vai al vecchio sito

Day 12 aprile 2014

A Genova nel Grand Prix cadetti brilla la Star Judo Club Napoli

Genova, 12 aprile  2014. Quattrocentosessantanove cadetti di ottantotto società si sono sfidati sui tatami del 105 Stadium nella prima giornata della ventiseiesima edizione del Trofeo Internazionale Genova Città di Colombo. Lo Star Judo Club Napoli ha meritato il primo posto della classifica per società ottenendo due primi ed un terzo posto con tre atleti in gara, mentre la Ginnastica Triestina (un primo e due secondi posti con otto atleti) si è piazzata seconda pur se a pari punti, precedendo il Fitness Club Nuova Florida, terzo. Conclusa la prova di Grand Prix cadetti, è in programma domenica la gara della classe junior, a sua volta valida per il Grand Prix.

Classifiche

40: 1) Ginevra Parisi (Judo Borgolavezzaro)

44: 1) Michela Fiorini (Centro Sportivo Torino); 2) Elisa Guiso (Karalis Cagliari); 3) Emma Castellani (Budokan Bologna) e Francesca Liardo (Kodokan Napoli)

48: 1) Federica Bontempi (Yokohama Brescia); 2) Lucrezia Carletti (Judo Club Fano); 3) Veronica Farina (Judo Frascati) e Beatrice Molmenti (Dojo Sacile)

52: 1) Denise Lorenzoni (Ginnastica Triestina); 2) Alessia Benvegnù (Ginnastica Triestina); 3) Federica Luciano (Judo Club Verbano) e Silvia Pellitteri (Cassa Risparmio Asti)

57: 1) Giada Medves (Dlf Yama Arashi Udine); 2) Alice Collizzoli (Nuova Opide Padova); 3) Christine Azzolini (Kyu Shin Do Kai Parma) e Irene Boccia (Cassa Risparmio Asti)

63: 1) Chiara Lisoni (Kyu Shin Do Kai); 2) Nadia Simeoli (Pomilia); 3) Luiza Iacob (Judo Faenza) e Elena Pedaletti (Judo Club Fano)

70: 1) Samantha Dalsass (Judo Laives); 2) Valentina Saltarel (Judo Caldonazzo); 3) Serena Gentile (Judo Club Paola) e Manuela Sarli Capato (Pro Recco)

+70: 1) Annalisa Calagreti (Judo Tifernate); 2) Sabrina Frattini (Judo Oleggio); 3) Valeria Malerba (Centro Sportivo Torino) e Francesca Roitero (Skorpion Pordenone)

 

46: 1) Angelo Lionti (Star Judo Club); 2) Emanuele Dante (Ginnastica Triestina); 3) Guglielmo Imperato (Gymnagar Futura) e Antonio Corsale (Judo Club Albinia)

50: 1) Cesare Zelli (Fitness Club Nuova Florida); 2) Gabriele Greco (Yama Arashi Messina); 3) Alessio Di Clemente (Kodokan Empoli) e Marino Fiorentino (Monterotondo)

55: 1) Andrea Ingrassia (Judo Imola); 2) Eugenio Tassotto (Shimai Dojo Fagagna); 3) Simone Maggioni (Shentao Judo Bergamo) e Gabriele Grimaldi (Sport e Movimento Santena)

60: 1) Nicola Mortal (Dlf Yama Arashi); 2) Gabriele Santicchi (Judo Club Segrate); 3) Francesco Paladini (Judo Piombino) e Iacopo Lamonea (Kodokan Napoli)

66: 1) Samuele Fascinato (Mon Club Como); 2) Francesco Sugamele (Bushido Trapani); 3) Jacopo Feruglio (Shimai Dojo Fagagna) e Mattia Miceli (Ayumi Ashi Roma)

73: 1) Francesco Gega (Kodokan S.Angelo); 2) Daniele Risso (OK Imperia); 3) Lorenzo Bagattini (Judo Oleggio) e Alessio Marini (Girolamo Giovinazzo)

81: 1) Salvatore D’Arco (Star Judo Club); 2) Davide Tkalez (Budokan Torino); 3) Matteo Vannucci (Kodokan S.Angelo) e Gaetano Palumbo (Star Judo Club)

90: 1) Lorenzo Tucci (Kyu Shin Ryu Prato); 2) Francesco Pragliola (Judo Passe Partout); 3) Jacopo Mencarelli (Judo Grosseto) e Cristian Vegliato (Roma Team Vignola)

+90: 1) Marco Truffo (Sport e Movimento Santena); 2) Alessandro Ragonesi (Samurai Milano); 3) Nevaldo Metani (Judo Club Capelletti) e Omar Insinga (Judo Vittorio Veneto)