vai al vecchio sito

Day 12 febbraio 2015

Ringraziamento

Udine, 12 febbraio 2015. La famiglia Lovato, profondamente commossa per la partecipazione alla dolorosa perdita di Luciano, nell’impossibilità di farlo personalmente e singolarmente, ringrazia tutti coloro che hanno partecipato e condiviso in ogni forma e modo questo terribile ed inatteso momento. Le ceneri dell’adorato Luciano sono state tumulate oggi in forma privata nel cimitero di Paderno.

2014 01 23 Luciano

MGA, Riunione Fiduciari e Aggiornamento Docenti Nazionali

Il 6 e 7 febbraio 2015 si è svolta al Lido di Ostia la riunione nazionale dei Fiduciari Regionali e il corso di aggiornamento annuale dei Docenti Nazionali MGA.

Il Centro Olimpico “Matteo Pellicone” ha ospitato i due importanti eventi tra i quali risalta l’importante appuntamento formativo nell’ambito dello sviluppo del Metodo Globale Autodifesa che ha visto riunirsi i tecnici FIJLKAM preposti alla diffusione della disciplina su tutto il territorio Nazionale.

In apertura della prima giornata è intervenuto il Presidente Federale FIJLKAM Domenico Falcone che ha voluto ribadire in modo incisivo l’importanza del Metodo MGA, come unico metodo di Difesa della FIJLKAM. Dopo l’intervento del Presidente la riunione è proseguita con alcuni chiarimenti relativi alla corretta gestione amministrativa dei corsi di aggiornamento e formazione regionale. MGA 001

Sono seguite importanti comunicazioni del Presidente della Commissione Nazionale MGA Giovanni Morsiani ed i propositivi interventi del M° Vincenzo Failla e della M° Cinzia Colaiacomo, componenti della stessa commissione. La riunione è proseguita con il resoconto dell’attività svolta dai Fiduciari dall’inizio del Quadriennio Olimpico e un’interessante esposizione dei risultati e soddisfazioni ottenute, ma anche delle complessità incontrate nei vari ambiti organizzativi regionali.

Tanti gli argomenti toccati anche il giorno successivo durante l’intenso corso di aggiornamento Docenti Nazionali. Molto interessante il tema trattato dal Dr. Fulvio Rossi denominato: “La FIJLKAM  per lo sviluppo della cultura del rispetto, base di ogni  convivenza, il contrasto alla violenza in ogni contesto e l’abbattimento dei suoi costi sociali. Approfondimenti sulle  modalità di  prevenzione e contrasto della violenza. Indicazione dei progetti in corso e dei percorsi formativi fattibili”.

La Dott.ssa Susanna Loriga ha disquisito sul tema: “I percorsi FIJLKAM per sviluppare l’autocontrollo e la cultura della non violenza: tecniche, verbali e non verbali, per migliorare il proprio benessere psicofisico e i  rapporti interpersonali anche in ambito lavorativo. Breve panoramica sui risultati ottenuti negli anni, attraverso il progetto MGA”. MGA 002

L’organizzazione del seminario anche per i temi trattati è stata accolta dai partecipanti con particolare entusiasmo. Un grande successo che corona lo sforzo attuato dalla Federazione volto al formare i tecnici MGA in modo strutturato, coerente e soprattutto attuale.

 

Trieste, 12 febbraio 2015

 

Claudio Valentini

Fiduciario Regionale MGA

FIJLKAM Friuli Venezia Giulia

Ventotto alfieri azzurri nel PalaPellicone per l’European Judo Open Men

Udine, 12 febbraio 2015. Ventotto azzurri in corsa per un sogno. L’appuntamento è nel PalaPellicone a Ostia per l’European Judo Open Men in programma sabato 14 e domenica 15 febbraio, quando sui tatami allestiti dalla FIJLKAM guidata da Domenico Falcone saranno chiamati a confrontarsi molti atleti in corsa per la qualificazione alle Olimpiadi a Rio de Janeiro 2016. Ad inseguire i cento punti validi per la IJF World Ranking List (assegnati al primo classificato in ciascuna categoria di peso) saranno almeno duecento atleti provenienti da una trentina di nazioni e fra questi sono ventotto gli atleti (quattro per categoria di peso, massimo consentito per il paese ospitante) convocati per rappresentare la nazionale italiana. Si tratta di una squadra giovane e intraprendente anche se può fare affidamento su chi, come il trentenne napoletano Marco Maddaloni, già naviga in zona pass olimpico, che su altri atleti giovanissimi quali Matteo Medves (20 anni), Ermes Tosolini (23), Valerio Menale (22), Andres Felipe Moreno (18), Alessandro Graziano (17), che sono all’esordio nella nazionale maggiore. Carmine Di Loreto (21), Luca Poeta (28) ed Alessio Mascetti (26) sono invece i tre azzurri in gara che sono saliti sul podio di Ostia (tutti e tre sul terzo gradino) nella precedente edizione maschile, si chiamava ancora World Cup e si disputò il 29-30 settembre 2012. Nei due anni successivi invece, con il nome trasformato in European Open, le gare sono state riservate in entrambi i casi alle categorie femminili portando sette medaglie nel 2013 (oro Moscatt e Forciniti, argento Gwend, Galeone, Marchiò, bronzo Lo Giudice, Giorgis) e due nel 2014 (argento Odette Giuffrida e bronzo Edwige Gwend). Gli ingredienti per andare ancora a segno nel PalaPellicone ci sono tutti, la capacità di trasformare i sogni in realtà è nelle mani dei ventotto alfieri azzurri e del pubblico romano nel sostenerli.

La squadra

60

Fabio Andreoli, Carmine Maria Di Loreto, Manuel Ghiringhelli, Daniel Lombardo

66

Emanuele Bruno, Diego Cressi, Matteo Medves, Matteo Piras

73

Antonio Esposito, Marco Maddaloni, Augusto Meloni, Ermes Tosolini

81

Massimiliano Carollo, Raffaele D’Alessandro, Matteo Marconcini, Luca Poeta

90

Giovanni Carollo, Giuliano Loporchio, Fabio Miranda, Nicholas Mungai

100

Luca Ardizio, Vincenzo D’Arco, Domenico Di Guida, Pablo Tomasetti

+100

Alessandro Graziano, Alessio Mascetti, Valerio Menale, Andres Felipe Moreno

Il programma

Sabato 14 febbraio: -60 kg / -66 kg / -73 kg

Ore 10: inizio eliminatorie

Ore 16: Final block

Domenica 15 febbraio: -81 kg / -90 kg / -100 kg / +100 kg

Ore 10: inizio eliminatorie

Ore 16: Final block

Nel week end otto azzurre ad Oberwart e 64 cadetti a Zagabria

Udine, 12 febbraio 2015. Otto azzurre ad Oberwart per l’European Open Women in programma sabato 14 e domenica 15 febbraio, in concomitanza con il World Ranking Event maschile nel PalaPellicone a Ostia. Si tratta di Giamattei Angela (48), Giorgis Valentina (57), Righetti Anna (57), Lo Giudice Martina (57), Cantoni Giulia (70), Ferrari Valeria (70), Tangorre Lucia (78) e Marchiò Elisa (+78). Ma non è tutto, perché nello stesso fine settimana saranno impegnati anche i cadetti attesi all’importante appuntamento dell’European Cup a Zagabria, tappa dell’IJF World Cadet Tour, con 64 atleti italiani in gara monitorati dalla commissione giovanile composta da Nicola Moraci, Laura Di Toma e Sandro Piccirillo. Questo l’elenco degli iscritti: Andrej Ferro, Biagio D’Angelo, Vittorio Fregnan (50), Fabrizio Magozzi, Aaron Mancori, Cesare Zelli, Tiziano Falcone, Luca Carlino, Alessandro Aramu, Diego Rea, (55), Fabio Colella, Manuel Lombardo, Nicolo Gambino, Matteo Pribaz, Luca Boerio, Luca Caggiano, Valerio Saglioccolo (60), Riccardo Zema, Matteo Lazzarini, Paolo Kevin Aliberti, Luigi Brudetti, Giovanni Esposito, Mattia Miceli (66), Mattia Prosdocimo, Matteo Rasini, Christian Parlati, Antonio Apruzzesi, Alessio Marini, Davide Nuzzo (73), Alessandro Praiotto, Andrea Fusco (81), Stefano Berbatti, Stefano Melis, Francesco Pragliola (90), Sara Trina (40), Sofia Petitto, Cristina Visentin (44), Giulia Santini, Veronica Farina, Rossella Boccola, Martina Zamponi (48), Chiara Giovinazzo, Giulia Gusai, Martina Scisciola, Ludovica Lentini, Sofia Barboni, Federica Luciano, Alessia Benvegnù (52), Ilaria Palumbo, Alessandra Fiorenza, Fabiana Carbone, Giovanna Fusco, Annamaria Narducci, Denise Lorenzoni, Flavia Favorini (57), Nadia Simeoli, Ombretta Volpe, Chiara Lisoni, Nicole D’Isanto, Elisa Toniolo (63), Alice Bellandi, Sara Moretto, Ilaria Qualizza (70), Vanessa Origgi (+70).