vai al vecchio sito

Month giugno 2015

Bortolussi, Forte, Medves, Piccoli, poker d’oro FVG a Graz nel Creativ Tournament

Udine, 29 giugno 2015. È stata un’altra trasferta di segno positivo quella affrontata dagli atleti FVG a Graz in occasione del 17° Creativ Graz Judoturnier, torneo che ha registrato una partecipazione di 975 atleti di 170 club provenienti da 23 nazioni. Trentanove gli atleti FVG complessivamente impegnati con una selezione regionale U21 e con tre club, Shimai Dojo Fagagna, Judo Azzanese e Dlf Yama Arashi Udine, per un risultato in termini di medaglie evidenziato da quattro d’oro, tre d’argento, otto di bronzo. Gradino più alto del podio per Gioele Bortolussi (-55, U14) dello Shimai, Elisa Forte (-70, U18) dell’Azzanese, Matteo Medves (-66, sen) ed Agnese Piccoli (-70, sen) del Dlf Yama Arashi, mentre si sono classificati al secondo Mariasole Momentè (-63, U18) dell’Azzanese, Giada Medves (-57, U21) del Team FVG e Jenny Pisoni (-48, sen) del Dlf Yama Arashi. Terza piazza infine per Giovanni Tesolin (-90, U18) dell’Azzanese, Marta Palombini (-63, U21) del Team FVG, Elisa Cittaro (-63, sen), Silvia Gambini (+57, U14), Michelle Kamano (-57, U16), Emma Monsutti (-40, U16), Arianna Stacco (-63, U16), Lucilla Zappa (-52, sen) del Dlf Yama Arashi.

RISULTATI

20150628_Graz_Momentè

Doppio bronzo per Elisa Marchiò con l’Ital-donne agli European Games a Baku

Trieste, 28 giugno 2015. Due medaglie di bronzo a Baku, in occasione degli European Games. A metterle al collo è stata la triestina Elisa Marchiò, grazie ad una bella prova con la quale le ragazze azzurre hanno guadagnato il diritto di salire sulla terza piazza del podio nel torneo a squadre. L’evento a squadre ha completato il programma delle gare di judo che, per i colori azzurri, ha avuto un esito indubbiamente negativo, misurato più che dal quinto posto ottenuto da Odette Giuffrida (con tre vittorie nei 52 kg), dagli otto combattimenti vinti dagli altri quattordici atleti in gara. Elisa Marchiò compresa, dato che rientra fra gli otto virtuosi, avendo superato la lituana Sandra Jablonskyte. Ma la squadra azzurra femminile è solida, e nonostante la sconfitta patita dalla Slovenia (2-3) nei quarti di finale, si è presentata carica e determinata in finale per il bronzo, al punto di superare la Russia (3-2) rimontando da 0-2. “È stato bello perché è stata una vittoria di gruppo, – ha detto Elisa Marchiò in una nota firmata da tutta la squadra – abbiamo dimostrato di essere una buona squadra. La cosa più bella è stata vincere in rimonta riscattando le prestazioni individuali, scrollandoci di dosso anche qualche critica di troppo”. E così anche Elisa Marchiò, assieme le sue compagne di squadra (Valentina Moscatt, Odette Giuffrida, Giulia Quintavalle, Edwige Gwend, Assunta Galeone), ha potuto ricevere sul podio di Baku ben due medaglie di bronzo, perché una è assegnata dagli European Games, l’altra è per il campionato d’Europa, che l’EJU ha fatto coincidere con Baku.

20150628_Baku_Marchiò 20150628_Baku_Marchiò2 20150628_Baku_Marchiò3 20150628_BakuTeamF

Bronzo di Caterina Dreassi nell’Austrian Junior Open

Udine, 23 giugno 2015. Nella giornata di sabato 20 giugno presso la Walserfeldhalle di Salisburgo (Austria) si è svolto l’Austrian Junior Open 2015. Manifestazione organizzata dalla federazione Austriaca che ha visto scendere sui tatami ben 730 atleti, 146 squadre tra nazionali e club provenienti da 21 nazioni tra le quali: Australi, Austria, Bosnia, Canada, Croatia, Rep. Caca, Danimarca, Egitto, Inghilterra, Finlandia, Germania, Rep. del Kosovo, Olanda, Norvegia, Polonia, Russia, Slovacchia, Slovenia, Svezia e Svizzera. 202 sono stati gli Italiani giunti presso l’arena di Salisburgo tra i quali è spiccata ancora una volta la Friulana Caterina Dreassi. L’atleta del Karate Club 2003 guidata in questa trasferta dal tecnico Danijel Subotic ha ottenuto una medaglia di bronzo nella categoria Juniores +59Kg. Prestazione straordinaria nel primo match contro la danese Lind Malou battuta per 9-1 prima del limite (ko tecnico per differenza di 8 punti), secondo incontro seppur dominato su Pauline Bonjour si è concluso per 2-0 a favore della nazionale svizzera, atleta con un bagaglio tecnico inferiore rispetto a Caterina ma che comunque negli ultimi secondi del match e riuscita a portare a casa l’incontro con un briciolo di esperienza in più ma con grande difficoltà rispetto all’ottima prestazione dell’italiana. Negli incontri successivi l’atleta della scuderia Sanpierina ha battuto Sejdijaj Drenusha della nazionale Svizzera per 2-0. Giunta al match per la medaglia di bronzo ha conquistato la vittoria contro una terza svizzera Ulluri Dielza per 4-3. Tanti i complimenti giunti per Caterina Dreassi da parte di tecnici presenti e addetti ai lavori per i bellissimi match sostenuti e per la qualità espressa in tutti gli incontri. Non da meno sono state le compagne di club Federica Maganuco e Melanie Corbatto, la prima ha perso la medaglia di bronzo nell’ultimo secondo del match per il terzo gradino del podio opposta alla nazionale svedese. Seppur superiore Federica nell’ultimo secondo si è fatta sorprendere da un fortuito mawashi chudan (calcio circolare basso all’addome) che le è costato il metallo al collo e un immeritato 2-0. Ottima esperienza per la giovane che ha dimostrato grandi qualità come la compagna Melanie Corbatto che dopo essersi aggiudicata il primo match per verdetto dei giudici contro l’austriaca Aleksic Nikolina e il secondo conquistato per 5-1 contro l’atleta canadese Bratic Tina nell’incontro per il bronzo contro l’atleta di casa Topalovi Lejla non è riuscita a mantenere l’iniziale vantaggio concludendo l’incontro per 4-1 per l’austriaca. Complimenti alle atlete che in una competizione alla pari di un campionato d’Europa sono riuscite ad esprimere bellissimi match e a distinguersi nelle numerose categorie spiccando tra atleti di numerose squadre nazionali.

Tricolori di kata d’argento per Battorti-Bucer e Sato-Polo

Ostia, 21 giugno 2015. Nel PalaCollodi a Montecchio Maggiore sono stati assegnati i Tricolori 2015 di kata. Cinque i titoli di campione d’Italia in palio, per i quali si sono esibite 43 coppie di fronte alle commissioni giudicanti presiedute da Giosuè Erissini e Luigi Crescini. La medaglia d’oro ha premiato le coppie di cinque regioni diverse, e cinque anche le regioni che hanno incassato due medaglie, in un medagliere teorico che ha registrato la rappresentanza sul podio tricolore a Montecchio di coppie provenienti da dieci regioni italiane. I risultati completi sono pubblicati nell’area dedicata, di seguito le coppie sul podio di ciascun kata.

Nage no kata: 1) Mauro Collini-Tommaso Rondinini (EMR); 2) Michele Battorti-Stefano Bucer (FVG); 3) Stefano Cesana-Tommaso Campanella (LOM)

Katame no kata: 1) Andrea Fregnan-Stefano Moregola (VEN); 2) Stefano Proietti-Alessandro Varazi (UMB); 3) Valter Sella-Sergio Rizzi (PIE)

Kime no kata: 1) Andrea Giani Contini-Giuseppe Distefano (TOS); 2) Rocco Romano-Gaetano Castanò (LOM); 3) Katia Scapazzoni-Sofia Roncone (LIG)

Ju no kata: 1) Antonio Mavilia-Marco Russo (SIC); 2) Marco Calugi-Martina Calugi (TOS); 3) Laura Bugo-Carlotta Checchi (EMR)

Kodokan Goshin Jutsu: 1) Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (LAZ); 2) Marika Sato-Fabio Polo (FVG); 3) Marco Dotta-Marco Durigon (VEN)

Team FVG sconfitto di misura nella prima giornata della Westliga

Udine, 21 giugno 2015. La rappresentativa FVG ha disputato ieri, sabato 20 giugno a San Lorenzo (Bz) la prima giornata della Westliga. Alla manifestazione organizzata dal Judolandesverband Tirol sono state invitate 6 squadre composte da atleti junior-senior-master che si incontrano a rotazione nell’ambito di tre giornate, la prima a San Lorenzo, la seconda il 10 ottobre sede da definire, la terza il 7 novembre a Innsbruck. La squadra FVG composta da Gianluca Tieppo (66), Marcello Tence (73), Fabio Martinuzzi (81), Stefano Perissinotto, Sebastiano Villatora (90), Marco Ferretti (+90) è stata sconfitta di misura in entrambi gli incontri che ha disputato con Sudtirol e Veneto. “Abbiamo affrontato il judoteam Sudtirol e il Veneto – è stato il commento di Fabio Martinuzzi – con entrambe le squadre abbiamo fatto andata e ritorno, purtroppo il risultato finale è stato 6-4 e 6-3 anche a causa degli infortuni di Tieppo e Tence durante il ritorno con il Sudtirol che, sebbene non gravi, non hanno consentito ai due di continuare e quindi di gareggiare con il Veneto”. Da rilevare anche, che la gara ben organizzata con servizio medico, ambulanza, tre arbitri austriaci, uno locale ed il nostro Mauro Radin, si è svolta su un tatami all’aperto sotto un tendone in una giornata in cui la temperatura ha fatto segnare 12 gradi e, non ultimo, un forfait non segnalato. L’esperienza comunque, è stata positiva e l’atmosfera che l’ha accompagnata è stata amichevole e costruttiva in vista degli appuntamenti successivi.

Programma e risultati

Alla Toscana il Trofeo Master FVG a Tarcento

Udine, 20 giugno 2015. La rappresentativa master della Toscana si è imposta a Tarcento nel 12° Trofeo Master FVG, terza prova valida per il campionato italiano. Alla manifestazione organizzata dal Judo Club Kuroki Tarcento hanno partecipato 75 atleti (63 uomini, 12 donne) ed i dieci toscani in gara hanno conquistato ben otto medaglie per cinque primi, due secondi ed un terzo posto, più di tutti, aggiudicandosi così la prova e consolidando il primato nella classifica del Torneo delle Regioni. Sulla seconda piazza del podio si è insediato il Veneto (9 atleti e 7 medaglie, 3-3-1), terza la Lombardia (15 atleti, 8 medaglie, 3-0-5), mentre il Kuroki Tarcento si è piazzato al quarto posto, primo fra i club con 5 atleti ed altrettante medaglie (3-1-1). Classifiche complete e tabelloni di gara sono pubblicati nell’area riservata ai risultati.

Risultati

Classifica master dopo 3 prove

Risposte ufficiali quesiti Agenzia delle Entrate

Udine, 19 giugno 2015. In allegato si pubblica il fascicolo contenente le risposte ufficiali dell’Agenzia delle Entrate ai più importanti e significativi quesiti posti dalle Società Sportive nelle 7 assemblee che si sono svolte da novembre 2014 a febbraio 2015 nell’ambito dell’accordo tra la Direzione Regionale F.V.G. dell’Agenzia delle Entrate e il Comitato Regionale Coni F.V.G. Certi di avere dato un contributo di chiarezza e serietà rispetto all’importante problematica di carattere fiscale che affligge le Società rimaniamo a disposizione per eventuali ed ulteriori quesiti che vorrete porre all’Agenzia delle Entrate inoltrandoli al Coni Regionale all’indirizzo dedicato fiscalconi@gmail.com. Ringraziando per la collaborazione, si inviano cordiali saluti. Il Presidente C.R. Coni F.V.G. Ing. Giorgio Brandolin

Promozione Fijlkam con il Karate Do Trieste

Trieste, 16 giugno 2015. Promozione e dimostrazioni no-stop sabato scorso a Trieste con il Karate Do. L’Associazione Sportiva che fa riferimento al Maestro Anna Devivi è stata al centro dello spazio dedicato dalla Decathlon in occasione della giornata riservata ai club, occupando la scena con continuità dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19.30. Una vera e propria maratona, durante la quale sono state promosse e date informazioni anche su tutte le attività federali.
IMG_1706 IMG_1707 IMG_1708 IMG_1709 IMG_1710 IMG_1712 IMG_1713 IMG_1714 IMG_1716 IMG_1717

Standing ovation per l’orchestra del 3° Stage Giovanissimi a Ciconicco

Udine, 15 giugno 2015. Come un’orchestra composta da cento giovanissimi e diretta da sedici tecnici ed accompagnatori di quindici società sportive hanno dato vita al terzo Stage giovanile Judo Fijlkam Fvg, che il Comitato regionale ha organizzato in collaborazione con lo staff dello Shimai Dojo Fagagna nella palestra comunale a Ciconicco. Sono state due bellissime giornate di festa e divertimento per tutti e lo sport è stato l’ingrediente principale, con le attività di judo e giochi, svago in piscina, con pagine di storia del judo e racconti di judo, ma anche iniziative stimolanti per la creatività, la fantasia e l’aggregazione dei giovanissimi che hanno risposto con prontezza ed entusiasmo. Un’altra iniziativa che è andata a segno dunque, con un incremento (rispetto l’anno scorso) da 13 a 15 nella partecipazione delle società rappresentate, Ginnastica Goriziana, A&R Trieste, Kuroki Shobukan, Ken Otani Trieste, Fenati Spilimbergo, Judo Club Tolmezzo, Judo Kodokan Ceggia, Polisportiva Montereale, Muggesana, Skorpion Pordenone, Dojo Sacile, Dlf Yama Arashi Udine, Dojo Udine, Cus Venezia, Shimai Dojo Fagagna e con un gruppo di docenti, collaboratori e sostenitori appassionato e prestigioso, composto da Fabio Cantoni, Roberto Feletto, Fabio Martinuzzi, Michele Marolla, Ivan Finotto, Laura Spirito, Marco Ciannavei, Matteo Rampazzo, Margherita De Cal, Nicola di Fant, Laura Marcon, Milena Lovato, Patrizia Miniggio, Maria Grazia Perrucci, Giorgina Zanette, Paola Boz.

Stage Giovanissimi 19 Stage Giovanissimi 20 Stage Giovanissimi 01 Stage Giovanissimi 02 Stage Giovanissimi 03 Stage Giovanissimi 04 Stage Giovanissimi 05 Stage Giovanissimi 06 Stage Giovanissimi 07 Stage Giovanissimi 08 Stage Giovanissimi 14 Stage Giovanissimi 16 Stage Giovanissimi 17

Il Grand Prix juniores a Catania premia Mestre 2001 (F) e Koizumi Scicli (M)

Udine, 14 giugno 2015. Con tre primi posti il Judo Mestre 2001 si è aggiudicato il primato della classifica femminile juniores nella Dynamic Cup Catania, prova valida per il Grand Prix. La sfida a livello maschile invece, si è risolta tutta in Sicilia in quanto a piazzarsi ai primi tre posti della classifica sono state Judo Club Koizumi Scicli, Bushido Judo Trapani e Dynamic Center Gravina.