vai al vecchio sito

Month novembre 2014

Oro Di Guida, bronzo Marchiò, Italia forza 8 agli Europei under 23

Wroclaw, 16 novembre 2014. Primo posto di Domenico Di Guida nei 100 kg, terzo di Elisa Marchiò nei +78 kg e l’Italia ha completato il programma degli Europei U23 a Wroclaw con un bottino di otto medaglie, di cui due d’oro. “Mimmo” Di Guida, 22 anni, napoletano, già campione europeo cadetto (2008) e junior (2011), ha ritrovato un titolo importante dopo due stagioni rese intermittenti dagli infortuni. A Wroclaw tutto è filato liscio e Di Guida ha messo sotto Asin (Blr), poi i più forti, Fonseca (Por) e Mamistvalov (Isr), quindi in finale Kumric (Cro) per celebrare poi la vittoria con un urlo liberatorio covato fin troppo a lungo. Prima medaglia agli europei invece, per la triestina Elisa Marchiò che, sconfitta solo da Babintceva (Rus) in semifinale, ha inanellato tre vittorie su Tarasova (Ukr), Mairhofer (Aut) e, per il terzo posto, Kaliuzhnaya (Blr). Su diciassette azzurri in gara, dieci hanno disputato una finale che hanno vinto in otto, conquistando un numero di medaglie secondo solo alla Russia, prima assoluta con 4 primi, 4 secondi, 4 terzi. Il medagliere invece ha premiato l’Italia con il quarto posto, preceduta anche da Germania (2-1-2) e Olanda (2-1-1), ed è un altro risultato che guarda al futuro. “Sono molto soddisfatto del risultato – ha detto il capodelegazione degli azzurri Antonio Di Maggio – e non soltanto per il numero di medaglie, ma anche per la qualità tecnica messa in mostra da tutta la squadra, che ha dimostrato anche di essere molto compatta”.

-78 kg

1. ZIECH, Maike GER

2. APOTEKAR, Klara SLO

3. STEVENSON, Karen NED

3. TURCHYN, Anastasiya UKR

+78 kg

1. SAVELKOULS, Tessie NED

2. BABINTCEVA, Aleksandra RUS

3. MARCHIO, Elisa ITA

3. NAGOROVA, Aydana RUS

-90 kg

1. ZANKISHIEV, Kazbek RUS

2. KORREL, Michael NED

3. KOCHMAN, Li ISR

3. ZGANK, Mihael SLO

-100 kg

1. DI GUIDA, Domenico ITA

2. KUMRIC, Zlatko CRO

3. FONSECA, Jorge POR

3. MAMISTVALOV, Yakov ISR

+100 kg

1. KRIVOBOKOV, Anton RUS

2. KOKAURI, Ushangi AZE

3. NATEA, Daniel ROU

3. SADIKOVIC, Harun BIH

Koroska Open, Vuk seconda e Dante terzo

Udine, 16 novembre 2014. Betty Vuk seconda ed Emanuele Dante terzo a Slovenj Gradec in occasione del Koroska Open 2014, torneo con 476 atleti di 83 club da diverse nazioni e con le rappresentative nazionali di repubblica Ceka, Ungheria, Israele, Kazakhstan. La rappresentativa FVG U16 ha meritato dunque due medaglie con l’argento nei 70 kg di Betty Vuk ed il bronzo nei 50 kg di Emanuele Dante, mentre Mattia Zarabara nei +81 kg, Denise Lorenzoni nei 57 kg, Alessia Ovsec nei +70 kg si sono classificati quinti, Riccardo Moratti nei 60 kg, Cristina Visentin e Beatrice Musizza nei 44 kg, Arianna Stacco nei 63 kg, settimi e Lorenzo Coceancigh (60), Matteo Turco (66), Alex Londero (66) sono stati eliminati ai primi turni.

Risultati

Team FVG a Slovenj Gradec per il Koroska Open, Marchiò a Wroclaw per gli Europei U23

Udine, 13 novembre 2014. Sono quattordici gli atleti nella rappresentativa FVG che saranno impegnati nel fine settimana a Slovenj Gradec per il Koroska Open 2014. In programma c’è una gara individuale riservata alla classe under 16 (1999-2000) che, nel regolamento della Slovenia, ammette le leve (vietati gli strangolamenti) alla quale parteciperanno Emanuele Dante (50), Riccardo Moratti, Lorenzo Coceancigh (60), Alex Londero, Matteo Turco (66), Mattia Zarabara (+81), Cristina Visentin, Beatrice Musizza (44), Denise Lorenzoni (57), Arianna Stacco (63), Betty Vuk (70), Alessia Ovsec (+70), Nicola Mortal (66), Alberto Ciardo (73). Domenica invece è prevista una gara a squadre per under 18 cui il team FVG ha aderito con la formazione femminile composta da Beatrice Molmenti (48), Alessia Benvegnù (52), Giada Medves (57), Marta Palombini (63), Francesca Roitero (+63). La trasferta sarà seguita dai Coach Monica Barbieri, Matteo Formiconi, Fabio Martinuzzi. La triestina Elisa Marchiò invece, è fra i diciassette azzurri impegnati da venerdì 14 a domenica 16 novembre nella Sports Hall Orbita a Wroclaw per il campionato d’Europa under 23. Sei saliranno sul tatami nella prima giornata, venerdì 14 (-48/-52/-57 F; -60/-66 kg M): Odette Giuffrida (52), Maria Centracchio, Anna Righetti (57), Daniel Lombardo (60), Emanuele Bruno, Matteo Piras (66), altrettanti sabato 15 (-63/-70 F; -73/-81 kg M): Martina Greci (63), Valeria Ferrari, Carola Paissoni (70), Antonio Esposito, Augusto Meloni (73), Massimiliano Carollo (81) e cinque domenica 16 (-78/+78 kg F; -90/-100/+100 kg M): Linda Politi, Melora Rosetta (78), Elisa Marchiò (+78), Fabio Miranda (90), Domenico Di Guida (100).

Sport di Classe

Ostia, 11 novembre 2014. Allo scopo di favorire la più ampia adesione all’iniziativa in oggetto già presentata dal CONI, (http://www.coni.it/it/news/primo-piano/8789-presentato-sport-di-classe-,-educazione-fisica-in-tutte-le-primarie-da-novembre-malag%C3%B2-svolta-epocale.html)
Vi ricordiamo che per aderire al Progetto è necessario partecipare ad un apposito bando, che è in scadenza nei prossimi giorni. Di seguito il link a cui fare riferimento per avere maggiori dettagli dello stesso:  http://www.progettosportdiclasse.it/.
Nel rammentare che il Progetto potrà potenzialmente coinvolgere i Diplomati ISEF e/o i Laureati in Scienze Motorie, cogliamo l’occasione per inviare cordiali saluti.

Il Segretario Generale
Massimiliano Benucci

Promossa a Trieste “La conoscenza della legittima difesa nelle scuole”

Trieste, 7 novembre 2014. Si è concluso nei giorni scorsi il corso di avviamento al Metodo Globale di Autodifesa, curato dall’Accademia Jujitsu Trieste, che ha impegnato per due settimane le classi miste del Liceo Scientifico Guglielmo Oberdan a Trieste. Alla sua seconda esperienza, il progetto ha coinvolto gli studenti sulle tematiche di legittima difesa nel rispetto dell’Art. 52 del Codice Penale, che regolamenta la difesa personale in Italia. Diciotto le classi prime e seconde coinvolte per totale 460 studenti dimostratisi fin da subito attenti ed incuriositi. Fattori evidenziati anche dalla moltitudine di domande formulate durante il corso e dall’entusiastica messa in pratica delle tecniche base del MGA, sistema difensivo di origine marziale promosso dalla FIJLKAM (Federazione Italiana Judo Lotta e Arti Marziali). Tra gli obiettivi del progetto, insegnare ai ragazzi che è possibile dire NO alla violenza, a prevenirla, evitarla e se proprio NECESSARIO a fronteggiarla. Le lezioni sono state intese a far comprendere che ai problemi correlati agli atti di prepotenza, violenza e bullismo possono prospettarsi più soluzioni. Curiosità e partecipazione anche da parte degli insegnanti dello stesso istituto, attivamente coinvolti nelle sessioni dirette dall’Insegnante Tecnico Giuseppe Bellafiore e dimostratisi ancora una volta entusiasti quanto i ragazzi. “L’educazione alla sicurezza è sicuramente uno dei migliori investimenti che Scuole ed Istituti possano mettere in atto per aspirare allo sviluppo di una società migliore ed è questo il motivo per cui ci stiamo attivando in qualità di associazione sportiva – come ha dichiarato l’Istruttore Giuseppe Bellafiore – affinché si possa replicare l’iniziativa anche in altre sedi scolastiche locali”. Il Fiduciario Regionale MGA, ha espresso soddisfazione per l’ottimo lavoro di promozione svolto dalla società sportiva in questione, ricordando che in termini di MGA la Federazione ha in atto diverse convenzioni con enti civili e militari e che all’occorrenza è in grado di fornire opportune credenziali da poter presentare alle istituzioni locali.

1653491_10203073474859575_757090711762655359_n10530756_10203073475659595_3394893693224916117_n

Classifiche aggiornate Trofeo Italia e Grand prix Junior-Senior

Ostia, 5 novembre 2014. Le classifiche aggiornate dei circuiti nazionali “Trofeo Italia” e “Grand Prix Junior-Senior” sono state pubblicate in allegato. Eventuali ricorsi possono essere presentati a judo.nazionale@fijlkam.it entro e non oltre le 23:59 di venerdì 14 novembre p.v.

Judo, Gratuità qualificati di diritto Fvg

Spilimbergo, 4 novembre 2014. Considerate le numerose spese sostenute, dalle Società e dalle famiglie, per far partecipare gli atleti al circuito di qualificazione, questo CR ha deciso di esonerare i qualificati di diritto (Ranking e medagliere) dal pagamento della quota regionale di iscrizione alla finale dei Campionati Italiani, a partire dagli Assoluti e per il prossimo 2015.
E’ solo un piccolo segnale, che segue alla precedente proposta di Coppa Italia Jun-Sen.
Buon Judo
Maria Grazia
e lo staff Fijlkam Judo FVG

Circolare 42

Argento ai Tricolori cadette a Ostia per Caterina Dreassi

Trieste, 3 novembre 2014. Caterina Dreassi ha conquistato la medaglia d’argento a Ostia in occasione dei campionati italiani cadette. Dopo il terzo posto nel 2009, il primo nel 2012 e l’argento ai tricolori a squadre della scorsa settimana, la diciassettenne del Karate Club 2003 San Pier d’Isonzo si è confermata ai vertici nazionali del kumite nei +66 kg con una prova brillante ed all’altezza delle aspettative. La finale per il titolo che ha posto Caterina Dreassi di fronte a Sara Metti dell’Accademia Karate Shotokan, è terminata con uno 0 a 1 che ben rappresenta l’equilibrio fra le due atlete. Si è interrotta invece, la straordinaria striscia positiva di Laura Boschin, portacolori del Karate Club 2003, che a partire dal 2009 è sempre salita sul podio tricolore (due primi, un secondo e due terzi posti), mentre in quest’occasione si è dovuta accontentare dell’undicesimo posto nei 66 kg. Molto soddisfatto il tecnico del club isontino, Miodrag Subotic: “La medaglia d’argento conquistata da Caterina è arrivata grazie al fondamentale contributo di tutti gli atleti della squadra agonisti che hanno messo in condizione sia Laura che Caterina di competere con le migliori. Le prestazioni di entrambe sono il risultato di tanto lavoro e tanto impegno che ricompensa tutta la squadra del Karate Club 2003”.

IMG_4583

Trofeo Italia d’oro a Bergamo per Betty Vuk e Cristina Visentin

Udine, 2 novembre 2014. Due medaglie d’oro e quattro di bronzo per il Friuli Venezia Giulia a Bergamo in occasione del Trofeo Sankaku, quarta ed ultima gara valida per il Trofeo Italia riservato alla classe Esordienti B (Under 15). Betty Vuk del Judo Club Tolmezzo nei 70 kg e Cristina Visentin della Ginnastica Triestina nei 44 kg si sono classificate al primo posto, mentre si sono messi al collo la medaglia di bronzo Mattia Zarabara del Judo Club Tolmezzo nei +81 kg, Beatrice Musizza della Ginnastica Triestina nei 44 kg e, per i colori del Dlf Yama Arashi Udine, Michelle Kamano nei 57 kg ed Arianna Stacco nei 63 kg. Ottimi risultati sono stati ottenuti a Bergamo anche nelle altre classi d’età con l’udinese dell’Akiyama Settimo Ermes Tosolini, primo nei 73 kg junior-senior, Anna Bartole della Ginnastica Triestina seconda nei 52 kg junior-senior, Carlotta Finotto del Dojo Udine seconda nei 48 kg cadette e Marta Palombini della Muggesana terza nei 63 kg cadette.