vai al vecchio sito

Month aprile 2015

Oro nella Croatian Champions Cup per gli udinesi Manias e Armanelli

Udine, 15 aprile 2015. Brilla l’oro delle medaglie conquistate dagli udinesi Nicola Manias e Nico Armanelli a Rieka in occasione della Croatian Karate Champions Cup, manifestazione che ha registrato la partecipazione di 762 atleti appartenenti a 59 club di cinque nazioni. Per i forti atleti del Bushido Dojo Udine guidati da Aldegisto Sodero il successo è stato ottenuto nella classe senior fino a 60 kg per Manias, che ha meritato anche l’argento nei 67 kg e fino a 84 kg per Armanelli, mentre altre due medaglie d’argento e sei di bronzo sono andate al collo degli atleti del Karate Club 2003 del maestro Danijel Subotic. Sul secondo gradino del podio sono salite Valentina De Donatis e Martina Simeone, mentre hanno meritato il terzo posto Kevin Bertoli, Melissa Stroscio, Martina Varone, Michele Cosolo e Caterina Dreassi, salita sul podio per due volte in due categorie diverse. I brillanti risultati degli atleti FVG hanno contribuito al successo della numerosa rappresentativa italiana che si è lasciata ampiamente alle spalle le rivali, il KK Tad Rieka al secondo posto e la rappresentativa della Bosnia al terzo.

A Sacile per la qualificazione tricolore junior

Udine, 13 aprile 2015. Si pubblica l’elenco dei pre-iscritti alla qualificazione del campionato italiano juniores in programma sabato 18 aprile a Sacile, mentre sono qualificati di diritto gli atleti Medagliati 2014, Ciardo Alberto Dojo Sacile, Luri Meret Soraya Kuroki, Roitero Francesca Skorpion, Medves Giada Yama Arashi, Scano Laura Yama Arashi (infortunata) e gli atleti in base alla Ranking, Giormani Matteo SGT, Puppini Leonardo Skorpion, Mortal Nicola Yama Arashi, Loiacono Martina Yama Arashi, Palombini Marta US Muggesana, Salvador Lucrezia Dojo Sacile.

Dieci medaglie d’oro FVG nel 3° Trofeo Città di Montebelluna

Udine, 13 aprile 2015. Sono dieci le medaglie d’oro che brillano al collo dei giovani atleti FVG che hanno gareggiato in Veneto in occasione del 3° Trofeo Città di Montebelluna, manifestazione che ha radunato 331 atleti delle classi esordienti e cadetti in rappresentanza di 67 società di cinque regioni. Ad aggiudicarsi il trofeo è stata la Kyu Shin Do Kai Parma, che ha preceduto sul podio Judo Vittorio Veneto e Judo Treviso, ma ben cinque club friulani si sono piazzati fra i top 20 con il Dlf Yama Arashi Udine al quarto posto, Villanova sesto, Montereale nono, Dojo Sacile undicesimo e Sport Team Udine ventesimo. Delle dieci medaglie d’oro FVG due sono state assegnate ai cadetti Beatrice Molmenti (Dojo Sacile), prima nei 48 kg e Lorenzo Coceancigh (Dlf Yama Arashi Udine), primo nei 66 kg, quattro agli esordienti B Francesco Cargnelutti e Michelle Kamano (Dlf Yama Arashi), Francesco Sanapo (Villanova) e Sara Furlani (Sport Team Udine) e quattro agli esordienti A Andrea Martin e Alexandra Iordache (Villanova), Mauro Fort (Dojo Sacile) e Mattia Boscolo (Montereale). Altre 11 medaglie d’argento e 13 di bronzo hanno premiato gli atleti FVG ed in particolare per la provincia di Pordenone Adrien Frisan, Alessandro D’Odorico, Michelle Rossolato (Montereale), Vincenzo Castoro (Villanova) classificati al secondo posto, Alessandro Viva, Nicolae Bologa, Yasmine Dene (Villanova), Paolo Borghese (Montereale), Kail Basset, Marco Cominotto (Dojo Sacile), Asia Lorenzon (Tamai) che hanno meritato il terzo posto. Dieci gli udinesi per cinque medaglie d’argento, andate al collo di Marco Orlando e Asia Golosetti del Kuroki, Nicole Versolatto e Matteo Turco del Dlf Yama Arashi, Gaia De Nardo del Judokay Gemona e cinque medaglie di bronzo che hanno premiato le gare di Tirso Santia Gonzales Longhino e Matteo Ietri dello Sport Team Udine, Leonardo Zomero, Leonardo Di Marco e Francesco Pizzati del Dlf Yama Arashi Udine. Tre, per concludere, i triestini sul podio con il secondo posto di Rachele Sirotti e di Giulia Longo, il terzo di Montra Bomrungkig, tutte esordienti A dell’A&R.

A Spoleto Umbria davanti a tutti nel Torneo delle Regioni di kata

Ostia, 11 aprile 2015. L’Umbria, profeta in patria, si è aggiudicata il Torneo delle Regioni di kata che si disputato contestualmente alla Coppa Italia nel Palazzetto dello Sport “Don Guerrino Rota” a Spoleto. Assieme all’Umbria, sul podio del Torneo delle Regioni, sono salite il Friuli Venezia Giulia al secondo posto ed il Piemonte al terzo. Di seguito tutte le coppie salite sul podio nelle due competizioni.

Nage no Kata

Torneo delle Regioni: 1) Massimo Coresi-Danilo Mascioli (Umbria); 2) Raffaele Di Bono-Luciano Di Bono (Puglia); 3) Alberto Salaris-Lorenzo Sella (Sardegna)

Coppa Italia: 1) Michele Battorti-Stefano Bucer (Fvg); 2) Stefano Cesano-Tommaso Campanella (Lombardia); 3) Luca Bernabè-Giovanni Coppola (Liguria)

Kime no Kata

Torneo delle Regioni: 1) Stefano Proietti-Fabrizio Francisci (Umbria); 2) Salvatore Orlando-Roberto Moseni (Fvg); 3) Andrea Ghenghini-Salvatore Marino (Lazio)

Coppa Italia: 1) Giuseppe Guerrisi-Arianna Pozzi (Lombardia); 2) Luigi Zito-Cesare Amorosi (Emilia Romagna)

Katame no kata

Torneo delle Regioni: 1) Elio Paparello-Nicola Ripandelli (Lazio); 2) Susanna Rondinini-Matteo Visani (Emilia Romagna); 3) Luca Mainardi-Matteo Bozzoli (Emilia Romagna)

Coppa Italia: 1) Valter Sella-Sergio Rizzi (Piemonte); 2) Francesco Bruno-Pietro Corcioni (Veneto); 3) Luciano Sgarzi-Francesco Lorenzetto (Veneto)

Ju no kata

Torneo delle Regioni: 1) Antonio Mavilia-Marco Russo (Sicilia); 2) Paola Di Luigi-Claudio de Angelis (Lazio); 3) Silvio Zizzu-Giulia Centineo (Liguria)

Coppa Italia: 1) Marco Calugi-Martina Calugi (Toscana); 2) Giovanni Tarabelli-Angelica Tarabelli (Trentino); 3) Roberto Bibolotti-Luca Benelli (Toscana)

Kodokan goshin jutsu

Torneo delle Regioni: 1) Enzo Calà-Alfredo Sacilotto (Fvg); 2) Elena Cazzola-Elisa Tanda (Piemonte); 3) Renzo Ferranti-David Morozzi (Umbria)

Coppa Italia: 1) Marika Sato-Fabio Polo (Fvg); 2) Luca della Valentina-Michele Capparella (Veneto); 3) Ilaria Placidi-Nicola Placidi (Sardegna)

Itsusunu Kata

Torneo delle Regioni: 1) Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Umbria); 2) Valter Sella-Sergio Rizzi (Piemonte); 3) Marika Sato-Alfredo Sacilotto (Fvg)

Koshiki no kata

Torneo delle Regioni: 1) Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Umbria); 2) Marika Sato-Alfredo Sacilotto (Fvg); 3) Valter Sella-Sergio Rizzi (Piemonte)

Judo Show: 1) Sardegna

Torneo delle Regioni: 1) Umbria; 2) Friuli Venezia Giulia; 3) Piemonte

Comunicazione federale (attestati di ratifica)

Udine, 10 aprile 2015. Da controlli effettuati in alcune Società Sportive, è stato riscontrato che non sono state terminate le procedure di ri-affiliazione (mancanza di consigli direttivi e tecnici titolari), di conseguenza la stampa dell’attestato di Ratifica, che attesta la regolare affiliazione alla Fijlkam, segna errore. Le Società Sportive che hanno stampato correttamente l’attestato di Ratifica possono considerare nulla questa comunicazione, le altre sono invitate a sanare tale anomalia con la sistemazione dei dati mancanti entro e non oltre il 15 maggio pv.., verificando che la stampa dell’attestato di Ratifica avvenga correttamente. Per supporto e/o chiarimenti è possibile contattare la Referente  Regionale: Elisa Biasutto, cell.3403040438  (lun 14.30-17.30 – gio 10.00-12.00), e-mail: tesseramenti.judofvg@gmail.com o, in alternativa, gli Uffici Federali.

L’agenda dei settori, Karate e Judo

Udine, 10 aprile 2015. Con riferimento al calendario del settore Karate si informa che il 14° Trofeo Città di Monfalcone organizzato da CSKS Monfalcone, per evitare la sovrapposizione con il Trofeo Veneto, si svolgerà domenica 24 maggio. Con riferimento al calendario del settore Judo si informa che il programma degli allenamenti provinciali a Udine è stato aggiornato con le seguenti date: mercoledì 22 aprile a Udine (Palasport Benedetti, Ca-Ju-Se-Ma: 19-20.30); sabato 9 maggio a Tarcento (Palestra Via Pascoli, Es-Ca-Ju-Se-Ma: 15-16.30).

Team FVG al primo posto nel Torneo a Kufstein

Trieste, 9 aprile 2015. È stata una trasferta positiva quella che la squadra regionale ha fatto lo scorso fine settimana in Austria in occasione del Torneo a Kufstein, gara che ha registrato la partecipazione di atleti da Austria, Italia, Polonia, Ungheria, Olanda, Germania, Svizzera, Repubblica Ceca. “È stata un’ottima esperienza per tutti e molto positiva la doppia gara per le ragazze – ha detto il DT regionale Monica Barbieri, coadiuvata in gara dal coach Daniele Blancuzzi – con le più brave che hanno doppiato tutte, infatti anche la gara U16 è stata piuttosto impegnativa”. I risultati ottenuti da Cristina Visentin (U16 3°-U18 1°), Elisa Toniolo (U16-U18 1°), Beatrice Musizza (U16-U 18 3°), Denise Lorenzoni (U18 1°), Elisa Forte (U18 1°), Riccardo Lagni (U18 2°), Giovanni Rosso (U18 2°), Emanuele Smolars (U18 7°) hanno consentito al Team Friuli Venezia Giulia di classificarsi al 1° posto ed aggiudicarsi il premio di 500 euro.

Karate in festa per gli 80 anni del Maestro Salvatore Mileto

Trieste, 8 aprile 2015. Senso di gratitudine, riconoscenza e grande ammirazione, sono i sentimenti ricorsi negli auguri rivolti al Maestro Salvatore Mileto, 6° Dan di karate FIJLKAM ed aderente alla Scuola di Stile Italia Shotokai Karate Do, che il 7 aprile 2015 ha raggiunto l’importante  traguardo degli ottant’anni. I fedeli allievi, i tecnici, i dirigenti del club e gli amici, si sono riuniti nella stessa giornata direttamente sul parquet di allenamento del Karate Club Trieste per festeggiarlo con affetto. Mileto, figlio di un sottufficiale dei carabinieri, nasce a Postumia Grotte (già territorio italiano) il 7 aprile 1935. Il Presidente e Direttore Tecnico dell’ASD Karate Club Trieste fondata nel 1976, attualmente ricopre il grado di 6° Dan benemerito della FIJLKAM concesso “Motu proprio” con decorrenza 1 gennaio 2001 dal compianto Presidente Matteo Pellicone su indicazione del fratello Giuseppe, già Vice Presidente del settore karate e segnalazione del Vice Presidente Regionale di settore Dott. Roberto Ruberti. Il decano dei maestri di karate triestini, prima di praticare karate è stato campione di body building, raggiungendo il titolo di Mister Italia 1959. Classificatosi quarto ai campionati europei svolti in Francia nel ‘61, detiene tuttora la qualifica d’insegnante tecnico per questa disciplina. Attratto dall’alone di mistero e imbattibilità che lo circonda, Salvatore inizia a praticare karate nell’ottobre del 1967 a Trieste, quando tale arte marziale era pressoché sconosciuta. Luciano Padoan, all’epoca istruttore dell’unico club cittadino operante nella palestra della scuola Fornis di Via Vasari, guida i primi passi di Salvino (come lo chiamano gli amici più cari) in quella che poi risulterà essere la grande passione della sua vita. Agli esordi lo stile praticato è lo Shotokan, mentre in seguito si prendono contatti con il maestro giapponese Tettsuji Murakami, che inizia a recarsi regolarmente a Trieste per tenervi i durissimi seminari della poco conosciuta scuola Shotokai. Mileto ottiene il 1° Dan nel 1972 a Roma e la qualifica di aspirante maestro nel ’73 a Porto Recanati in seno alla FIK presieduta a quel tempo dall’avvocato Augusto Ceracchini. Dopo il distacco da Padoan, Salvatore assume la direzione tecnica della società Tora No Kai, mentre nel 1976 con la collaborazione di alcuni associati tra i quali un giovanissimo Claudio Valentini, fonda l’attuale ASD Karate Club Trieste. L’associazione è da sempre legata alla federazione ufficiale di karate sotto egida del CONI, alla quale è rimasta fedele durante tutti i cambi di denominazione fino all’attuale FIJLKAM. Il club diretto da Mileto, è uno dei pochi ad aver conservato negli anni rapporti continuativi con i mitici maestri giapponesi, seppure seguendo parallelamente le evoluzioni metodologiche e scientifiche trasmesse dal Prof. Pierluigi Aschieri 8° Dan, Direttore Tecnico Federale FIJLKAM e Docente CONI di fama internazionale. Mileto a ottant’anni suonati non si stanca mai di ribadire ai suoi allievi, che il karate non è solo una forma di lotta a mani nude, ma soprattutto una scuola di vita e comportamento, in cui non bisogna mai perdere di vista gli scopi principali che il Karate-Do persegue, secondo i quali corpo e mente vanno sviluppati assieme con forte tenacia e spirito d’umiltà. (Claudio Valentini)

IMG_1793 IMG_1795

IJF CARD KATA & MASTER

Ostia, 7 aprile 2015. Come previsto dalle Outlines pubblicate sul sito federale (Calendario) anche per i Campionati Europei Master e Kata è prevista l’IJF CARD. Per poter partecipare ad uno dei Tornei Internazionali sopra indicati è necessario inviare, almeno 30 giorni prima dell’inizio della manifestazione cui si intende partecipare, all’indirizzo e mail judo.amatoriale@fijlkam.it  copia di bonifico attestante il versamento effettuato sul Conto Corrente Bancario FIJLKAM (IBAN: IT96A0100503309000000010108) di € 40, unitamente ad una fototessera digitale formato jpeg che rispetti i parametri indicati nel documento in allegato (stesse caratteristiche richieste per le fototessere valide per i passaporti). Nel testo dell’e-mail dovranno essere indicati il nome e cognome del richiedente tesseramento, la sua data di nascita, la cintura, l’altezza e la tecnica di judo preferita. Il tesseramento IJF ID Card ha la durata di 4 anni dal momento della sottoscrizione (non è consentito il tesseramento annuale), e non è accettato dall’IJF in mancanza di uno dei parametri sopra indicati (compresa la fototessera che rientri nei parametri richiesti).
Senza tale tesseramento, non è possibile richiedere la partecipazione ai Tornei Internazionali né con la qualifica di tecnico né con la qualifica di Atleta, poiché sarebbe respinta dall’IJF. L’Unione Europea di Judo ha deciso che tutti coloro in possesso di un tesseramento jumas valido alla data del 31 dicembre 2014 hanno diritto ad uno sconto di € 10 sul primo tesseramento IJF ID CARD, e dovranno pertanto inviare alla scrivente Federazione copia di bonifico di € 30. Ricordiamo che, il tesseramento IJF per Kata e Master è valido unicamente per le gare di Kata e Master.

Bronzo della Luri Meret ad Atene nell’European Cup Junior

Atene, 5 aprile 2015. Con il terzo posto di Soraya Luri Meret l’Italia è salita nuovamente sul podio dell’European Cup Junior ad Atene. Dopo l’argento di Elisa Adrasti nei 44 kg, per merito della diciassettenne friulana è arrivato anche il bronzo nei 70 kg che, per Soraya Luri Meret, si tratta anche della prima medaglia in European Cup Junior. Tre vittorie per lei, su Nia Natroshvili (Geo), Mihriban Oner (Tur) e, dopo il disco rosso in semifinale impostole da Emma Reid (Gbr), su Jovana Pekovic (Mne).

-63 kg

  1. TELTSIDOU, Elisavet GRE
  2. JAKUBCOVA, Adela SVK
  3. SHEMESH, Inbal ISR e YEATSBROWN, Katiejemima GBR

-70 kg

  1. WILLEMS, Gabriella BEL
  2. REID, Emma GBR
  3. BERGER, Sophie BEL e LURI MERET, Soraya ITA

-78 kg

  1. CHRISTIAENS, Leen BEL
  2. TOPRAK, Firdevs TUR
  3. BORA, Cigdem TUR e KALPAKIDOU, Katerina SWE

+78 kg

  1. KARA, Kubra TUR

-81 kg

  1. MCHEDLISHVILI, Koba GEO
  2. SAGAIPOV, Israil RUS
  3. CECENOGLU, Magomad TUR e ZABOROSCIUC, Nicon MDA

-90 kg

  1. IGOLNIKOV, Mikhail RUS
  2. SNOUSSI, Oussama Mahmoud TUN
  3. BOEHLER, Laurin AUT e GVELESIANI, Giorgi GEO

-100 kg

  1. ILYASOV, Niyaz RUS
  2. PANTIC, Danilo MNE
  3. FARA, Aaron AUT e SVIRYD, Mikita BLR

+100 kg

  1. LAZUASHVILI, Giorgi GEO
  2. MUMLADZE, Jaba GEO
  3. GELASHVILI, Giga GEO e UMAROV, Nainus RUS