vai al vecchio sito

Day 19 luglio 2015

Fabio Basile è d’oro a Sindelfingen, sul podio anche Righetti e Medves

Ostia, 18 luglio 2015. Fabio Basile si è classificato al primo posto nei 66 kg nell’European Cup Senior a Sindelfingen, torneo con 23 nazioni e 224 atleti, ma sul podio tedesco sono saliti anche Anna Righetti, seconda nei 57 kg e Matteo Medves, terzo nei 66 kg. Quattro le vittorie di Fabio Basile per mettere al collo l’oro dei 66 kg (Setz, Ger; Ushyvets, Blr; Beta, Pol; Bartusik, Pol), tre vittorie per Anna Righetti per l’argento nei 57 kg (Wuest, Ger; Mandeng, Fra; Kaiser, Ger) e due quelle di Matteo Medves per il terzo gradino del podio nei 66 kg (Hoffmann, Ger; Setz, Ger). Sono stati diciannove gli atleti italiani in gara nella prima giornata a Sindelfingen ed oltre Basile, Righetti e Medves hanno ottenuto piazzamenti Fabio Andreoli, quinto nei 60 kg, Daniel Lombardo (60) e Francesca Busto (63), settimi. Domenica in gara ancora dieci italiani.

-48 kg

  1. VAUGARNY, Melodie FRA
  2. MENZ, Katharina GER
  3. DUMITRU, Violeta ROU e ROTTHOFF, Julia GER

-52 kg

  1. PIENKOWSKA, Karolina POL
  2. ORSINI, Marie FRA
  3. IOANCA, Roxana ROU e THUMM, Verena GER

-57 kg

  1. COBAN, Sappho GER
  2. RIGHETTI, Anna ITA
  3. DOTZLER, Emily GER e MANDENG, Veronique FRA

-63 kg

  1. STOOP, Floor NED
  2. YVIN, Cloe FRA
  3. HERRMANN, Vivian GER
  4. KUBIN, Natalia GER e BUSTO, Francesca ITA

-60 kg

  1. GERCHEV, Yanislav BUL
  2. BARTHA, Akos HUN
  3. GRAF, Philip GER e ONUFRIEV, Joerg GER

-66 kg

  1. BASILE, Fabio ITA
  2. BARTUSIK, Michal POL
  3. HOFFMANN, Steffen GER e MEDVES, Matteo ITA

-73 kg

  1. LA ROCCA, Julien FRA
  2. KOLEIN, Julian GER
  3. SCHNEIDER, Rene GER e SZWARNOWIECKI, Damian POL

Quintavalle e Gwend ai piedi del podio nel Grand Slam a Tyumen

Ostia, 18 luglio 2015. Due quinti posti per l’Italia nel secondo Grand Slam del 2015 che ha portato a Tyumen (Russia) 53 nazioni. Giulia Quintavalle (57) ed Edwige Gwend (63) si sono battute bene, hanno saputo soffrire nei momenti difficili e superato rispettivamente tre (Khomentovskaia, Rus; Rogic, Srb; Kazenyuk, Rus) e due (Howell, Gbr e Bernholm, Swe) avversarie, ma entrambe hanno fallito l’obiettivo della medaglia di bronzo. Causa l’immobilizzazione della Beauchemin-Pinard (Can) per la Quintavalle ed il guizzo a sinistra della Gerbi (Isr) per Edwige Gwend. Gara sfortunata per gli altri sei azzurri impegnati nella prima giornata, subito fuori Emanuele Bruno (66), Marco Maddaloni (73), Valentina Moscatt (48), Odette Giuffrida (52) ed al secondo turno Carmine Di Loreto (60) ed Elio Verde (66). Sono sei gli azzurri attesi alla prova domenica, nella seconda giornata, Antonio Ciano (81), Walter Facente (90), Domenico Di Guida (100), Giulia Cantoni (70), Assunta Galeone (78), Elisa Marchiò (+78).

-48 kg

  1. FIGUEROA, Julia ESP
  2. RUMYANTSEVA, Kristina RUS
  3. DOLGOVA, Irina RUS e KUZNETSOVA, Alesya RUS

-52 kg

  1. RAMOS, Joana POR
  2. MA, Yingnan CHN
  3. KRAEH, Mareen GER e SCHWARTZ, Roni ISR

-57 kg

  1. YOSHIDA, Tsukasa JPN
  2. CAPRIORIU, Corina ROU
  3. BEAUCHEMIN-PINARD, Catherine CAN e VERHAGEN, Sanne NED

-63 kg

  1. TSEDEVSUREN, Munkhzaya MGL
  2. TSEND-AYUSH, Tserennadmid MGL
  3. GERBI, Yarden ISR e SCHLESINGER, Alice GBR

-60 kg

  1. KIDO, Shinji JPN
  2. MCKENZIE, Ashley GBR
  3. IMASHEV, Aibek KAZ e TELMANOV, Askhat KAZ

-66 kg

  1. TAKAJO, Tomofumi JPN
  2. YESSIMBETOV, Gabit KAZ
  3. DOVDON, Altansukh MGL e SHAMILOV, Yakub RUS

-73 kg

  1. KURZHEV, Uali RUS
  2. CHAINE, Guillaume FRA
  3. MOGUSHKOV, Musa RUS e WANDTKE, Igor GER