vai al vecchio sito

Day 27 giugno 2016

Info-judo: allenamento regionale a Udine ed Improve your club a Jesolo

Udine, 27 giugno 2016. Si informa che, in seguito a sopraggiunti problemi logistici, l’allenamento regionale in programma martedì 28 giugno non si terrà a Fagagna bensì a Udine, nel Palasport Benedetti (via Marangoni) con orario 19-21.

L’EJU Seminar ‘Improve your club’ con Neil Adams in programma a Jesolo (Palasport in Via Martin Luther King) sabato 9 e domenica 10 luglio si svolgerà con i seguenti orari:
Sabato dalle 14.30 alle 19.30; domenica dalle 9 alle 12.30  e dalle 14 alle 17.30
Sabato mattina (9.30-11.30) inoltre, è stato organizzato un allenamento con Neil Adams a Mestre (Palestra ITIS Pacinotti – Via Ca’ Rossa, 3).

Marika Sato-Fabio Polo coppia tricolore nel Kodokan goshin jutsu

Udine, 27 giugno 2016. Medaglia d’oro e titolo italiano per Marika Sato-Fabio Polo, coppia del Kuroki Tarcento che si è imposta nel campionato italiano di kata a Casalecchio di Reno. Il primo posto della coppia tarcentina nel Kodokan Goshin Jutsu è maturata con una differenza di sette punti sulla coppia vincitrice nel Grand Prix e composta dai veneti Marco Dotta-Marco Durigon. Due quinti posti per le altre coppie FVG impegnate nella finale tricolore, ad ottenerli sono stati Massimo Cester-Davide Mauri nel Katame no kata e Roberto Moseni-Salvatore Orlando nel Kime no kata. Queste le altre coppie vincitrici, nel Nage No Kata Mauro Collini e Tommaso Rondinini del Judo Club Brisighella, nel Katame No Kata Andrea Fregnan e Stefano Moregola dell’Eurobody Portoviro, nel Kime No Kata Andrea Giani Contini e Giuseppe Distefano del Doshin Firenze, nel Ju No Kata Laura Bugo e Carlotta Checchi della Polisportiva San Mamolo.

Italia Master Team protagonista a Porec, applausi per Pallavicino, Amorello e Ferretti

Udine, 27 giugno 2016. Due medaglie d’oro e tre di bronzo! È questo lo strepitoso score che l’Italia Master Team ha meritato a Porec nella giornata conclusiva del Campionato d’Europa per veterani, quella riservata alle competizioni a squadre. In questa giornata la sola Francia ha saputo fare meglio dell’Italia e con il titolo europeo delle formazioni femminili F3 e F5 ed i terzi posti delle squadre maschili M3, M4 e M5, il Team guidato da Giuseppe Macrì ha completato un campionato eccezionale, che a livello individuale ha raccolto ben 26 medaglie (10 oro, 4 argento, 12 bronzo). Queste le atlete che hanno meritato la medaglia d’oro, nella classe F3 sono state Elen Merelli, Manuela Tadini (52), Andretta Bertone, Amalia Palma (57), Ilenia Paoletti (63), Monica Stragliotto, Lara Battistella (70), Cristina Magini (+70) e nella classe F5, Lucia Assirelli (52), Enrica Cattai, Gianna Sestieri (57), Loredana Borgogno (63), Angela Tassi (70), Cristiana Pallavicino (+70). La medaglia di bronzo invece è andata al collo del team maschile M3, composto da Marco Marcheselli, Gianni La Piccirella (66), Massimiliano Rolle, Giacomo Tedeschi (73), Angelo Margarone, Luigi Semeraro (81), Amedeo Parisi (90), Francesco Iannone, Massimo Laurenzi (+90), del team M4 composto da Fabio Stefano Brocchieri (66), Gabriele Verona, Roberto Mascherucci (73), Fernando Marverti (81), Stefano Pressello (90), Carlo Scognamiglio, Marco Zunino (+90) e del team M5, composto da Arturo Esposito (66), Fabrizio Arrighi, Franco Ghiringhelli (73), Cesare Busini, Marco Gigli (81), Armando Vettori (90), Andrea Ricaldone (+90). Nella classe M4 ha gareggiato anche una seconda squadra italiana, composta da Pasquale Iacomino (66), Maurizio Troiano (73), Valerio Romeo, Massimo Panico (81), Marco Ferretti (+90), che è stata eliminata al primo turno dalla Russia, ma che merita ugualmente l’applauso in questa giornata speciale. Nelle gare individuali gli atleti FVG hanno la medaglia d’argento con Cristiana Pallavicino (F7, 70 kg), la medaglia di bronzo con Lorena Amorello (quarta F3, 57) ed il settimo posto con Marco Ferretti (M3, +100 kg).