vai al vecchio sito

Day 30 gennaio 2014

Centodieci e lode nel Master Internazionale Universitario per la coppia Sist-Urbani

Trieste, 30 gennaio 2014. Un doppio centodieci e lode, è stata questa la votazione conseguita da Paola Sist e Ranieri Urbani, rispettivamente presidente e tecnico del Dojo Trieste. Le due tesi promosse con il massimo dei voti hanno coronato un corso di due anni valido per il Master Internazionale Universitario di primo livello “Teaching and Coaching Judo”, organizzato dalla FIJLKAM in collaborazione con la Facoltà di Medicina dell’Università di Tor Vergata e con il patrocinio dell’EJU (European Judo Union) e della Regione Lazio. “Exercise and oxidative stress: Meta-analysis of last decade results and experimental assessment of biomarkers in Judo athletes”, è il titolo della tesi di Urbani, mentre “Physical exercise and antioxidant assays: Urine assay on judo athletes and muscular cell cultures”, è quello scelto dalla Sist, ma entrambi gli studi aprono una nuova linea di ricerca universitaria in riferimento allo stress ossidativo degli sportivi, che è già stata finanziata peraltro dall’Università di Trieste. Paola Sist, 42 anni, 1° dan e Ranieri Urbani, 55, allenatore 2° dan, sono nati a Pordenone, ma vivono e lavorano all’Università di Trieste ed a Trieste promuovono la passione per il judo con l’attività del club che guidano e gestiscono, il Dojo Trieste. In questi due anni di corso hanno approfondito e studiato molti aspetti dell’allenamento nel judo assieme a Fabio Cappelletti ed i libici Nabil Al Alem e Nabil Taher, sotto la guida del Maestro Attilio Sacripanti e con le lezioni dei Maestri Alfredo Monti, Luigi Guido, Nicola Moraci, Bruno Carmeni.

2014 01 30 Master 1