vai al vecchio sito

Day 15 ottobre 2013

Cento all’OTC preparano l’Open a Ostia e Glasgow, il kata azzurro a Kyoto per i mondiali

Ostia, 15 ottobre 2013. Oltre un centinaio di atleti ed atlete provenienti da diverse nazioni europee hanno aderito all’Olimpic Training Centre iniziato lunedì nel Centro Olimpico a Ostia e che si concluderà venerdì per lasciare la scena all’European Open Women in programma sabato nel Palafijlkam. Ventiquattro le azzurre che saranno impegnate sabato 19 a Ostia nel tentativo di conquistare il maggior numero di medaglie mai realizzato in un torneo del World Judo Tour, si tratta di  Valentina Moscatt, Ilaria Ugon, Angela Giammattei, Anna Bartole (48), Noemi Boccanera, Sara Maserin, Fabiola Pidroni (52), Martina Lo Giudice, Anna Righetti, Monica Iacorossi, Fabiola Roma (57), Edwige Gwend, Valentina Giorgis, Martina Greci, Alessandra Prosdocimo (63), Jennifer Pitzanti, Giulia Cantoni, Marisa Celletti, Francesca Busto (70), Assunta Galeone, Lucia Tangorre, Linda Politi (78), Elisa Marchiò, Tania Ferrera (+78). Altri due appuntamenti di rilievo sono in programma nello stesso week end (sabato 19 e domenica 20), con la squadra maschile guidata da Giuseppe Maddaloni che partecipa all’European Open Men a Glasgow e la rappresentativa italiana di kata che partecipa al campionato del mondo a Kyoto. Emanuele Bruno (66), Marco Maddaloni, Augusto Meloni, Andrea Regis (73), Massimiliano Carollo (81), Giuliano Loporchio (90), Domenico Di Guida, Luca Ardizio (100) sono gli otto azzurri impegnati in Scozia, mentre nella rassegna iridata sono sei le coppie azzurre che si esibiranno sui tatami a Kyoto: Ilaria Sozzi e Marta Frittoli nel Ju No Kata, Andrea Fregnan e Stefano Moregola, Valter Sella e Sergio Rizzi nel Katame No Kata, Giacomo De Cerce e Pierluca Padovan, Rocco Romano e Gaetano Castanò nel Kime No Kata, Tommaso Rondinini e Mauro Collini nel Nage No Kata.