vai al vecchio sito

Day 1 maggio 2016

I club regionali in festa per il 40° Trofeo Città di Pordenone

Pordenone, 1 maggio 2016. Dlf Yama Arashi Udine, Ginnastica Triestina, Polisportiva Villanova, Sport Team Udine, Kuroki Tarcento. Sono tutte società della regione quelle ai primi cinque posti della classifica finale del 40° Trofeo Città di Pordenone, manifestazione che con la 40esima edizione ha festeggiato anche il centenario della nascita del Colonello dell’Esercito Argo Leveghi, pioniere del judo a Pordenone dove, proprio 60 anni fa, fondò la prima associazione sportiva di judo. Anniversari diversi e coincidenti che il Sekai Budo Pordenone del presidente Mauro Basso ha voluto festeggiare invitando a Pordenone i maestri che hanno scritto la storia del judo regionale e nazionale, da Palmiro Gaio e Bruno Carmeni, a Renzo Grillo, ricordato con una targa commemorativa alla figlia Andreina, ma senza dimenticare nessuno dei numerosi protagonisti che nel corso dei decenni la provincia di Pordenone ha portato alla ribalta. Il Maestro Alfredo Vismara è stato il testimonial d’eccezione dell’evento. Nel 15° Trofeo di kata, che si è disputato sabato, il primo posto è andato al Kuroki Tarcento che ha preceduto Kiai Portogruaro ed il Masayume di Fiumicello, mentre nel 40° Trofeo Città di Pordenone il primo posto è andato per il quarto anno consecutivo agli udinesi del Dlf Yama Arashi, saliti sul podio quattordici volte per sette primi posti, quattro secondi e tre terzi.

Karate Do Trieste primo con i Master in Toscana

Trieste, 1 maggio 2016. Il Karate Do Trieste si è imposto nella classe “Master” all’Open di Toscana. Le prove di kata e di kumite espresse dagli over 35enni hanno evidenziato che, nonostante la non più giovanissima età, le capacità tecnico/tattiche sono ancora di ottimo livello. Per il club triestino, classificato al primo posto pari merito con il Karate Do Noventa, Marco Bartolomei si è piazzato primo nel kumite 84 kg under 60, mentre Massimo Galletti si è piazzato secondo nel kata under 55 e terzo nel kumite 75 kg.

Grand Prix di kata, Sato-Polo primi, Cester-Mauri terzi nell’8° Memorial Otello Bisi

Reggio Emilia, 1 maggio 2016. Quasi quaranta coppie si sono esibite a Campegine, in provincia di Reggio Emilia, in occasione dell’ottavo Memorial Otello Bisi, gara valida per il Grand Prix di kata. Queste le coppie salite sul podio dei sette kata in competizione.

Nage no kata: 1) Mauro Collini-Tommaso Rondinini (EMI); 2) Stefano Cesana-Tommaso Campanella (LOM); 3) Edoardo Rizzo-Luigi Rizzo (CAM)

Katame no kata: 1) Andrea Fregnan-Stefano Moregola (VEN); 2) Stefano Proietti-Alessandro Varazi (UMB); 3) Massimo Cester-Davide Mauri (FVG)

Kime no kata: 1) Andrea Giani Contini-Giuseppe Distefano (TOS); 2) Enrico Tommasi-Giulio Gainelli (VEN); 3) Michele Battorti-Alessandro Furchì (FVG)

Ju no kata: 1) Giovanni Enriore-Alice Mandracci (PIE); 2) Laura Bugo-Carlotta Checchi (EMI); 3) Antonio Mavilia-Marco Russo (SIC)

Koshiki no kata: 1) Sergio Rizzi-Valter Rizzi (PIE)

Kodokan goshin jutsu: 1) Marika Sato-Fabio Polo (FVG); 2) Marco Dotta-Marco Durigon (VEN); 3) Gianluca Dalla Valentina-Michele Capparella (VEN)

Itsuzu no kata: 1) Sergio Rizzo-Valter Sella (PIE); 2) Silvio Zizzu-Alberto Baldini (LIG)