vai al vecchio sito

Day 21 giugno 2015

Tricolori di kata d’argento per Battorti-Bucer e Sato-Polo

Ostia, 21 giugno 2015. Nel PalaCollodi a Montecchio Maggiore sono stati assegnati i Tricolori 2015 di kata. Cinque i titoli di campione d’Italia in palio, per i quali si sono esibite 43 coppie di fronte alle commissioni giudicanti presiedute da Giosuè Erissini e Luigi Crescini. La medaglia d’oro ha premiato le coppie di cinque regioni diverse, e cinque anche le regioni che hanno incassato due medaglie, in un medagliere teorico che ha registrato la rappresentanza sul podio tricolore a Montecchio di coppie provenienti da dieci regioni italiane. I risultati completi sono pubblicati nell’area dedicata, di seguito le coppie sul podio di ciascun kata.

Nage no kata: 1) Mauro Collini-Tommaso Rondinini (EMR); 2) Michele Battorti-Stefano Bucer (FVG); 3) Stefano Cesana-Tommaso Campanella (LOM)

Katame no kata: 1) Andrea Fregnan-Stefano Moregola (VEN); 2) Stefano Proietti-Alessandro Varazi (UMB); 3) Valter Sella-Sergio Rizzi (PIE)

Kime no kata: 1) Andrea Giani Contini-Giuseppe Distefano (TOS); 2) Rocco Romano-Gaetano Castanò (LOM); 3) Katia Scapazzoni-Sofia Roncone (LIG)

Ju no kata: 1) Antonio Mavilia-Marco Russo (SIC); 2) Marco Calugi-Martina Calugi (TOS); 3) Laura Bugo-Carlotta Checchi (EMR)

Kodokan Goshin Jutsu: 1) Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (LAZ); 2) Marika Sato-Fabio Polo (FVG); 3) Marco Dotta-Marco Durigon (VEN)

Team FVG sconfitto di misura nella prima giornata della Westliga

Udine, 21 giugno 2015. La rappresentativa FVG ha disputato ieri, sabato 20 giugno a San Lorenzo (Bz) la prima giornata della Westliga. Alla manifestazione organizzata dal Judolandesverband Tirol sono state invitate 6 squadre composte da atleti junior-senior-master che si incontrano a rotazione nell’ambito di tre giornate, la prima a San Lorenzo, la seconda il 10 ottobre sede da definire, la terza il 7 novembre a Innsbruck. La squadra FVG composta da Gianluca Tieppo (66), Marcello Tence (73), Fabio Martinuzzi (81), Stefano Perissinotto, Sebastiano Villatora (90), Marco Ferretti (+90) è stata sconfitta di misura in entrambi gli incontri che ha disputato con Sudtirol e Veneto. “Abbiamo affrontato il judoteam Sudtirol e il Veneto – è stato il commento di Fabio Martinuzzi – con entrambe le squadre abbiamo fatto andata e ritorno, purtroppo il risultato finale è stato 6-4 e 6-3 anche a causa degli infortuni di Tieppo e Tence durante il ritorno con il Sudtirol che, sebbene non gravi, non hanno consentito ai due di continuare e quindi di gareggiare con il Veneto”. Da rilevare anche, che la gara ben organizzata con servizio medico, ambulanza, tre arbitri austriaci, uno locale ed il nostro Mauro Radin, si è svolta su un tatami all’aperto sotto un tendone in una giornata in cui la temperatura ha fatto segnare 12 gradi e, non ultimo, un forfait non segnalato. L’esperienza comunque, è stata positiva e l’atmosfera che l’ha accompagnata è stata amichevole e costruttiva in vista degli appuntamenti successivi.

Programma e risultati