vai al vecchio sito

Month marzo 2016

Junior e Senior per lo Stage a Piancavallo

Anche quest’anno lo Skorpion Pordenone organizza il tradizionale Stage di Pasqua giunto alla 32° edizione, in questa occasione ci saranno ospiti importanti, quali la Squadra Russa M/F Seniores e tecnici di rilievo.
Per questo motivo si vuole esortare i tesserati Junior e Senior della regione a partecipare allo Stage cogliendo l’opportunità di un training di qualità ad un passo da casa ed in prossimità delle qualificazioni.
Una opportunità che trova il sostegno dell’Organizzazione e del Comitato, con queste iniziative:
– transfert da e per Udine nelle giornate di giovedì venerdì e sabato;
– una giornata di allenamento (2 allenamenti) € 20.00
– per la partecipazione all’intero stage, per gli atleti fino alla 10° posizione di Ranking list Juniores/Seniores il pagamento sarà proporzionale alla posizione in Ranking (1° posto 10%; 2° posto 20%; 3° posto 30% ecc…. 9°/10° posto 90%) – Giormani (SGT), Medves M, Pisoni, Tosoratti, Cittaro, Scano, Piccoli, (YAUD) Zuliani (SACILE), Vendramini (SKO), Mortal, Medves G. (YAUD), Palombini (MUGG), Momentè (AZZANO), Luri MS (KUROKI), Salvador (SACILE), Roitero (SKOR)
Trattandosi di condizioni particolarmente vantaggiose, l’adesione deve avvenire improrogabilmente entro lunedì 21/03/2016 (ore 20), allo scrivente comitato fijlkamjudofvg@gmail.com

Saluti
Maria Grazia
lo staff Fijlkam Judo FVG
e lo Skorpion Pordenone

Trentasei atleti FVG ai Tricolori U18 sabato e domenica a Ostia

Udine, 17 marzo 2016. Sono oltre seicento gli atleti della classe under 18 che, sabato e domenica nel PalaPellicone a Ostia, si contenderanno le diciassette medaglie d’oro messe in palio dal campionato italiano cadetti, per trecentottantanove atleti nelle classi maschili, che saranno impegnati sabato in nove categorie di peso e duecentoquarantasei atlete che si contenderanno domenica otto primati tricolori. Sarà un campionato italiano ad alta partecipazione dunque, ed anche il Friuli Venezia Giulia sarà ampiamente rappresentato, questi gli atleti nelle categorie maschili, Jari Paternò (Sport Team) nei 46 kg, Riccardo Lagni (Skorpion) nei 50, Emanuele Dante (Ginnastica Triestina) e Kail Basset (Dojo Sacile) nei 55, Alessio Torres (A&R) e Ivan Shaurli (Kuroki) nei 60, Lorenzo Coceancigh (Dlf Yama Arashi), Francesco Pizzati (Dlf Yama Arashi), Roberto Errath (Dlf Yama Arashi) e Ivan Grando (Skorpion) nei 66, Riccardo Moratti (Ginnastica Triestina) e Michele Comuzzi (Sport Team) nei 73, Luca Pigozzo (Judo San Vito) negli 81, Enrico Zanetti (Judo Gawa) nei +90, cui si aggiungono Francesco Cargnelutti (55, Dlf Yama Arashi), Giovanni Rosso (66, Skorpion), Kenny Komi Bedel (73, Villanova), Nicolae Bologa (73, Villanova), Mohammed Lahboub (90, Fenati), Mattia Zarabara (90, Judo Tolmezzo), qualificati di diritto. Sedici invece, le atlete qualificate nelle categorie femminili, Anna Bretti (Dojo Udine) nei 44, Carlotta Finotto (Dojo Udine) e Asia Golosetti (Kuroki) nei 52, Alessia Benvegnù (Ginnastica Triestina) e Greta Fracas (Villanova) nei 57, Piera Costa (Sport Team) nei 63, Michelle Rossolato (Montereale) nei 70, Gaia De Nardo (Judokay Gemona) nei +70, con le qualificate di diritto Cristina Visentin (48, Ginnastica Triestina), Beatrice Molmenti (48, Dojo Sacile), Sofia Cittaro (52, Dlf Yama Arashi), Denise Lorenzoni (57, Ginnastica Triestina), Michelle Kamano (57, Dlf Yama Arashi), Elisa Toniolo (63, Ginnastica Triestina), Arianna Stacco (63, Dlf Yama Arashi), Betty Vuk (70, Judo Tolmezzo).

Risultati parziali 36° Trofeo Judo Pederobba 2016

Udine, 16 marzo 2016. Su richiesta degli interessati si pubblicano i risultati parziali della gara in oggetto.

36° Trofeo Judo Pederobba 2016

Memorial Carlo Trinca Onigo di Pederobba

13 marzo 2016
ESORDIENTI B
EB/M/40
3° GIRARDI GIACOMO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/M/50
1° DRI PIETRO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
7° SIDOTI FERDINANDO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/M/55
9° FRANZIL FEDERICO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
11°MALDONADO CHRISTIAN A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
11° TUREL GIOELE A.S.D.JUDO CLUB ISAO OKANO MON
EB/M/60
5° POLINI LORENZO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/M/66
3° PICCININ GABRIELE A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/F/44
1° CUSSIGH SOFIA A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/F/48
1° GOLLINO ELEONORA A.S.D. JUDOKAY GEMONA
5° ZANINI ANNA MADDALENA A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/F/63
3° FATTORI GAIA A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EB/F/+70
1° TAVANO ASIA A.S.D. RIUGJ JUDO CODROIPO

ESORDIENTI A
EA/M/36
1° NOCENT FRANCESCO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EA/M/45
1° CESCHIUTTI ALESSANDRO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
2° CESCHIUTTI RICCARDO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EA/M/50
3° TROTTER LUDOVICO A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
5° DESLIZZI LORENZO GIOVANNI A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EA/F/40
3° ZANON ELEONORA A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EA/F/48
1° CHIOZZA LEONIE A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
EA/F/52
2° GRECO GLORIA A.S.D.JUDO CLUB ISAO OKANO MON
EA/F/57
1° PIANI SOFIA A.S.D.JUDO CLUB ISAO OKANO MON

36° Trofeo Judo Pederobba 2016 Memorial Carlo Trinca Onigo di Pederobba
CLASSIFICA FINALE GENERALE PER SOCIETA’
1° classificata A.S.D.JUDO VITTORIO VENETO
2° classificata A.S.D.SPORT TEAM JUDO UDINE
3° classificata A.S.D. JUDO KODOKAN MASERADA
4° classificata A.S.D. EQUIPE FELTRE
5° classificata A.S.D. JUDO ALANO DI PIAVE
6° classificata A.S.D. JIGORO KANO JUDO
7° classificata C.U.S. PADOVA A.S.D.
8° classificata A.S.D.JUDO CLUB CONEGLIANO
9° classificata A.S.D. KODOKAN JUDO VITTORIO V
10° classificata ARTI MARZIALI GIAPPONESI JUDO

Ceschiutti Alessandro e Riccardo Chiozza Leonie DRi Prietro Girardi Giacomo Nocent Franceswco Piccinin Gabriele Tavano Asia

Tutti sul podio i 6 master FVG in gara a Genova

Udine, 14 marzo 2016. Sei atleti in gara a rappresentare il Team Master FVG, per sei medaglie al collo ed il sesto posto nella classifica per società dell’ottavo Torneo della Lanterna, seconda prova del campionato italiano Master, che si è disputato a Genova. Un’altra esperienza positiva dunque, per la squadra dei veterani che si è affidata a Sebastiano Billardello ed al di là delle medaglie, Cristiana Pallavicino, Alessandro Cossutti, Fabiana Fusillo, Stefano Temporal, Pierluigi Ceccon, Daniele Da Riol, hanno avuto modo di combattere e divertirsi. Secondo posto per Fabiana Fusillo e terzo per Cristiana Pallavicino nei +63 kg della fascia F4-F8, secondo posto per Stefano Temporal nei 90 kg M3, secondo posto per Pierluigi Ceccon nei +90 kg M4, terzo posto per Daniele Da Riol negli 81 kg M5 e terzo posto infine per Alessandro Cossutti nei 90 kg M5. La classifica per società è stata vinta dalla rappresentativa Master Lombardia, 31 atleti con 7 primi, 6 secondi, 11 terzi per 161 punti, quindi Toscana (24 atleti, 4-7-7 per 122 punti), Lazio (14 atleti, 5-4-1 per 85 punti), Piemonte (10 atleti, 2-3-2 per 52 punti), Liguria (8 atleti, 2-1-1 per 33 punti), Friuli Venezia Giulia (6 atleti, 0-3-3 per 33 punti).

A Terni per il Grand Prix senior, ma ci sono anche Genova, Pordenone, Casablanca, Coimbra, Zagabria

Udine, 11 marzo 2016. L’appuntamento di sabato 12 marzo è a Terni nel 24° Trofeo Giano dell’Umbria, seconda prova del Grand Prix junior-senior, ma sono in programma anche gli appuntamenti con la seconda prova del circuito tricolore Master a Genova con l’8° Torneo della Lanterna cui partecipano Cristiana Pallavicino, Alessandro Cossutti, Fabiana Fusillo, Stefano Temporal, Pierluigi Ceccon, Daniele Da Riol ed ancora con la seconda prova valida per il Grand Prix di kata in occasione del Trofeo Villanova a Pordenone. E se il calendario nazionale propone tre appuntamenti contemporaneamente, quello internazionale riesce a fare meglio e ne propone quattro. Si tratta dell’African Open Casablanca, con 21 atleti: Carmine Di Loreto (60), Fabio Basile, Diego Cressi, Matteo Piras (66), Marco Maddaloni, Antonio Esposito (73), Massimiliano Carollo, Diego Frustaci, Matteo Marconcini, Antonio Ciano (81), Giovanni Carollo (90), Luca Ardizio, Domenico Di Guida (100), Angela Giamattei, Francesca Milani (48), Giulia Caggiano, Anna Righetti, Valentina Giorgis (57), Melora Rosetta, Assunta Galeone (78), Elisa Marchiò (+78), dell’European Cup junior Coimbra, con 44 atleti: Andrea Carlino, Flavio Carrea, Liborio Basirico, Angelo Vilardo (55), Manuel Lombardo, Simone Castagnola, Riccardo Galbiati, Diego Rea, Angelo Pantano, Francesco Nasti (60), Mattia Redaelli, Samuele Fascinato, Francesco Sugamele, Mattia Miceli, Giovanni Esposito, Federico Piga (66), Daniele Mililli, Davide Nuzzo (73), Davide Spicuglia, Lorenzo Rigano, Christian Parlati, Salvatore D’Arco (81), Stefano Berbatti, Federico Rollo, Alfredo Raia (90), Davide Pozzi, Mario Merolla (100), Alessandro Graziano (+100), Arianna Galliani, Elisa Adrasti (44), Rebecca Miglino (48), Valentina Tomaselli, Francesca Giorda, Martina Zamponi, Annarita Campese (52), Elena Pedaletti, Chiara Carminucci, Marta Palombini, Chiara Cacchione (63), Ilaria Marcuzzo, Alice Bellandi, Soraya Luri Meret, Giorgia Stangherlin (70), dell’European Cadet Cup Zagabria, con 33 atleti: Matteo Nicoletti, Leonardo Valeriani, Simone Corrao, Antonio Corsale, Mattia Martelloni (50), Alessandro Aramu, Nicolo Malara, Leon Trasatti (55), Luca Carlino, Vittorio Fregnan (60), Matteo Lazzarini, Nicolo Gambino, Domenico Cerbone, Alessandro Magnani, Matteo Rije, Andrea Spicuglia, Luca Boerio (66), Matteo De Cesario (73), Gianluca Iudicelli, Lorenzo Tanganelli (81), Mohammed Lahboub (90), Lorenzo Turini (+90), Matilda Avila, Eleonora Crescini, Chiara Palanca (48), Ludovica Lentini, Federica Silveri (52), Silvia Pellitteri (57), Nadia Simeoli, Chiara Lisoni, Maria Chiara Antonelli (63), Giorgia Valarin (70), Vanessa Origgi (+70) e dell’EJU Kata Tournament Pordenone, con 19 coppie: Collini-Rondinini, Rizzo-Rizzo, Martini-Gainelli, Cesana-Campanella (Nage no kata), Sella-Rizzi, Bruno-Corcioni, Costa-Sudetti, Cester-Mauri (Katame no kata), Sozzi-Frittoli, Mavilia-Russo, Calugi-Calugi, Bugo-Checchi (Ju no kata), Giani Contini-Di Stefano, Proietti-Francisci, Guzzo-Gandolfo, Guerrisi-Pozzi (Kime no kata), Dotta-Durigon, Sato-Polo, Dalla Valentina-Capparella (Kodokan goshin jutsu).

Karate Club 2003 in forma a Zalec e Fiume

Udine, 9 marzo 2016. Sabato 5 marzo presso la cittadina di Zalec in Slovenia si è svolto il Torneo Internazionale di karate. A scendere sul tatami oltre alle numerose presenze di club internazionali è giunta anche una folta rappresentativa italiana. A vestire i colori dela Golden League Competitor of Italy per il Friuli Venezia Giulia sono state due atlete della scuderia Sanpierina diretta dal maestro Subotic. Entrambe le atlete hanno dato spettacolo sui tatami sloveni contraddistinguendosi nei numerosi match con atleti di club e squadre nazionali. Oltre agli incontri nelle rispettive categorie della classe cadetti le due atlete del Karate Club 2003 di San Pier d’Isonzo hanno gareggiato anche nella classe superiore della Juniores dove hanno espresso ancor meglio le loro qualità tecniche con atlete ben più grandi. Federica Maganuco ha ottenuto ben due medaglie d’oro, la prima giunta nella categoria delle cadette -54kg e la seconda nella classe juniores -59kg. Melanie Corbatto nella categoria delle cadette +54kg ha ottenuto una medaglia di bronzo pur meritando il metallo più pregiato, si è rifatta in seguito nella classe juniores +59kg con un altra medaglia d’argento. Un altro ottimo risultato questo per i due giovani talenti Sanpierini che nelle scorse settimane hanno ottenuto altri brillanti risultati: all’Internazionale Delta Cup di Fiume in Croazia entrambe le atlete hanno ottenuto due medaglie di bronzo nelle rispettive categorie. Sabato 13 febbraio al Torneo Internazionale Nestl Zgank di Velenje in Slovenia Federica Maganuco è salita sul secondo gradino del podio mentre la compagna Melanie ben due volte sul terzo gradino del podio nelle categorie cadetti e juniores. Un susseguirsi di ottimi risultati evidenzia l’ottimo stato di forma delle due atlete le quali nelle prossime settimane disputeranno l’Open Italia, manifestazione tra le più importanti del panorama nazionale alla quale prenderanno parte oltre alle nostre atlete un gran numero di atleti  provenienti da tutta Europa. Un altro appuntamento importante per il club sarà domenica 13 marzo quando la titolata Caterina Dreassi all età di 18 anni raggiungerà la capitale per disputare il Campionato Italiano Assoluto seguita dal direttore tecnico Miodrag Subotic.

image1 image3 image4 image5

Criterium da record a Cervignano con 534 presenze e 171 primi posti

Udine, 7 marzo 2016. È stata una partenza-record quella del Criterium Giovanissimi che, domenica a Cervignano, ha registrato ben 534 presenze nella prima tappa dell’anno e con due classi d’età che hanno superato quota cento (in 111 il 2006 ed in 124 il 2007). Un successo per il circuito federale, organizzato in quest’occasione dalla collaborazione fra Kyu Shin Ryu e Dlf Yama Arashi, che è stato premiato anche dalla fluidità di tutte le fasi di gara e dai servizi collaterali sempre apprezzati dal numeroso pubblico. Ben 171 i primi posti assegnati nelle sei classi d’età che, a questo punto, si trovano tutti a guidare le rispettive classifiche in attesa delle prove successive.

2010: (13) Marco Maggio, Anna Norbedo (Muggesana), Diego Amani Agio (Masayume), Eelis Lassig, Livio Bombace, Lorenzo Leban, Petra Bartoli (A&R), Gabriele Ganganu, Fabio Pizzamiglio, Sonia Fantini (Dlf Yama Arashi), Gianluca Capano (Dlf Trieste), Filippo Sossi (Team Trieste), Jakub Boukarta (Goriziana).

2009: (26) Alessio Roberto Tence (Muggesana), Riccardo De Martin (Dojo Sacile), Andrea Rosa Fauzza (Ken Otani), Nicholas Copetti, Davide Grossetti (Judokay Gemona), Soan Pizzin (Masayume), Davide Zinutti (Judo Tolmezzo), Aurelio Bazzanini, Matteo Miot, Samuele Bortolussi (Skorpion), Lorenzo La Manna, Federico Puddu, Riccardo Thomas Rossi, Matthias Schurian, Cristiano Tuzzolino (Dlf Yama Arashi), Guillaume Della Frattina, Daniele Ajder (Cus Venezia), Carlotta Luigia Geretto (Judo San Stino), Mattia Giona (Dlf Trieste), Luca Bessarione, Gabriele Antonello Mattana, Roberto Cazzola, Giorgia Cattarinussi, Alessio Cazzola, Cristian Certan, Maia Sponza (Ginnastica Triestina).

2008: (29) Federico Zanier, Anna Fontanot (Muggesana), Noemi Casagrande (Dojo Sacile), Beatrice Sardu, Christian Grilli (Ken Otani), Chiara Rizzi (Judokay Gemona), Sebastian Jovanovic, Francesco Gallo (Spartan), Riccardo Ottoborgo, Danae Rottaro (Shimai Dojo), Davide Tajariol, Luca Modolo (Skorpion), Mattia Gino Codutti, Martino Bizzotto (Kuroki), Elisa Ciliberti, Ilaria Marina Sonni (A&R), Alessandro Faraci, Cristian Bardieru, Giacomo Buiatti, Emanuele Di Giacomo, Leonardo Guarneri, Tommasi Mallardi (Dlf Yama Arashi), Andrea Impallomeni (Cus Venezia), Stefano Di Giulio (Sakura), Leonardo Mazzega (Montereale), Thomas Stivella, Gabriel Delluniversità (Ginnastica Triestina), Rachele Spartivento, Paolo Romaniello (Goriziana).

2007: (37) Francesco Pio Tamburello, Jivan Singh, Manuela De Marin (Dojo Sacile), Natan Andreta, Thomas Baragona (Ken Otani), Isacco Barazzutti, Elisa Pischiutti (Judokay Gemona), Valentino Ferrazzo (Masayume), Thomas Orlando (Okano Monfalcone), Agnese Borsari (Judo San Vito), Achille Macrì, Diana Chiorri, Clementina Gamboz (Spartan), Emma Maria Gasser, Alex Floreani (Judo Tolmezzo), Massimiliano Pau Rottaro, Agnese Milan, Davide Di Piazza, (Shimai Dojo), Alessandro Pivetta (Tamai), Brando Battisetti, Leonardo Copat (Skorpion), Thomas Colaoni (Kuroki), Caterina Zuccolo, Luca Piliego, Davide Andrea Candido, Iacopo Lepre, Lucrezia Leita, Marco Basso, Mohamed Saad Oveslati, Lorenzo Cisilino (Dlf Yama Arashi), Gabriele Santone, Alessia Pascarella, Gabriele Antonio Santoro (Sakura), Leonardo Catanese, David Slavica (Ginnastica Triestina), Gabriele Gaio (Team Trieste), Manuel Pipani (Goriziana).

2006: (37) Christian Furlan (Dojo Sacile), Barbara Grilli (Ken Otani), Damiano Puntin, Gabriele Puntin, Steven Zamparutti (Masayume), Filippo Basso (Azzanese), Thomas Pian, Nicolas Cadenaro (Okano Monfalcone), Ivan Zara (Judo San Vito), Shahid Azeez (Villanova), Jacopo Colusso, El Moustafà Kaouti, Filippo Rizzi, Giada Parin (Shimai Dojo), Elena Miglioranza (Skorpion), Denis Pezzetta, Antonio Cerdermaz, Andrea Pitis, Simone Mendler (Kuroki), Luca Longo, Rossella Ruberti (A&R), Simone Vidotti, Emiliano Tomasin, Dmitry Mikulin, Roberto Capano, Alessio Esposito (Dlf Yama Arashi), Rocco Pinto (Cus Venezia), Enrico Cioffi, Vanessa Alzetta, Sara Salvadori (Montereale), Lorenzo Marinolli, Tiziano Danesin (Dlf Trieste), Ilija Stanojlovic (Ginnastica Triestina), Mattia Perrone, Bato Viti, Gabriele Finzi (Team Trieste), Davide Ostinelli (Goriziana).

2005: (29) Sara Paoli (Ken Otani), Gioia Tuti (Judokay Gemona), Sofia Pizzin (Masayume), Federico Masserut, Luca Munaretto (Azzanese), Manuele Pasqualetto, Angelo Conte (Okano Monfalcone), Francesco Pasqui (Judo Tolmezzo), Samuele Basei (Villanova), Tommaso Bergamo, Alessandro Caldarelli, Itan Zanin (Tamai), Alice Gallini, Gian Maria Zoff , Tommaso Manzon (Skorpion), Giovanni Gabriel Rodaro, Francesco Pecchiari, Ingrid Schurian (Dlf Yama Arashi), Nicolò Marinello (Cus Venezia), Mario Antonio Santoro, Samuel Santarsiero (Sakura), Iole Alzetta, Mattia Bertolo, Mathilde Frisan, Emi Magris, Giulia Rossolato (Montereale), Lucas Medau (Ginnastica Triestina), Alex Forchiassin, Andrea Silvestri (Goriziana).

Da Cervignano 22 pass per i Tricolori U18

Udine, 7 marzo 2016. Sono ventidue i pass tricolori rilasciati a Cervignano per la finale del campionato italiano cadetti (under 18), in programma ad Ostia il 19-20 marzo prossimi. Si tratta di ventidue atleti regionali che si aggiungono a quattordici che, la qualificazione alla finale, l’avevano già acquisita in virtù della posizione nella ranking list. Complessivamente a disputare la finale tricolore sono venti atleti nella categorie maschili, nei 46: Jari Paternò (Sport Team); 50: Riccardo Lagni (Skorpion); 55: Emanuele Dante (Ginnastica Triestina) e Kail Basset (Dojo Sacile); 60: Alessio Torres (A&R) e Ivan Shaurli (Kuroki); 66: Lorenzo Coceancigh (Dlf Yama Arashi), Francesco Pizzati (Dlf Yama Arashi), Roberto Errath (Dlf Yama Arashi) e Ivan Grando (Skorpion); 73: Riccardo Moratti (Ginnastica Triestina) e Michele Comuzzi (Sport Team); 81: Luca Pigozzo (Judo San Vito); +90: Enrico Zanetti (Judo Gawa). In finale di diritto: Francesco Cargnelutti (55, Dlf Yama Arashi), Giovanni Rosso (66, Skorpion), Kenny Komi Bedel (73, Villanova), Nicolae Bologa (73, Villanova), Mohammed Lahboub (90, Fenati), Mattia Zarabara (90, Judo Tolmezzo) e sedici atlete nelle categorie femminili, nei 44: Anna Bretti (Dojo Udine); 52: Carlotta Finotto (Dojo Udine) e Asia Golosetti (Kuroki); 57: Alessia Benvegnù (Ginnastica Triestina) e Greta Fracas (Villanova); 63: Piera Costa (Sport Team); 70: Michelle Rossolato (Montereale); +70: Gaia De Nardo (Judokay Gemona). In finale di diritto: Cristina Visentin (48, Ginnastica Triestina), Beatrice Molmenti (48, Dojo Sacile), Sofia Cittaro (52, Dlf Yama Arashi), Denise Lorenzoni (57, Ginnastica Triestina), Michelle Kamano (57, Dlf Yama Arashi), Elisa Toniolo (63, Ginnastica Triestina), Arianna Stacco (63, Dlf Yama Arashi), Betty Vuk (70, Judo Tolmezzo).

Reportage fotografico del Criterium a Cervignano

Criterium (14)Criterium (15)Criterium (16)Criterium (17)Criterium (18)Criterium (19)Criterium (20)Criterium (21)Criterium (22)Criterium (23)Criterium (24)Criterium (25)Criterium (26)Criterium (27)Criterium (28)Criterium (29)Criterium (30)Criterium (31)Criterium (32)Criterium (1) Criterium (2) Criterium (3) Criterium (4) Criterium (5) Criterium (6) Criterium (7) Criterium (8) Criterium (9) Criterium (10) Criterium (11) Criterium (12) Criterium (13)

 

 

 

 

 

A Cervignano sabato qualificazione tricolore U18, domenica in 600 per il Criterium

Udine, 3 marzo 2016. L’appuntamento è per sabato e domenica a Cervignano, nel palazzetto dello sport in piazzale Lancieri di Aosta! Finalmente anche le gare di judo sbarcano a Cervignano, sabato (si inizia alle 15.45) con la qualificazione per il campionato italiano cadetti (under 18), mentre domenica va in scena la prima prova del Criterium Giovanissimi 2016 che ha registrato la cifra record di 600 iscritti. Il circuito giovanile organizzato dalla federazione judo regionale ormai da anni raccoglie numeri di adesione importantissimi, che si sono sempre attestati su una media di 400 unità, ma è la prima volta che si tocca un picco così elevato, al punto da dover rivedere almeno in parte i piani dell’organizzazione. È il modo migliore per festeggiare il primo ingresso del judo Fijlkam a Cervignano.