vai al vecchio sito

Month agosto 2014

Il Team FVG al 10° Stage FIJLKAM

2014 08 28 StageFIJLKAM2

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE – Lignano Sabbiadoro/UD 27/28 settembre 2014

Ostia, 28 agosto 2014. In merito alla manifestazione in oggetto, vi comunichiamo che sarà possibile effettuare l’iscrizione solo online attraverso il link presente sull’informativa della gara e già pubblicata sul sito federale. Il pagamento avverrà attraverso bonifico bancario in concomitanza all’iscrizione (scadenza il 10 settembre p.v.). Inoltre, vi ricordiamo, che nessun Atleta è qualificato di diritto.

Vi preghiamo di voler inoltrare tale comunicazione alle Società Sportive interessate.

Grazie della collaborazione.

Cordiali saluti,

FIJLKAM – Area Sportiva Judo

Ciao Arnaldo! Se n’è andato Papà Finotto

Udine, 24 agosto 2014. Adorava le sue nipotine, nonno Finotto! E se n’è andato così, probabilmente sognandole, al termine di una malattia che se l’è consumato in un anno. Arnaldo Finotto aveva 74 anni ed è morto oggi. Più noto come Papà Finotto a causa di quel legame forte e sincero intessuto con l’ambiente del judo FVG nella seconda metà degli anni 80, quando i figli Maurizio e Ivan in particolare iniziavano a brillare sui tatami regionali e nazionali. Un legame, quello di “Aldo” con il judo, che non si è mai sciolto, nemmeno quando Maurizio e Ivan hanno completato il percorso agonistico per dedicarsi all’insegnamento e far crescere le abilità delle sue nipotine, che hanno saputo regalargli gioie e soddisfazioni. Certa di rappresentare il sentimento di tutte le Società Sportive, la federazione regionale esprime il più profondo cordoglio alla signora Teresa, a Maurizio ed Ivan ed alle adorate nipotine. I funerali saranno celebrati alle 15.30 di martedì 26 agosto nella chiesetta di Laipacco, in via Monzambano 123.

Tutti i convocati del Team FVG per il 10° Stage Fijlkam a Lignano

Udine, 24 agosto 2014. È pronto a partire il 10° Stage Internazionale FIJLKAM, in programma nel villaggio Getur a Lignano Sabbiadoro dal 26 al 31 agosto. L’appuntamento, che si rivolge alle classi Esordienti A-B, Cadetti, Juniores, ma anche agli insegnanti tecnici, sarà diretto dalla Commissione Nazionale Attività Giovanile composta da Nicola Moraci, Laura Di Toma, Sandro Piccirillo con il coinvolgimento dei tecnici delle delegazioni straniere. Diverse le convocazioni per lo Stage, da quella in vista dei campionati d’Europa junior, a quella del comitato regionale FVG, che ha selezionato ben 27 fra esordienti e cadetti che, accompagnati da Annalisa Colautti e Lorenzo Bagnoli, saranno presenti nella giornata di giovedì 28 agosto. La direzione tecnica regionale inoltre ha stabilito che Cristina Visentin, Elisa Toniolo, Denise Lorenzoni e Soraya Luri Meret partecipano allo stage completo. Si tratta di un’ulteriore opportunità per accompagnare gli atleti FVG su un percorso di crescita ed un modo per riprendere l’attività ed affrontare una nuova ed impegnativa stagione.

Convocazione

Addestrare l’Esercito con il karate? FVG primo in Italia

Udine, 21 agosto 2014. È stata Lignano e, più precisamente, è stato il 29° Stage Internazionale di karate a celebrare il patto fra lo Stato Maggiore dell’Esercito e la Fijlkam, acronimo che sta per federazione nazionale karate. Il patto, nella forma di convenzione è stato sottoscritto un paio di mesi fa (il 27 maggio, ndr), ma si attiverà dal 1° settembre con dei corsi specifici di karate per il personale militare di Enti, Distaccamenti e Reparti. Oggi nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro l’Esercito si è presentato in forze per formalizzare il suo ringraziamento al Friuli Venezia Giulia che, prima regione in Italia, si è attivata e resa disponibile a questa preziosa forma di collaborazione. Una serie di corsi preliminari infatti, oltre ad essere stati molto apprezzati, hanno determinato anche la presenza sui tatami degli Internazionali di karate a Lignano delle rappresentanze di Brigata Pozzuolo di Gorizia, Lancieri Novara di Codroipo ed il Reggimento Piemonte Cavalleria di Villa Opicina. Quest’ultimo, guidato dal Tenente Colonello Antonio Nunziata, ha presentato il gruppo più numeroso. L’iniziativa, destinata a coinvolgere centinaia di tecnici federali nell’addestramento di migliaia di militari, è stata salutata con entusiasmo dalle parti a Lignano, ma applaudita anche dalla straordinaria cornice dei novecento atleti e tecnici che affollano il tatami.

Il Karate invade Lignano, 900 per lo stage e 1500 per l’Open mondiale

Udine, 19 agosto 2014. Sono novecento gli atleti ed i tecnici che saranno presenti al 29° Stage Internazionale di karate organizzato dalla federazione regionale karate guidata dall’udinese Roberto Ruberti e che prende il via alle 10 di mercoledì 20 agosto nel Palagetur a Lignano. Ma è soltanto l’antipasto del grande evento, sia pure impreziosito dalla partecipazione di numerosi campioni del mondo, perchè all’Open mondiale che proporrà sfide di altissimo livello di kumite, sabato 23 ed esibizioni di kata, domenica 24 sono già millecinquecento gli atleti iscritti con rappresentative nazionali anche da Belgio, Olanda, Russia, Nuova Zelanda. Cinque giornate di grande karate con migliaia di appassionati sui tatami di Lignano Sabbiadoro, con i pluricampioni mondiali del karate Luca Valdesi, l’udinese Roberta Sodero, Salvatore Loria, Sara Cardin, Michela Pezzetti e la rivelazione dell’anno, il veneto Andrea Busato, Campione Europeo Assoluto di kata, ma nell’ambito dello Stage c’è anche il raduno ufficiale della nazionale giovanile cui partecipano i 19 azzurri che hanno conquistato una medaglia e vinto il medagliere agli Europei a Lisbona. A guidarli è il presidente della commissione nazionale giovanile Salvatore Nastro con la supervisione di Pierluigi Aschieri, Direttore Tecnico delle squadre nazionali. Uno spazio speciale è dedicato alla Onlus Kids Kicking Cancer, associazione sorta recentemente negli Stati Uniti che sostiene i bambini e le loro famiglie nell’affrontare e gestire la malattia attraverso le tecniche e la filosofia delle arti marziali. Kids Kicking Cancer è già presente in numerose strutture ospedaliere italiane al fianco dei medici e si sta espandendo proprio per l’efficacia dell’approccio psicologico ed emotivo nei confronti della malattia.

 

Open di Karate a Lignano, Ruberti: “Molto impegnativo, ma abbiamo un grande staff”

Udine, 16 agosto 2014. Gli Internazionali di karate sono alle porte e la Getur a Lignano Sabbiadoro si appresta ad accogliere atleti, tecnici, giudici di gara, campioni e appassionati a migliaia. L’evento organizzato dalla federazione regionale karate guidata dall’udinese Roberto Ruberti, inizia mercoledì 20 agosto e si sviluppa attraverso una gamma di progetti tecnici, didattici ed agonistici capace di attrarre l’attenzione e l’interesse di tutte le fasce dei praticanti karate, sia d’età che di livelli diversi, per culminare poi con l’Open Mondiale, momento di confronto agonistico di spessore internazionale sia per quanto riguarda il kumite, in programma sabato 23, che per il kata, sui tatami del Palagetur domenica 24 agosto. “L’organizzazione di un evento di queste proporzioni è davvero molto impegnativa – ha detto Roberto Ruberti – ed impegna uno staff operativo estremamente ampio ed articolato capillarmente sul territorio”. In cabina di regìa assieme a Roberto Ruberti c’è uno staff a trazione udinese composto da Aldo Sodero, Meri Facini, Marilena Scian, Leila Giovanatto e Anna Devivi, ma la squadra di collaboratori tecnici si allarga sull’intero territorio regionale, coinvolgendo infatti i friulani Gabriele Garcea, Giuseppe Formenton (Bushido Dojo Udine), Salvatore Criscuolo (Atletic Karate Do Azzano Decimo), i triestini Anna Devivi (Karate Do Trieste), Fulvio Delise (Area Shotokan Karate Trieste), Claudio Valentini (Karate Club Trieste) e gli isontini Fabrizio Puntin (Centro Studio Karate Sportivo Monfalcone), Miodrag Subotic (Karate Club 2003 San Pier d’Isonzo), Gianfranco Oggianu (Corpo Libero Ronchi). Altre e numerose realtà locali sono coinvolte nel team del coordinamento operativo che è composto da Michele Roiatti e Walter Pillinini (Bushido Dojo Udine), Roberto Mesiano e Agostino Nonini (Nord Est Karate Club Buttrio), Edi Covasso (Fiamma Karate Gemona), Enzo Fornasiere (Sporting Karate San Daniele), Antonio De Maio (UDG Pordenone), Claudio Tonus (Fenati Spilimbergo), Roberto Lissandron (Sekai Budo Pordenone), Paolo Buri (Centro Shotokan Karate Trieste) ed i friulani Walter Tomaduz e Paolo Zaina. Collaborare agli Internazionali di karate però, è una faccenda contagiosa e coinvolgente che supera i confini regionali. Ma questa è un’altra storia.

Ruberti chiama i giovani campioni a Internazionali e Open di Karate a Lignano

Udine, 9 agosto 2014. Manca poco dall’apertura della 29sima edizione degli Internazionali di Karate, in programma a Lignano Sabbiadoro ed il presidente del comitato organizzatore, maestro Roberto Ruberti, ha annunciato la presenza degli azzurri che sono saliti sul podio nel campionato d’Europa di karate a Lisbona, riservato alle classi cadetti, juniores, under 21. Una prestazione da record, con sei medaglie d’oro, due d’argento, sette di bronzo, che valse il primato nel medagliere continentale. I più grandi campioni del karate internazionale sono di casa nella prestigiosa manifestazione friulana e non mancheranno in quest’occasione, ma l’impegno dell’udinese Roberto Ruberti si è rivolto dalla parte delle giovani e meritevoli generazioni, cui ha recapitato l’invito di ospiti speciali. “Un meritato riconoscimento per diciannove ragazzi (due medaglie d’oro sono state vinte nel kata a squadre, ndr) – ha precisato Ruberti – ma soprattutto un grande stimolo a lavorare ancora, seriamente e duramente, per crescere ancora ed essere pronti alle prossime sfide”. Un’opportunità straordinaria per tutti, ed in particolare per i numerosissimi giovani del Friuli Venezia Giulia che potranno confrontarsi con “modelli di prestazione” che sono al top continentale ed internazionale senza allontanarsi troppo da casa. Il 29° Seminario Internazionale inizia mercoledì 20 e sarà diretto da Pierluigi Aschieri, direttore tecnico più titolato di tutte le nazionali azzurre e dall’udinese Roberta Sodero, allenatore federaleed al termine degli Internazionali, sabato 23 e domenica 24 agosto, è in programma il 29° Open di Karate.

Stage a Izola con grandi campioni, queste le impressioni-flash del team FVG

Udine, 6 agosto 2014. C’è grande soddisfazione per la partecipazione allo Stage internazionale a Izola, un appuntamento consueto per gli atleti del Friuli Venezia Giulia, ma che negli ultimi anni è cresciuto ad un livello internazionale assoluto. Oltre quattrocento gli atleti presenti sui tatami nella cittadina della riviera slovena con numerosi fra quelli che attualmente viaggiano ai vertici della World Ranking List. La soddisfazione dei nostri è evidente dai commenti di alcuni, fra atleti e tecnici, che hanno partecipato alla trasferta di martedì scorso, 5 agosto. Eccoli: “Livello dello stage molto alto, i ragazzi hanno approfittato dell’opportunità per allenarsi con atleti di grande levatura come Kelmendi, Ungvari e Draksic. Di certo si tratta di un’esperienza interessante ed è anche encomiabile che ragazzi di questa età scelgano con entusiasmo di dedicare una giornata in palestra “a far botte” anziché andare in spiaggia o a divertirsi” (Fabio Martinuzzi, coach). “Bellissimo allenamento, con atleti preparati, davvero grazie mille” (Marco Vendramini, atleta). “Avevo già partecipato a questo stage negli anni passati e come ogni volta l’aspettativa di trovare atleti competitivi con cui confrontarsi è stata rispettata. Inoltre, quest’anno ci sono i mondiali e per questo motivo sono presenti molte nazionali e ho avuto modo di poter fare judo con atleti di altissimo livello. Grazie mille x la possibilità”. (Elisa Cittaro, atleta). “L’allenamento è andato bene e penso che uno stage del genere sia utile per potersi confrontare con gente di squadre estere come il Sankaku e il Bezigrad, che hanno un judo diverso e che per noi judoka italiani può a volte risultare ostico o comunque impegnativo soprattutto per l’imprevedibilità.Penso che opportunità di stage del genere se viste a lungo termine possono essere molto utili e costruttive”. (David Cacitti, atleta). “È stata la prima volta che ho partecipato a questo stage ed è stata una bellissima esperienza soprattutto in considerazione alla qualità degli atleti presenti. Grazie per l’opportunità!” (Lucrezia Salvador, atleta). “Come ogni anno questo stage ha dimostrato di essere di alto livello, molto atleti validi con cui combattere! Mi è piaciuto come sempre, grazie mille!” (Axel Tamaro, atleta). “Un bellissimo allenamento, con atleti di alto livello, mi è piaciuto un sacco!! Grazie mille!!” (Elisa Finotto, atleta). “Come sempre di altissimo livello, e personalmente avendo questo stage vicino, anche se richiede un certo impegno ed è faticoso, sarebbe bello fare tutta la settimana o comunque più di un giorno. Ne vale la proprio pena x la qualità dello stage ed a maggior ragione per il fatto che in questo periodo molte palestre sono chiuse. Ma intanto grazie lo stesso per l’opportunità”. (Laura Scano, atleta). “Grazie di avermi dato questa opportunità, allenamento bellissimo con atleti preparati e di altissimo livello, sono contento di essermi confrontato con i migliori, ho imparato molto anche in un solo giorno”. (Mirco Marcuz, atleta). “Caldo e botte come ogni anno, stage irrinunciabile!” (Matteo Giormani, atleta).

Monitoraggio atleti FVG

Udine, 3 agosto 2014. Si pubblica il monitoraggio dell’attività agonistica svolta dagli atleti regionali, divisi per fasce d’età. I parametri presi in considerazione sono: – Ranking List Nazionale; – Trofei regionali/interregionali fino al 5° posto; – Grand Prix/Trofeo Italia fino al 7° posto; – Camp. Italiani/Coppa Italia fino al 9° posto; – Qualificazioni tutti. La realizzazione di questo monitoraggio è stata suggerita dall’esigenza di poter leggere rapidamente la partecipazione di atleti e  società regionali all’attività agonistica, ed evidenziarne i risultati. Se ne ricava un quadro utile ad analizzare i percorsi agonistici dalle classi giovanili ai senior e sostenere le scelte nei programmi delle attività regionali. Eventuali errori e/o omissioni devono essere segnalati all’indirizzo mail del settore judo: fijlkamjudofvg@gmail.com