vai al vecchio sito

Day 19 agosto 2013

Slovenian kata Open a Izola e la collaborazione nel kata si allarga

Udine, 19 agosto 2013. Domenica 11 agosto si è svolto a Izola il primo Slovenian Kata Open, competizione proposta dalla federazione slovena che è stata preceduta da una lezione gestita dai Maestri Piero Comino (7° dan) e Maurizio Scacco (6° dan). Alla gara hanno partecipato complessivamente 25 coppie, con prevalenza FVG, che con la coppia Furchì-Battorti (Pol. Villanova) ha ottenuto il primo posto nel Nage no kata e nel Katame no kata. Nel Katame no Kata, secondo posto di Marinella Bubnich e Davide Mauri (Kuroki), seguiti al terzo posto da Massimo Cester e Daniele Da Riol (Skorpion). Friulani presenti anche fra gli arbitri con Giuliano Casco (EJU), Alfredo Sacilotto, Enzo Calà. La giovane età non ha influito negativamente per gli specialisti sloveni e croati, che hanno espresso un buon livello esecutivo, lasciando intendere che in un futuro prossimo potranno salire ad un ruolo da protagonisti. L’organizzazione dell’evento è stata ben curata dalla federazione slovena con la direzione di Igor Albreht, presidente della commissione slovena di kata e arbitro internazionale (IJF-EJU), in collaborazione con Slavisa Bradic, presidente della commissione federale di graduazione della Croazia e membro della IJF Military Commission. La collaborazione nell’ambito del kata fra Fvg, Slovenia e Croazia, è stata positivamente avviata.

Risultati Slovenian Kata Open