vai al vecchio sito

Day 20 maggio 2014

Sabato e domenica a Lignano Europei di kata con tanto FVG nella squadra azzurra

Udine, 20 maggio 2014. Sabato e domenica nel Palagetur a Lignano Sabbiadoro è in programma il decimo campionato d’Europa di kata.Novantadue coppie da sedici nazioni sono pronte ad esibirsi con l’ambizione di aggiudicarsi il titolo europeo di kata di judo. Cinque i kata in concorso, Nage, Katame, Juno, Kime, Kodokan, sabato 24 maggio si assegneranno le prime dieci medaglie d’oro, due per ciascun kata, che separa le fasce d’età in under ed over. Domenica invece, le prime tre coppie delle due fasce d’età si esibiranno nuovamente ed in questo caso saranno in palio i titoli europei “Open” dei cinque kata. L’Italia presenta venti coppie, due per fascia in ogni kata ed è la rappresentativa più numerosa, seguita dalla Spagna con 14 coppie, quindi la Francia (12), Germania e Olanda (8), Finlandia (7), Belgio (6), Svizzera (5), Croazia (4), Portogallo (2), Slovenia, Romania, Russia, Austria, Lussemburgo, Ungheria (1). Molto importante il contributo offerto alla squadra azzurra dal Friuli Venezia Giulia, che mette a disposizione Alessandro Furchì e Michele Battorti, isontini della Polisportiva Villanova impegnati nel Nage no kata over 34 con ambizioni di accedere anche all’Open e salire sul podio. Nel Kata no kata under 44 c’è la coppia composta dalla triestina Marinella Bubnich e dal goriziano Davide Mauri, tesserati con il Kuroki Tarcento, addirittura due coppie nel Kodokan goshin jutsu under 47 con il sanvitese Enzo Calà in coppia con Fabio Polo e gli azzanesi Marika Sato ed Alfredo Sacilotto, tesserati tutti con il Kuroki Tarcento, mentre nell’over 47 Marco Dotta del Kiai Portogruaro fa coppia con Marco Durigon di San Vito al Tagliamento dove collabora con il Judo Club San Vito. Sono tutti FVG anche i cinque componenti la squadra che contenderà all’Olanda il primato del Judo Show European Cup in programma domenica al termine delle gare Open e si tratta dei triestini Alessandro Bucer, Stefano Bucer, Edoardo Lapel assieme ad Alessandro Furchì e Michele Battorti.

Report del CSKS sul 13° Trofeo Città di Monfalcone

Monfalcone, 20 maggio 2014. E sono tredici le edizioni del Trofeo Città di Monfalcone di karate, organizzato dal Centro Studio Karate Sportivo al palasport di via Rossini, che ha visto la presenza di 200 atleti in rappresentanza di 17 società sportive provenienti da tutta la Regione e dal Veneto. La formula di gara, che ha lo scopo di avviare alle competizioni i bambini e i ragazzi, gratificandoli il più possibile con le premiazioni, ha visto sui tatami dal mattino i più piccoli dai 6 agli 11 anni con il programma tecnico della fascia pre-agonistica e successivamente con le categorie esordienti e cadetti, dai 12 ai 17 anni, nelle gare di forme (kata) e combattimento libero (kumite). Grande onore per i giovani atleti essere premiati dall’ex campione del mondo Davide Benetello, allenatore della nazionale giovanile italiana e presidente della commissione atleti della federazione mondiale WKF. Per quanto riguarda i risultati del CSKS, sono da segnalare i podi di Alice Medeot, Milos Kovacevic, Mattia La Mura, Giovanni Maurutto, Matteo Bauccio, Leonardo Prando, Matteo Fabris, Andrea Belladonna, Michele Bulli, Andrea Michelutti, Enrico Papais, Ilaria Passadore, Riccardo Guadagnini.