vai al vecchio sito

Day 13 giugno 2015

A Trieste vince Affori, ed è il quinto sigillo nel Memorial Savron

Trieste, 13 giugno 2015. La Polisportiva Affori ha conquistato la dodicesima edizione del Memorial Mauro Savron di lotta stile libero che si è disputato nel palazzetto dello sport “Giorgio Calza” a Trieste. Sei le medaglie d’oro andate al collo dei lottatori milanesi che, in considerazione alle diciotto assegnate complessivamente, valgono ben un terzo dell’intero bottino messo a disposizione dalla manifestazione organizzata dalla collaborazione fra Fabio Savron, il Comitato Regionale Lotta, il Gruppo Sportivo Vigili del Fuoco “Ravalico” e con il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Trieste. Grande soddisfazione da parte della Polisportiva Affori che, dopo il successo dell’Austria nel 2014, ha riportato il primato del Memorial Savron in Italia e ha iscritto per la quinta volta il proprio nome nell’albo d’oro, ed è record. Almeno per il momento. “Siamo molto soddisfatti anche noi organizzatori – ha detto Sauro Bacherotti, responsabile regionale del settore lotta – nonostante le difficoltà che non mancano mai, siamo riusciti ad aggiungere un’altra edizione per ricordare un caro amico prima che sportivo e Vigile del Fuoco”, mentre Renato Milazzi (Coni Point Trieste) ha sottolineato “l’importanza di continuare a sostenere una disciplina di grandi tradizioni e di grande valore, in particolare a Trieste”. Una serie di infortuni, ma anche l’impegno organizzativo, hanno messo fuori gioco i lottatori dei Vigili del Fuoco Ravalico Trieste, ma a tenere alto l’onore della lotta regionale ci hanno pensato i cugini del Lotta Club Udine, che hanno conquistato un primo posto con Darlis Contreras nei 65 kg master, due secondi con Jeannis Serrano Gomez nei 61 kg junior-senior, Adrian Contreras Guerrero nei 74 kg master ed un settimo con Michele Cancedda nei 74 kg junior-senior per l’ottavo posto nella classifica per società vinta da Affori davanti ad Ego Palestre Alessandria ed i croati di Pola.

F

F

Œ

Œ

æ

æ

=@B

=@B

=@B

=@B

IF

IF





}

}

@B

@B

^@B

^@B

o

o