vai al vecchio sito

Day 18 giugno 2014

Il resoconto del Consiglio di settore e del Corso per formatori

Udine, 18 giugno 2014. Venerdì 13 giugno, presso il Centro Olimpico “Matteo Pellicone” di Ostia, si è tenuta la 127° riunione del Consiglio di Settore Judo. Tra i temi all’ordine del giorno il Programma dell’Attività Agonistica Federale del 2015, cui è stato dedicato un esame preliminare in vista della definitiva approvazione affidata alla prossima riunione di Consiglio. Il testo elaborato, che ricalca sostanzialmente quello dell’anno in corso, sarà oggetto di ulteriori approfondimenti e verifiche alla luce delle esperienze maturate e recepirà il ripristino per le Gare Nazionali della Fase Regionale di Qualificazione femminile che si affianca alla Ranking List per la determinazione dei criteri di accesso alla Finale Nazionale. Questa modalità sarà adottata già dall’edizione di quest’anno dei Campionati Italiani Assoluti secondo criteri che saranno al più presto oggetto di apposita comunicazione. Per quanto riguarda l’attività agonistica, il Consiglio, dopo la prova interlocutoria dei Campionati Europei di Montpellier (FRA), ha approvato alcune integrazioni alla programmazione dell’attività di preparazione che porterà a fine agosto prossimo la Squadra Azzurra ai Campionati Mondiali di Celjabinsk (RUS), significativo banco di prova per verificare lo stato di forma dei nostri Atleti più rappresentativi. In questa prospettiva, il Consiglio auspica una sempre maggiore sintonia e collaborazione tra lo Staff Tecnico della Nazionale ed i Tecnici Sociali con il comune obiettivo di sospingere gli Atleti ai migliori risultati possibili. Rimanendo in ambito internazionale il Consiglio ha preso atto con soddisfazione della conferma nel calendario dell’E.J.U. dell’European Open Roma 2015, competizione maschile che si svolgerà nelle giornate del 14 e 15 febbraio, gara che promette un altissimo livello tecnico ed un‘ampia partecipazione, considerato il suo valore di qualificazione olimpica. Il Consiglio, dopo aver esaminato i verbali delle riunioni delle Commissioni Nazionali, ha affidato alla Commissione Scuola e Promozione l’elaborazione di un aggiornamento del Regolamento dell’Attività riservato alle fasce giovanili che tenga conto delle modifiche introdotte a livello arbitrale. Apprezzamento, infine, è stato manifestato al Comitato Organizzatore dei Campionati Europei di Kata disputati a Lignano Sabbiadoro (UD) lo scorso 24 e 25 maggio, gara molto ben organizzata e ricca di soddisfazioni per gli Atleti Azzurri. In concomitanza con il lavori del Consiglio si è aperto presso il Centro Olimpico il Corso per Formatori Regionali del Settore Judo. L’incontro, che segue quello dedicato al Karate del 6 e 7 giugno scorso, si è rivelato un significativo momento di approfondimento e condivisione di contenuti per i partecipanti che saranno poi chiamati a svolgere come Docenti la parte tecnica ai Corsi Regionali per Aspiranti Allenatori. L’iniziativa, che ha suscitato grande interesse ed una partecipazione attiva ed attenta dei presenti, si colloca nel più ampio progetto didattico che individua la Formazione e la Scuola Nazionale come punti di forza dell’attività della Federazione.