vai al vecchio sito

Month luglio 2014

Regolamento Internazionale di Lotta

Il Bureau della FILA, nella sua ultima riunione, ha apportato alcune lievi modifiche ed inserito alcune precisazioni nel testo del Regolamento Internazionale di Lotta. Tali aggiornamenti, che trovano immediata applicazione sia in campo internazionale che nazionale, sono stati recepiti nel Regolamento, tradotto in italiano, che provvediamo a trasmettere in allegato e che è già disponibile nella apposita sezione del sito federale (e nella sezione Comunicati di fijlkamfvg).
E’ gradita l’occasione per inviare i più cordiali saluti.

Il Segretario Generale
Massimiliano Benucci

Regolamento

Sette coppie azzurre per i Mondiali di kata a Malaga

Ostia, 25 luglio 2014. Dal 19 al 21 settembre Malaga ospiterà nel Palacio de los Deportes Martín Carpena il Campionato del Mondo di Kata 2014, stessa sede che soltanto pochi giorni più tardi (24-27 settembre) accoglierà anche il 6° Campionato del Mondo IJF per Veterani. È composta da sette coppie la squadra azzurra annunciata per la rassegna iridata di kata, si tratta di Mauro Collini-Tommaso Rondinini (Judo Club Brisighella) per il Nage no kata, Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Eurobody Portoviro) e Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Dojo Ushijima Perugia) per il Katame no kata, Alessanro Gavin-Giovanni Enriore (Kata Club Piemonte) per il Ju no kata, Andrea Giani Contini-Giuseppe Distefano (Doshin Firenze) per il Kime no kata, Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (Kdk Anzio-Zero Nove Roma) e Marco Dotta-Marco Durigon (Judo Kiai Portogruaro) per il Kodokan goshin jitsu. Quattro arbitri, Giosuè Erissini, Antonio Ferrante, GianPiero Gobbi e Luigi Crescini, faranno parte della delegazione italiana guidata da Stefano Stefanel.

Maddaloni a Parma: “Siamo pazienti e consapevoli, i risultati arriveranno!”

Parma, 24 luglio 2014. Il tatami è sempre affollatissimo a Parma ed alla quarta giornata di lavoro, lo stage della Nazionale organizzato dal Comitato Regionale in collaborazione con il Ksdk Parma, si sta avvicinando alla conclusione. Sono soddisfatti Pino Maddaloni e Dario Romano, gli allenatori delle squadre azzurre maschile e femminile, sia per l’affluenza che testimonia la vitalità del movimento sia per l’intensità del lavoro degli azzurri. Ogni giorno alle 7, il programma inizia con il risveglio muscolare e gli allenamenti specifici per i convocati, cui seguono nelle fasce 10-12 e 17-18, allenamenti aperti con tutti i partecipanti allo stage internazionale. “I ragazzi stanno lavorando con la giusta carica – ha detto Pino Maddaloni – Siamo sempre sul tatami ed i ragazzi ci stanno ripagando degli sforzi. Abbiamo consapevolezza e pazienza: i risultati arriveranno”. Il preparatore atletico Alberto Di Mario segue gli atleti con programmi individualizzati, mentre c’è ancora assoluto riserbo sui nomi che andranno a comporre la rosa della squadra che parteciperà ai Campionati del Mondo a Chelyabinsk, in Russia, dal 25 al 31 agosto. Un ricevimento nel Comune di Parma si è tenuto questa mattina (giovedì 24) con l’Assessore allo Sport Giovanni Marani ed il Presidente del Consiglio Comunale Marco Vagnozzi che hanno dato il saluto ufficiale alla FIJLKAM rappresentata dal Vicepresidente Franco Capelletti, i vertici del Comitato Regionale Emilia Romagna, Antonio Amorosi e Giuliano Gibertoni, del Kyu Shin Do Kai Parma, Francesco Rasori, Lucia Rubini, Luigi Crescini e lo staff azzurro con i tecnici Dario Romano, Paolo Bianchessi, Pino Maddaloni, Alberto Di Mario e le atlete Giulia Quintavalle e Edwige Gwend.

A Ostia per la qualifica di Allenatore di judo

Ostia, 17 luglio 2014. Iniziato il 14 luglio, il 1° corso per Allenatore di judo 2014 si concluderà sabato 19 luglio nel Centro Olimpico a Ostia ed i candidati del Friuli Venezia Giulia si applicano nel percorso formativo, si tratta di Elisa Biasutto, Alessandro e Stefano Bucer, Marcello Tence, Marco Ferretti, Mattia Scacco e Paolo Moras.

Concorso per tesi di laurea: Sport e Disabilità

Spilimbergo, 9 luglio 2014. L’associazione Lega Italiana Handicap ONLUS sez. di Maniago (Pn) ha indetto un concorso in cui sono ammessi lavori in forma cartacea, multimediale, tesi di laurea, studi di fattibilità e progetti o lavori di altra natura riguardanti il tema: “Sport e Disabilità”. Vedi bando allegato.

Friuli Venezia Giulia, isola felice dello sport in Italia

Trieste, 9 luglio 2014. Per quanto riguardo lo sport, il Friuli Venezia Giulia è un’isola felice rispetto al resto d’Italia. Ad affermarlo è Giorgio Brandolin, il presidente regionale del Coni in occasione del secondo Consiglio Regionale del Coni svolto nella struttura della Ge.Tur. a Lignano. “Non solo abbiamo un’ottima copertura contributiva regionale in materia di promozione sportiva, quindi per le manifestazioni – ha detto Brandolin – ma anche per quanto riguarda l’impiantistica sportiva. Da qui un dato assolutamente insindacabile: a fronte di una spesa pro capite nazionale di € 1,65 per lo sport (fonti ufficiali fornite dagli Assessorati allo Sport Regionali in occasione del recentissimo convegno ad Ancona) il FVG si colloca al 4° posto con € 10,68, superata solo da Valle D’Aosta, Trento e Bolzano”. Brandolin inoltre, ha aggiornato il Consiglio sui recenti impegni assolti dal Coni Fvg, con le partecipazioni ai convegni a Rovereto sui progetti nazionali di promozione sportiva nelle scuole primarie, a Roma sui progetti a carattere sociale denominati “Sport e Integrazione” ed in particolare ad Ancona, nel convegno “Leggi Regionali sullo Sport a Confronto” dove la disamina della vastissima e diversificata legiferazione è stata attenta e approfondita. Aggiornamenti anche sulle nuove “linee guida regionali per l’accreditamento dei soggetti erogatori dei corsi di BLSD a personale non sanitario” (Delibera Giunta Regionale FVG n. 1014 del 30 maggio u.s.) e sulla normativa per gli adempimenti sulla privacy (D. Lgs 196/03), quindi Brandolin ha portato a conoscenza del consiglio sulla prossima sottoscrizione di un importante protocollo d’intesa tra il Coni FVG e l’Agenzia delle Entrate Regionale, iniziativa che nasce con il proposito d’istituire un tavolo regionale di confronto teso a migliorare conoscenze ed operatività della realtà sportivo-dilettantistica. Un accordo di prevenzione (la sottoscrizione è fissata a fine luglio), in cui il Coni FVG, rappresentando il mondo sportivo, stringerà con l’Agenzia, filtrando e raccogliendo quesiti, chiarimenti e approfondimenti. L’accordo, è stato precisato, non interferirà sulle pendenze in corso. Ringraziati il presidente Ge.Tur. Giancarlo Cruder ed il Direttore Furio Cepile per l’ospitalità, è intervenuto l’Assessore Regionale allo Sport Gianni Torrenti che ha informato sulle modifiche (in fase di approvazione da Giunta e Consiglio FVG) sulla famosa legge 8/2003 che regola tutto il mondo sportivo organizzato, dalle manifestazioni sportive all’impiantistica. “Si vuole arrivare – ha detto Torrenti – ad una legge che non lasci spazio alle interpretazioni soggettive dei singoli”, come l’autocertificazione attualmente richiesta sulle manifestazioni sportive attraverso la compilazione dei 10 parametri, ma anche compensare l’assenza di effettive distinzioni fra competizioni sportive (agonistiche o amatoriali) o semplici manifestazioni di promozione sportiva. Possibili novità anche sull’impiantistica sportiva, con la possibilità ai “gestori degli impianti”, le ASD, di richiedere degli interventi economici, per l’adeguamento delle attrezzature sportive imposte dalle FSN, bypassando l’ostacolo del patto di stabilità cui devono sottostare i Comuni proprietari degli impianti.

FIJLKAM-Enti di Promozione Sportiva: pubblicato il testo della Convenzione

Ostia, 8 luglio 2014. Pubblicato nella sezione “Comunicazioni Federali” – “Convenzioni” su fijlkam.it ed inserito nell’area Comunicati del web regionale fijlkamfvg.it, il testo della nuova Convenzione tra la Federazione e gli Enti di Promozione Sportiva. Ad oggi hanno già aderito l’ACSI, l’AICS, il CNS Libertas, il CNS Fiamma, lo CSAIN e il PGS.

Due coppie friulane sul podio ai Tricolori di kata, rimandato il sogno europeo della Luri Meret

Udine, 6 luglio 2014. Argento per Alessandro Furchì e Michele Battorti, bronzo per Marinella Bubnich e Davide Mauri. È accaduto a Conversano, dove si sono disputati i campionati italiani di kata con la coppia della Polisportiva Villanova che si è classificata al secondo posto nel Nage no kata, mentre i tarcentini del Kuroki hanno meritato la terza piazza del podio nel Katame no kata. È arrivata in Friuli anche la medaglia d’argento ottenuta nel Kodokan goshin jitsu dal veneto Marco Dotta, in quanto fa coppia con il sanvitese Marco Durigon. Dalle medaglie conquistate nei tricolori di kata alla delusione arrivata da Atene, in occasione dei campionati d’Europa cadetti dove la tarcentina Soraya Luri Meret è rimasta con l’amaro in bocca. L’atleta del Kuroki Tarcento aveva il legittimo obiettivo di salire podio europeo, ma la sua gara si conclusa purtroppo al primo incontro con la francese Juliette Tarting. In vantaggio per waza ari, Sorarya Luri Meret è stata sconfitta per ippon senza la possibilità di essere recuperata.

Europei U18 ad Atene per Soraya Luri Meret

Udine, 4 luglio 2014. La tarcentina Soraya Luri Meret è pronta per il secondo campionato d’Europa della sua ancora giovane, ma brillante carriera. La rassegna continentale in programma è quella riservata alla classe cadetti (under 18) che da oggi a domenica si svolgerà ad Atene, cui l’Italia guidata dalla friulana Laura Di Toma, assieme a Nicola Moraci e Sandro Piccirillo, sarà rappresentata da diciassette atleti. La portacolori del Judo Kuroki Tarcento difenderà la maglia azzurra nella categoria al limite dei 70 kg con legittime ambizioni sostenute dalla posizione nell’IJF Ranking List (classifica mondiale cadetti), che la vede al tredicesimo posto, ma settima fra le atlete europee. Si tratta di un privilegio che Soraya Luri Meret ha meritato con i risultati ottenuti nelle European Cup 2014 a Teplice (seconda) e Coimbra (terza), ma valgono anche i match vinti a Zagabria, ed è l’opportunità per migliorare il quinto posto registrato a Bar (Montenegro) nel 2012 in occasione del suo primo campionato d’Europa.

Diciassette azzurrini ad Attica per gli Europei U18

Ostia, 1 luglio 2014. A partire da venerdì l’Ano Liossia Olympic Arena ad Attica accende i riflettori per il campionato d’Europa cadetti. L’Italia guidata da Nicola Moraci, Laura Di Toma, Sandro Piccirillo, sarà rappresentata sui tatami greci da diciassette atleti (10 M, 7 F), Andrea Carlino (50), Manuel Lombardo, Fabrizio Magozzi (55), Giovanni Esposito, Mario Petrosino (60), Gabriele Sulli (66), Leonardo Casaglia, Andrea Dal Zennaro (73), Gaetano Palumbo (81), Alessandro Graziano (+90), Michela Fiorini (44), Simona Pollera, Alessia Ritieni (48), Nadia Simeoli (57), Chiara Lisoni (63), Soraya Luri Meret, Ilaria Qualizza (70). Sui tatami dell’europeo ad Attica salirà anche l’arbitro Roberta Chyurlia. Le gare inizieranno alle 10.30 con il final-block alle 17.30 con l’eccezione di domenica (15.30).

Venerdì

Girls: -40/-44/-48kg; Boys: -50/-55/-60kg

Sabato

Girls: -52/-57/-63kg; Boys: -66/-73kg

Domenica

Girls: -70/+70kg; Boys: -81/-90/+90kg