vai al vecchio sito

Month aprile 2014

On-line i risultati del 13° Torneo di kata Sekai

Udine, 13 aprile 2014. I risultati del 13° Torneo di kata Sekai sono pubblicati nell’apposita sezione riservata e le immagini della manifestazione sono pubblicate nella gallery a lato.

RISULTATI KATA

A Genova nel Grand Prix cadetti brilla la Star Judo Club Napoli

Genova, 12 aprile  2014. Quattrocentosessantanove cadetti di ottantotto società si sono sfidati sui tatami del 105 Stadium nella prima giornata della ventiseiesima edizione del Trofeo Internazionale Genova Città di Colombo. Lo Star Judo Club Napoli ha meritato il primo posto della classifica per società ottenendo due primi ed un terzo posto con tre atleti in gara, mentre la Ginnastica Triestina (un primo e due secondi posti con otto atleti) si è piazzata seconda pur se a pari punti, precedendo il Fitness Club Nuova Florida, terzo. Conclusa la prova di Grand Prix cadetti, è in programma domenica la gara della classe junior, a sua volta valida per il Grand Prix.

Classifiche

40: 1) Ginevra Parisi (Judo Borgolavezzaro)

44: 1) Michela Fiorini (Centro Sportivo Torino); 2) Elisa Guiso (Karalis Cagliari); 3) Emma Castellani (Budokan Bologna) e Francesca Liardo (Kodokan Napoli)

48: 1) Federica Bontempi (Yokohama Brescia); 2) Lucrezia Carletti (Judo Club Fano); 3) Veronica Farina (Judo Frascati) e Beatrice Molmenti (Dojo Sacile)

52: 1) Denise Lorenzoni (Ginnastica Triestina); 2) Alessia Benvegnù (Ginnastica Triestina); 3) Federica Luciano (Judo Club Verbano) e Silvia Pellitteri (Cassa Risparmio Asti)

57: 1) Giada Medves (Dlf Yama Arashi Udine); 2) Alice Collizzoli (Nuova Opide Padova); 3) Christine Azzolini (Kyu Shin Do Kai Parma) e Irene Boccia (Cassa Risparmio Asti)

63: 1) Chiara Lisoni (Kyu Shin Do Kai); 2) Nadia Simeoli (Pomilia); 3) Luiza Iacob (Judo Faenza) e Elena Pedaletti (Judo Club Fano)

70: 1) Samantha Dalsass (Judo Laives); 2) Valentina Saltarel (Judo Caldonazzo); 3) Serena Gentile (Judo Club Paola) e Manuela Sarli Capato (Pro Recco)

+70: 1) Annalisa Calagreti (Judo Tifernate); 2) Sabrina Frattini (Judo Oleggio); 3) Valeria Malerba (Centro Sportivo Torino) e Francesca Roitero (Skorpion Pordenone)

 

46: 1) Angelo Lionti (Star Judo Club); 2) Emanuele Dante (Ginnastica Triestina); 3) Guglielmo Imperato (Gymnagar Futura) e Antonio Corsale (Judo Club Albinia)

50: 1) Cesare Zelli (Fitness Club Nuova Florida); 2) Gabriele Greco (Yama Arashi Messina); 3) Alessio Di Clemente (Kodokan Empoli) e Marino Fiorentino (Monterotondo)

55: 1) Andrea Ingrassia (Judo Imola); 2) Eugenio Tassotto (Shimai Dojo Fagagna); 3) Simone Maggioni (Shentao Judo Bergamo) e Gabriele Grimaldi (Sport e Movimento Santena)

60: 1) Nicola Mortal (Dlf Yama Arashi); 2) Gabriele Santicchi (Judo Club Segrate); 3) Francesco Paladini (Judo Piombino) e Iacopo Lamonea (Kodokan Napoli)

66: 1) Samuele Fascinato (Mon Club Como); 2) Francesco Sugamele (Bushido Trapani); 3) Jacopo Feruglio (Shimai Dojo Fagagna) e Mattia Miceli (Ayumi Ashi Roma)

73: 1) Francesco Gega (Kodokan S.Angelo); 2) Daniele Risso (OK Imperia); 3) Lorenzo Bagattini (Judo Oleggio) e Alessio Marini (Girolamo Giovinazzo)

81: 1) Salvatore D’Arco (Star Judo Club); 2) Davide Tkalez (Budokan Torino); 3) Matteo Vannucci (Kodokan S.Angelo) e Gaetano Palumbo (Star Judo Club)

90: 1) Lorenzo Tucci (Kyu Shin Ryu Prato); 2) Francesco Pragliola (Judo Passe Partout); 3) Jacopo Mencarelli (Judo Grosseto) e Cristian Vegliato (Roma Team Vignola)

+90: 1) Marco Truffo (Sport e Movimento Santena); 2) Alessandro Ragonesi (Samurai Milano); 3) Nevaldo Metani (Judo Club Capelletti) e Omar Insinga (Judo Vittorio Veneto)

Atleti Fvg a Pasiano per la 38a edizione del Città di Pordenone, a Genova per il Grand Prix ed a Coimbra per l’European Cadet Cup

Udine, 11 aprile  2014. È l’edizione numero trentotto ed è in programma sabato e domenica a Pasiano di Pordenone. Si tratta del Trofeo internazionale Città di Pordenone, manifestazione organizzata dal Sekai Budo che vede impegnati gli appassionati del kata competitivo sabato e domenica invece, oltre duecento atleti delle classi esordienti, cadetti, junior e senior appartenenti alle società di Friuli Venezia Giulia e Veneto. E mentre sui tatami pasianesi numerosi atleti friulani si sfidano per aggiudicarsi il 13° Trofeo di Kata ed il 38° Trofeo Città di Pordenone, nel 105 Stadium a Genova ce ne sono molti altri impegnati nel 26° Trofeo Genova Città di Colombo, prova valida per il Grand Prix cadetti e juniores. Non è tutto, perché la tarcentina Soraya Luri Meret (Kuroki) e la triestina Marta Palombini (Muggesana) sempre sabato e domenica, ma nel Pavilhão Multidesportos Dr. Mário Mexia a Coimbra, sono in gara assieme ad altri cinquanta atleti italiani nell’European Cadet Cup del Portogallo con l’obiettivo di mettersi in luce per un posto nella squadra azzurra per gli Europei ad Atene in luglio.

ELENCO ATLETI

Bronzo per Loris Chemello ai Tricolori juniores, nono l’udinese Giorgione

Udine, 8 aprile  2014. È di bronzo la medaglia che Loris Chemello ha conquistato ai campionati italiani juniores di lotta stile libero ad Ascoli Piceno. Centoquarantacinque atleti in rappresentanza di quarantasette società hanno dato vita ad una manifestazione tricolore agguerrita e per il portacolori della San Giorgio Fighter’s camp allenato da Barbara Lenarduzzi e Vincenzo Ficco la scalata al podio dei 96 kg è stata indubbiamente sofferta. Nei quarti di finale il friulano ha dovuto faticare per aggiudicarsi la sfida con il pisano Simone Zuccaro Leballarte. “È apparso poco sereno e carico di troppe aspettative”, ha commentato il coach Vincenzo Ficco, che ha provato a suonargli la carica per la semifinale con Giacomo Michelis dell’Ok Club Imperia, ma dopo un buon inizio ha ceduto il pass per la finale tricolore all’avversario ligure. A quel punto la gara è apparsa conclusa, in quanto nella finale per il terzo posto Chemello si è trovato di fronte ad Alfio Interbartolo, vera e propria bestia nera dal quale era sempre stato sconfitto. La voglia di reagire e l’orgoglio del lottatore friulano hanno compiuto il miracolo ed un imprevedibile 8 a 0 hanno lasciato il campione catanese ai piedi del podio e Loris Chemello con un’altra medaglia ai campionati italiani al collo. Una buona prova è stata anche quella dell’udinese Leonardo Giorgione (Judo Club Udine), che con due vittorie ed una sconfitta si è classificato al nono posto nei 74 kg, la categoria più affollata del campionato con trentuno atleti in gara.

Ju Jitsu, 67 coppie in gara a Pordenone nel ricordo di Bruno Ciolli

Udine, 7 aprile 2014. Si sono svolti a Codroipo i Campionati Regionali di Kata di Jujitsu 2014 ed il Memorial “Bruno Ciolli”, che hanno registrato un’importante partecipazione, ben 67 coppie. Sei le ore di gara nelle quali sono stati assegnati otto titoli regionali, assegnati a Ryugin Codroipo (4), Sakura Trieste (3) e Masayume Fiumicello (1). La classifica del Memorial dedicato a Bruno Ciolli è stata vinta per due soli punti di vantaggio da Ryugin Codroipo che ha preceduto il Sakura Trieste. Link risultati arti marziali

Classifica finale  “Memorial Bruno Ciolli”

1) Ryugin Codroipo, 48

2) Sakura Trieste, 46

3) Masayume Fiumicello, 32

4) Sekai Budo Pordenone, 20

5) Judo Club Udine, 12

Veneto e Piemonte in vetta al Torneo delle Regioni di kata

Ostia, 6 aprile  2014. Veneto e Piemonte appaiate al primo posto del Torneo delle Regioni di kata che si è svolto a Tarcento. La manifestazione organizzata dal Judo Kuroki ha registrato la partecipazione di settantuno coppie, e fra queste non si sono potute contare quelle della rappresentativa pugliese rimasta bloccata dalla cancellazione del volo. Al danno non si aggiungerà la beffa, perché per il campionato italiano in programma a Taranto si procederà al ripescaggio delle coppie pugliesi. Il Torneo delle regioni ha messo in evidenza coppie inedite o giovani, mentre nella Coppa Italia si sono imposti Tommaso Collini-Mauro Rondinini (Judo Club Brisighella) nel Nage No Kata, Marinella Bubnich-Davide Mauri (Judo Kuroki Tracento) nel Katame No Kata, Marika Sato-Alfredo Sacilotto (Judo Kuroki Tarcento) nel Kodokan Goshin Jutsu, Carlotta Checchi-Laura Bugo (Polisportiva San Mamolo) nel Ju No Kata, Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Ushijima Perugia) nel Koshiki No Kata e nell’Itsusunu Kata), Andrea Giani Contini-Giuseppe De Stefano (Doshin Firenze) nel Kime No Kata. La gara Master che si è disputata sempre a Tarcento il sabato, ha registrato il successo della formazione toscana sulla Lombardia ed il Veneto, mentre Marco Gigli (Toscana) ha ottenuto il primo posto superando a sorpresa Elio Paparello (Judo Fondi Latina), squalificato per presa al pantalone. In classifica viaggiano a punteggio pieno Marco Gigli assieme a Stefano Bani, Gabriele Verona (Toscana) e Antonello Aliano (Lazio).

Oro di Melora Rosetta nell’European Cup Junior a Tessalonica

Ostia, 6 aprile  2014. Melora Rosetta sul gradino più alto del podio nei 78 kg a Tessalonica in occasione dell’European Cup Junior con 326 atleti di 32 nazioni. La diciannovenne torinese si è imposta sulla serba Una Tuba e, prima del termine, in finale su Paraskevi Edirneli (Gre), mentre Nicolas Damico si è classificato al nono posto nei 100 kg. L’oro di Melora Rosetta con l’argento di Elisa Adrasti (44), il bronzo di Sara Maria Romano (48) e Fabiola Pidroni (57), hanno determinato il sesto posto dell’Italia nel medagliere finale.

-63 kg

1. TELTSIDOU, Elisavet GRE

2. JANASHVILI, Khatia GEO

3. MILIC, Mirjana MNE

3. SHEMESH, Inbal ISR

-70 kg

1. DUXBERRY, Jemima GBR

2. GIGOVA, Gabriela BUL

3. KRAK, Marina CRO

3. PEKOVIC, Jovana MNE

-78 kg

1. ROSETTA, Melora ITA

2. EDIRNELI, Paraskevi GRE

3. HERSHKO, Raz Rozalya ISR

3. TUBA, Una SRB

+78 kg

1. SUTALO, Ivana CRO

2. ZABIC, Milica SRB

-81 kg

1. MARGIANI, Ushangi GEO

2. ISMAYILOV, Rufat AZE

3. MAJDOV, Stefan SRB

3. STANCEL, Filip SVK

-90 kg

1. DADASHOV, Firudin AZE

2. TEKIC, David GER

3. MALVENISHVILI, Ilia GEO

3. MAMARDASHVILI, Zauri GEO

-100 kg

1. GALANDI, Philipp GER

2. HANKE, Danny GER

3. STRUEBER, Leon GER

3. TAKADZE, Giorgi GEO

+100 kg

1. KIBORDZALIDZE, Guga GEO

2. BOUIZGARNE, Benjamin GER

3. ELM, Paul GER

3. GELASHVILI, Giga GEO

Ben 52 gli iscritti italiani a Coimbra per l’European Cadet Cup

Coimbra U18Ostia, 4 aprile 2014. Ben cinquantadue gli italiani iscritti all’European Cup Cadetti in programma a Coimbra il 12-13 aprile. Questo l’elenco. 50: Liborio Basiricò, Andrea Carlino, Biagio D’Angelo, Francesco Nasti; 55: Alessandro Aramu, Luca Carlino, Davide Corsini, Riccardo Galbiati, Manuel Lombardo, Fabrizio Magozzi; 60: Luigi Brudetti, Marco Di Capua, Giovanni Esposito, Jacopo Novasconi, Christian Parlati, Mario Petrosino, Riccardo Zema;66: Matteo Lazzarini, Davide Nuzzo, Matteo Rasini, Gabriele Sulli; 73: Leonardo Casaglia, Andrea Dal Zennaro, Matteo Mazzi, Francesco Piraino; 81: Stefano Berbatti, Emanuele Buzzacarin, Gennaro Cangiano, Andrea Fusco; 90: Massimo Mancini; +90: Alessandro Graziano;  40: Arianna Galliani; 44: Martina Castagnola, Chiara Colbacchini, Giulia Santini; 48: Giulia Fent, Federica Montanari, Alessia Ritieni, Martina Zamponi; 52: Ludovica Lentini, Annamaria Narducci, Veronica Porro; 57: Beatrice Ranzato, Valentina Stillitano; 63: Alice Bellandi, Chiara Cacchione, Eleonora Ghetti, Marta Palombini; 70: Alexia Girardini, Soraya Luri Meret, Ilaria Qualizza; +70: Linda Amadio. La Federazione Portoghese inoltre, ha comunicato che tutti i Club Italiani iscritti sono stati alloggiati presso l’Hotel Tivoli (dove sarà effettuato il peso ufficiale) ma saranno disponibili i transfer per l’Hotel Luis (accredito e sorteggio) e per il Pavilhão Multidesportos Dr. Mário Mexia (sede di gara).

Comunicazione Urgente relativa al Decreto Legislativo del 4 marzo 2014 n. 39

Si comunica che sul sito del CONI (questo link) sono  pubblicate le direttive per ottemperare alla richiesta emanata dal Ministero della Giustizia, riguardante la normativa salva minori applicata allo sport, dalla quale il mondo dei volontari è escluso.

IMPORTANTE- D.Lvo 39 Casellario Giudiziario

Trieste, 3 aprile 2014. Facendo seguito a quanto riportato dalla circolare Coni n. 4811/14 del 2 aprile 2014– Decreto Legislativo 4 marzo 2014 n. 39 recante “Attuazione della direttiva 2011/93/UE relativa alla lotta contro l’abuso e lo sfruttamento sessuale dei minori e la pornografia minorile, che sostituisce la decisone quadro 2004/68/GAI”, si conferma che sono in corso trattative tra le istituzioni statali competenti e il Coni Centrale, per trovare una adeguata soluzione in merito.
Il Presidente Malagò e il nostro Presidente Brandolin, d’intenti con il Sottosegretario Del Rio, stanno lavorando affinchè entro il 6 aprile p.v. vengano definite le linee di attuazione del D.L.vo, nel pieno rispetto della continuità dell’attività delle nostre Associazioni Sportive.
Garantendo il costante monitoraggio sui prossimi sviluppi, si coglie l’occasione per inviare cordiali saluti.
Erika Dessabo
Segretario CR Coni FVG