vai al vecchio sito

Month ottobre 2015

Appuntamento allo Skorpion per ricordare Raffaele Ottone

Raffaele OttoneUdine, 23 ottobre 2015. Perché “vediamoci con Raffa”?  Perché è andato via di fretta, perché è andato via in silenzio, perché è ancora tra noi. Sarà solo un modo semplice per salutarlo. Dalle 20:30 alle 22:00, sul tatami. Poi alle 22:15 proiezione di un video ed a seguire cena. Che ognuno porti quello che vuole bere e mangiare. Venerdì 6 novembre allo Skorpion di Pordenone.

MGA in cattedra a Bertiolo

Udine, 15 ottobre 2015. Quest’anno il Friuli Karate Aikido Arti Marziali raggiunge l’invidiabile traguardo dei 35 anni di attività. Per festeggiare questo anniversario, fra i vari eventi, venerdì 23 ottobre presso la Sala Consigliare del Comune Bertiolo alle 19.45 organizza una serata, aperta a tutti, dal titolo “ Affrontare gli stati di alterazione” con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale sempre sensibile alle tematiche della sicurezza dei Cittadini. Una serata informativa, ma anche interlocutoria, avente come tema la sicurezza in tutti i suoi aspetti odierni; dalla tecnica agli aspetti legali, dall’operatività delle forze dell’ordine alla psicologia. Il tutto coordinato dai Maestri di MGA (Metodo Globale Autodifesa) che operano al corso continuativo che si svolge il martedì sera a Bertiolo. Il tentativo di fare il punto e dare delle indicazioni al di fuori dei titoli ridondanti, spesso frastornanti e distorti dei mass media. Relatori della serata l’avvocato Chiara Daneluzzi, la psicologa Marianna Pertoldi ed il Comandante della Compagnia Carabinieri di Cividale Gabriele Passarotto.

Seconda tappa Westliga, il Team FVG impatta a Montebelluna

Udine, 14 ottobre 2015. È stata una giornata all’insegna dell’equilibrio la seconda tappa della Westliga disputata sabato scorso a Montebelluna dal Team FVG. La squadra guidata da Marcello Tence infatti, ha impattato sia la doppia sfida con lo Swarowski, 3-2 all’andata e 2-3 al ritorno, che quella con Innsbruck, replicando il doppio punteggio. I componenti la squadra Fvg, Thomas Misson e Fabiano Nevola (66), Luca Ceroi e Marcello Tence (73), Alberto Ciardo e Giulio Tirel (81), Sebastiano Villatora e Carlo Giacomello (90), hanno disputato tutti due incontri maturando in tutti i casi un’esperienza positiva, così com’è stato per Mauro Radin, aggregato alla squadra con il ruolo di arbitro.

20151010_Westliga2 20151010_Westliga3 20151010_Westliga4 20151010_Westliga5

Maganuco di bronzo ai Tricolori esordienti, Corbatto e Crisetig quinti

Udine, 13 ottobre 2015. Federica Maganuco ha conquistato la medaglia di bronzo nei campionati italiani esordienti B di kumite disputati a Ostia, manifestazione cui hanno partecipato 377 atleti. Il risultato della portacolori del Karate Club 2003 San Pier d’Isonzo è stato ottenuto nella categoria al limite dei 47 kg, ma le soddisfazioni per il team guidato da Miodrag Subotic sono arrivate anche dalla gara di Melanie Corbatto, che ha sfiorato la medaglia di bronzo classificandosi al quinto posto nei +63 kg. Un altro bel quinto posto è stato ottenuto nelle categorie maschili da David Crisetig, atleta del Corpo Libero Karate di Ronchi dei Legionari, che si è piazzato ai piedi del podio nei 78 kg. Nei 57 kg infine, Nicola Puntin del Karate Club 2003 si è classificato all’undicesimo posto.

Premiazione47Kg004 20151010_David Crisetig (Corpo Libero)

Scuola Regionale dello Sport FVG, corsi di formazione

Udine, 7 ottobre 2015. Entro lunedì 12 ottobre è possibile iscriversi ai corsi di formazione organizzati dalla Scuola Regionale dello Sport FVG. I corso sono gratuiti, età minima 18 anni. Per iscriversi è sufficiente accedere al sito della Scuola Regionale dello Sport del Friuli Venezia Giulia, registrarsi (vedi voce “Iscriviti all’area riservata”) e compilare la scheda di iscrizione presente on line all’interno del Corso prescelto.

Trofeo Coni, l’evento conviviale di ringraziamento

Trieste, 6 ottobre 2015. Ieri sera, presso l’hotel ai Cjastinars di Villa Vicentina (Ud), il presidente del CONI del Friuli Venezia Giulia, Giorgio Brandolin ha riunito tutti i delegati e rappresentanti delle 33 federazioni sportive e gli accompagnatori delle delegazioni regionali che hanno rappresentanto parte del successo della seconda edizione del Trofeo CONI, ospitato a Lignano ed in regione dal 24 al 27 settembre. Brandolin, durante l’evento conviviale, ha reso noto, ai gentili ospiti che, da parte di Roma e dell’intera nazione, sono arrivate le congratulazioni sia per il successo della manifestazione sia per l’organizzazione generale, dimostrando, anche in questa circostanza, le ottime capacità nonché serietà ed entusiasmo nell’ospitare migliaia di persone (in questo caso soprattutto ragazzi) e l’unicità delle strutture sportive e logistiche del villaggio GETUR di Lignano Sabbiadoro e dell’impiantistica regionale. Oltre ai ringraziamenti al gruppo del comitato regionale (presente anche buona parte della giunta), il presidente ha voluto porre le proprie congratulazioni ai 150 volontari ed alle amministrazioni centrali e periferiche nonché ai 12 Comuni coinvolti, rappresentati, in questa occasione, dal sindaco e dall’assessore allo sport di San Giorgio di Nogaro, Pietro Del Frate e Sigfrido Marcatti. Il Trofeo CONI 2015 é stato un inno alla vita, alla gioia, alla pace ed alla fratellanza. Questo é lo sport!

Croatia Open d’argento per l’udinese Nico Armanelli

Udine, 5 ottobre 2015. Ottima prova degli atleti friulani a Fiume, in occasione del 15° Karate Croatia Open. Oltre millecinquecento gli atleti che hanno partecipato all’importante torneo croato, in rappresentanza di 170 club di sedici nazioni ed il team italiano ‘Golden League Competitors’ coordinato dall’udinese Aldegisto Sodero ha meritato un eccellente secondo posto alle spalle della Serbia, precedendo però le nazionali di Francia e Ungheria. Nel team italiano, indubbiamente numeroso, ha gareggiato anche un’agguerrita pattuglia di atleti friulani che hanno portato un contributo rilevante per la classifica finale, in particolare con la medaglia d’argento di Nico Armanelli (Bushido Dojo Udine), che si è classificato secondo nel kumite, +84 kg senior, due medaglie di bronzo con le giovanissime del Karate Club 2003, Martina Varone e Melissa Stroscio, entrambe nei 36 kg, ma delle buone prove sono state anche quelle offerte da Federica Maganuco nei 47 kg cadette, Melanie Corbatto nei +54 kg cadette e Caterina Dreassi nei +59 kg junior, tutte Karate Club 2003, che si sono classificate al quinto posto.

 

A Spilimbergo il Mosaico va al Bezigrad, il 35° Tiberi allo Yama Arashi

Udine, 5 ottobre 2015. Ormai da oltre cinquant’anni Spilimbergo accoglie judoka dall’Italia e dall’estero per assegnare loro il trofeo Città del Mosaico per le classi maschili ed il Memorial Tiberi per le classi femminili, giunto in quest’occasione alla trentacinquesima edizione. Nel palazzetto dello sport di Spilimbergo sono stati circa 400 gli atleti che si sono contesi le medaglie messe in palio dalla manifestazione organizzata dal Judo Club Fenati ed al termine dell’intensa giornata di gare sono stati gli sloveni del Bezigrad ad aggiudicarsi il Città del Mosaico, precedendo New Body Center Napoli e Svizzera, mentre le udinesi del Dlf Yama Arashi si sono imposte nel Memorial Tiberi davanti a Istarski Borac Pola e Ginnastica Triestina. Significativa la differenza di medaglie conquistate dagli atleti del Friuli Venezia Giulia nelle due competizioni, con 37 atleti sul podio nelle classi femminili ed esordienti maschili (Tiberi) ed 8 soltanto nelle classi maschili cadetti, junior senior (Mosaico). Il Tiberi ha premiato atleti ed atlete di 14 società FVG con 6 medaglie d’oro, 13 d’argento, 18 di bronzo, mentre il Mosaico ha fatto altrettanto, premiando però 5 società FVG con una medaglia d’oro e 7 di bronzo.

Nove medaglie FVG a Nizza negli European Masters Games

Nizza, 4 ottobre 2015. Quattro medaglie d’oro, tre d’argento e due di bronzo! È questo il ricco il palmares conquistato dai Master del Friuli Venezia Giulia a Nizza in occasione della terza edizione degli European Masters Games per merito di Paolo Perucci, Sandra Matjak, Antonella Ulcigrai, Giuseppe Formenton, Massimo Galletti, Marco Di Bartolomei. Aperti a tutti i paesi del mondo, gli European Master Games vengono organizzati dall’International Masters Game Association (IMGA) e quella in corso è la terza edizione che segue a Malmo 2008 e Lignano 2011. A Nizza sono circa 10mila i veterani impegnati da giovedì 1 ottobre (fino l’11) in 27 sport individuali e di squadra e, per quanto riguarda il karate, le gare di kata e kumite si sono disputate nelle prime giornate. Con l’udinese Giuseppe Formenton, primo nel kumite +84 kg classe V3, sono stati i triestini del Karate Do a mettersi in particolare evidenza salendo sul podio più alto nel kumite con Paolo Perucci (75 kg, V1), Antonella Ulcigrai (55 kg, V3), Sandra Matjak (+68 kg, V3), ottenendo anche ottimi piazzamenti nel kata con i secondi posti di Sandra Matjak, Massimo Galletti (V2) e Paolo Perucci ed i terzi di Marco Di Bartolomei (V3) e Antonella Ulcigrai.

20151002_Nizza karat4 20151002_Nizza karate 20151002_Nizza karate2

Grande judo nel fine settimana a Spilimbergo

Udine, 2 ottobre 2015. È un appuntamento con il judo di alto livello quello in programma sabato e domenica a Spilimbergo. Si tratta dei tradizionali tornei organizzati dal Judo Club Fenati, il Memorial Tiberi giunto ormai all’edizione numero 35 ed il Trofeo Città del Mosaico, il primo ad aver girato la boa del mezzo secolo in Friuli Venezia Giulia, ed ancora una volta affolleranno il palazzetto dello sport di via degli Abeti nella giornata di domenica. Ma è d’alto livello anche l’attività in programma sabato (dalle 17 alle 19) con l’allenamento di judo femminile condotto da Cinzia Cavazzuti, grande atleta oggi 42enne, che ottenne un quinto posto alle Olimpiadi a Sydney ed un settimo ad Atene, oltre ad un oro e tre bronzi agli europei. Si tratta di un circuito di allenamenti riservati alle classi femminili che tocca diverse città dell’Italia settentrionale ed arriva a Spilimbergo per il secondo appuntamento cui sono attese un centinaio di atlete. Alle 17 di sabato, ma nella palestra del Fenati, si terrà anche una lezione del Maestro Walter Argentin sul ‘tachi waza’ che sarà organica al corso regionale per il passaggio di grado. Un altro week end particolarmente impegnativo per il Fenati Spilimbergo dunque, che soltanto sabato scorso aveva organizzato la staffetta 6 per un’ora. Quasi duecento le atlete iscritte al 35° Memorial Tiberi, centottanta gli atleti che saranno impegnati nel Città del Mosaico, per un totale ancora una volta importante, a sfiorare le quattrocento unità, ma la novità questa volta è nell’assenza del Leanyvari, la rappresentativa ungherese che dal 1995, ha sempre partecipato e quasi ininterrottamente vinto uno dei due trofei, se non entrambi. Fra le assenze spicca anche quella di Mohammed Lahboub, il portacolori del Fenati che domenica scorsa si è leggermente infortunato a Trento, in occasione del campionato italiano a squadre cadetti di A2 che ha vinto gareggiando come prestito per la Ginnastica Triestina. A contendersi i trofei realizzati dalla scuola di mosaicisti di Spilimbergo ci sarà il team della Svizzera guidato da Alberto Borin, numerosi club da Croazia e Slovenia e numerosissimi club italiani ed in particolare del Friuli Venezia Giulia, che hanno l’obiettivo di trovare un posto sul podio, sul quale l’anno scorso salirono soltanto team stranieri, Leanyvari, Bezigrad e Sankaku Celje.