vai al vecchio sito

Day 2 settembre 2013

Nuova piattaforma di tesseramento, verifiche entro il 15 settembre

Attenzione! Si ricorda di verificare tutti i dati inseriti nelle Vs. liste di tesseramento on-line, in quanto con il passaggio alla nuova piattaforma, si sono riscontrati diversi errori. Inoltre verificate e correggete tutte le informazioni relative all’Atto Costitutivo della Società ed alla composizione del Consiglio al fine di permettere alla Federazione di procedere all’iscrizione delle Società a Registro CONI. In allegato una breve informativa sulla nuova piattaforma e questo il link per il manuale.

A Rio Giappone e Georgia sul trono dei Mondiali a squadre

Rio de Janeiro, 1 settembre 2013. Giappone (donne) e Georgia (uomini) hanno conquistato a Rio de Janeiro il titolo mondiale a squadre 2013. Per la squadra femminile giapponese è la conferma dell’oro già conquistato nel 2012 a Salvador de Baja (3-2 sulla Cina in finale), mentre la Georgia ha avvicendato la Russia che cercava il bis mondiale. Identico l’esito della finale che nel 2012 vide la Russia rimontare il Giappone da 0-2 e questa volta è stata la Russia ad essere rimontata dalla Georgia. Le trentadue squadre (16 M e 16 F) sono state ammesse al Mondiale a Rio sulla base dei piazzamenti ottenuti ai campionati continentali. Con una breve cerimonia, prima delle finali, la bandiera IJF è passata dalle mani di Paulo Wanderley Teixeira, presidente da Confederação Brasileira de Judô, a quelle di Marius Vizer, che l’ha affidata a Dennis Lapotyshkin, vice-presidente della Federazione Regionale di Chelyabinsk, sede del Mondiale 2014. Inoltre è stato presentato il francese Teddy Riner, in quanto è stato eletto presidente della commissione degli atleti IJF e prende il posto che è stato di Hirotaka Okada, bronzo alle Olimpiadi 1992 a Barcellona e due volte campione del mondo, in carica dal 2009, anno in cui la commissione fu costituita. “Sono molto felice ed onorato per l’elezione di oggi – ha detto Riner – farò del mio meglio per rappresentare gli atleti a livello internazionale e spero di riuscire a fare un buon lavoro per tutti”.

Classifiche

Femminile

1. JAPAN JPN

2. BRAZIL BRA

3. CUBA CUB

3. FRANCE FRA

5. KOREA KOR

5. NETHERLAND NED

7. CHINA CHN

7. KAZAKHSTAN KAZ

Maschile

1. GEORGIA GEO

2. RUSSIA RUS

3. GERMANY GER

3. JAPAN JPN

5. KOREA KOR

5. UZBEKISTAN UZB

7. CUBA CUB

7. MONGOLIA MGL