vai al vecchio sito

Day 9 marzo 2014

Tricolori U21, in 21 alla finale a Fidenza, Luri Meret e Medves brave a Zagabria

Udine, 9 marzo 2014. Sono diciotto i pass che sono stati rilasciati a Ciconicco, in occasione della gara di qualificazione alla finale del campionato italiano juniores in programma a Fidenza il 29-30 marzo. Nove gli atleti promossi nelle categorie maschili ed altrettante nelle categorie femminili, che si aggiungono così a Matteo Giormani (Ginnastica Triestina), Matteo Medves (Dlf Yama Arashi Udine) e Giulia Zuliani (Villanova-Dojo Sacile), qualificati di diritto. Otto pass li ha conquistati la provincia di Pordenone con David Cacitti (55, Villanova), Mirko Marcuz (60, Skorpion), Leonardo Puppini (66, Skorpion), Davide Toffoli (73, Villanova), Federico Pastorelli (90, San Vito), Eleonora Stanco (48, Dojo Sacile), Asha Bressan (52, Dojo Sacile), Lucrezia Salvador (78, Dojo Sacile), sei la provincia di Udine con Mattia Monsutti (73, Kuroki), David Mascarello (81, Dlf Yama Arashi), Martina Loiacono (52, Dlf Yama Arashi), Eugenia Lui (57, Dlf Yama Arashi), Laura Scano (63, Dlf Yama Arashi), Chiara Dominissini (70, Sport Team Udine), tre la provincia di Trieste con Thomas Deponte (66, Ginnastica Triestina), Mariachiara Tedisco (44, Spartan), Cecilia Dolermo (70, Muggesana) ed uno per la provincia di Gorizia con Enrico Rigotti (+100, Kai Gradisca). Un’esperienza positiva, ma nessuna medaglia per i sei atleti FVG impegnati a Zagabria nell’European Cadet Cup cui hanno partecipato 791 atleti da 34 nazioni. La tarcentina Soraya Luri Meret (Kuroki) si è classificata al nono posto con tre vittorie nei 70 kg, bene anche l’udinese Giada Medves (Dlf Yama Arashi) con due vittorie nei 57 kg, mentre sono stati sconfitti al primo turno Marta Palombini (Muggesana) nei 63 kg, Francesca Roitero (Skorpion Pordenone) nei +70 kg, Matteo Pribaz (Team Judo Trieste) nei 55 kg ed Alberto Ciardo (Dojo Sacile) nei 66 kg.

Tabelloni di gara Juniores

Sei azzurrini sul podio a Zagabria, oro per Fiorini e Pantano

Zagabria, 8 marzo 2014. Due medaglie d’oro e quattro di bronzo: Italia davanti a tutti dopo la prima giornata dell’European Cadet Cup a Zagabria. Primo posto per Michela Fiorini ed Angelo Pantano, terzo posto per Gabriele Bossettini, Manuel Lombardo, Mario Petrosino e Simona Pollera, “ma anche chi non è salito sul podio ha lottato molto bene” ha aggiunto Laura Di Toma al termine della finale di Angelo Pantano, che ha fulminato Jorre Verstraeten in 30 secondi, con un tai otoshi devastante. Quasi ottocento gli atleti in gara, 34 le nazioni rappresentate e la prima giornata si è conclusa alle 22, al termine di una maratona su quattro tatami lunga 13 ore. L’Italia è presente con 49 maschi e 42 femmine, numeri che hanno inchiodato la commissione attività giovanile all’accredito per sette ore. Dopo la prima giornata tredici nazioni hanno vinto almeno una medaglia e le otto d’oro sono andate, due ciascuna, a Italia e Slovenia, quindi Francia, Ucraina, Gran Bretagna e Bulgaria.

Classifiche

-40 kg

1. JUSTINE, Deleuil FRA

2. PETIT, Lois BEL

3. HARVEY, Molly GBR

3. PIECHOTA, Olivia GBR

-44 kg

1. FIORINI, Michela ITA

2. URDIALES, Manon FRA

3. BOUKLI, Shirine FRA

3. GERSJES, Amber NED

7. CASTAGNOLA, Martina ITA

-48 kg

1. STANGAR, Marusa SLO

2. BAUMANS, Marine BEL

3. POLLERA, Simona ITA

3. ZIEGLER, Jana GER

7. ZAMPONI, Martina ITA

-52 kg

1. TEMELKOVA, Betina BUL

2. ERTL, Barbara GER

3. BOUDOUAIA, Lydia FRA

3. SCHNEIDER, Sarita NED

-50 kg

1. SAMOTUG, Kyryl UKR

2. AHARON, Alon ISR

3. IVANOV, Denislav BUL

3. PONGRACZ, Bence HUN

-55 kg

1. PANTANO, Angelo ITA

2. VERSTRAETEN, Jorre BEL

3. LOMBARDO, Manuel ITA

3. SKOPNENKO, Yaroslav UKR

-60 kg

1. MACDONALD, Neil GBR

2. MAMYEDOV, Asima UKR

3. BOSSETTINI, Gabriele ITA

3. PETROSINO, Mario ITA

-66 kg

1. KOSAK, Jan SLO

2. PAPA, Luca SUI

3. HADARO, Balazs HUN

3. KLEBCHA, Hryhory BLR