ulteriore verifica documentale, la Federazione ha chiesto di procrastinare i termini di assegnazione.

Corso Passaggio Dan Judo

Udine, 12 novembre 2016. Il corso di formazione per il passaggio dan riprende con il seguente programma:
Sabato 19 novembre 2016
Pradamano via Garibaldi 29/1 – Palestra Dojo Udine:  9-11, arbitraggio (Gianluigi Pugnetti)
Udine – Sede DLF – Viale XXIII Marzo 1848, 26: 11.15-13, Storia e filosofia del Judo (Michele Marolla); 14.30-16.30, Organizzazione sportiva (Maria Grazia Perrucci)
Domenica 20 novembre 2016
Fagagna – Ciconicco Via del Cristo – Palestra Shimai Dojo: 14-16, Go Kyo e tecnica (Maurizio Scacco)
Sabato 3 dicembre 2016
Azzano X – Via divisione Julia – Judo Azzanese: 16-18.30, ripasso (Maurizio Scacco)

Un’ulteriore lezione di ripasso può essere programmata per il 17 dicembre

Gli esami sono stati programmati a Lignano il 6 gennaio 2017, l’iscrizione agli esami si effettua inviando il modulo previsto e compilato a fijlkamjudofvg@gmail.com, accompagnandolo con la ricevuta del versamento di € 50 IBAN  IT25I0880565030013000009617 entro il 10 dicembre 2016.

Le società sono pregate di inoltrare l’informazione agli interessati di seguito elencati.

In trecento a Cervignano per praticare Ju Jitsu

Udine, 6 novembre 2016. Grande successo di partecipazione a Cervignano in occasione del 1° Raduno Cisa Nord Est Ju Jitsu. L’incontro ha registrato infatti la presenza di trecento marzialisti che si sono suddivisi nelle due giornate di sabato e domenica dedicate ai lavori che hanno avuto nell’intervento del Maestro Giancarlo Bagnulo, presidente della Commissione Nazionale Ju Jitsu, un importante momento di confronto ed aggregazione. “Si è creato un ambiente costruttivo ricco di voglia di pratica in condivisione – ha detto Giancarlo Bagnulo – con circa trecento presenze nei due giorni di lavoro. Sono state sviluppate lezioni sulla metodica agonistica del fighting system con il Tecnico della Nazionale Pasquale Stanzione e, da parte mia, ho proposto invece una lezione sul programma tecnico federale e sue applicazioni in autodifesa”. “Ottima e attenta l’organizzazione dei maestri Cavalli, Di Meglio e Lazzarin – ha aggiunto il Maestro Bagnulo – per una due giorni conclusa con l’auspicio di proseguire il percorso del progetto FIJLKAM JU JITSU di condivisione con le realtà positive del nostro mondo ed attivare un circuito friulano di attività tecnica e agonistica di maggior respiro per tutti”.

Esami a Ostia, Casco: 5° dan, Bianco Momesso, Costante, Maman, Radegonda e Scacco: 4°

Udine, 6 novembre 2o16. In occasione degli esami nazionali di graduazione, che si sono tenuti sabato 5 novembre nel Centro Olimpico a Ostia, tutti i candidati del Friuli Venezia Giulia sono risultati idonei e, più precisamente hanno acquisito il 4° dan Mirko Bianco Momesso, Alessandro Costante, Gianni Maman, Ugo Radegonda e Mattia Scacco, ha acquisito il 5° dan Giuliano Casco. Le congratulazioni più sincere a tutti i neo promossi unitamente al plauso per i docenti che li hanno assistiti nella preparazione, Maurizio Scacco, Alfredo Sacilotto e Marika Sato.

20161105_casco-5-dan 20161105_fvg-4-dan