vai al vecchio sito

Day 5 agosto 2013

Alba applaude altri sei italiani d’oro ai World Master Games

Alba, 4 agosto 2013. Sei medaglie d’oro, nove d’argento e sette di bronzo, il bottino dei master italiani è ricco anche nella seconda, e per il judo conclusiva, giornata ai World Master Games ad Alba. Al primo posto si sono classificati Gian Luca Pilia, Diego Penone, Emanuele Frullani, Cheick Wade, Alessandro Tiengo, Francesco Iannone, al secondo Salvatore Avolio, Roberto Mascherucci, Massimo Laurenzi, Marco Melzi, Michele Capasso, Stefano Contento, Marco Dassori, Angelo Stivilla, Fabrizio Ceruti ed al terzo, Vincezo D’Alterio, Carmine Cirino, Luigi Semeraro, Paolo Bertaina, Stefano Pressello, Angelo Vitale, Maurizio De Stefano. Nove le formazioni che hanno disputato il torneo a squadre, con formazioni miste M 1–2–3 (under 45) e qualche M 4 che non ha saputo resistere alla tentazione di combattere ancora. Nel turno eliminatorio il Brasile ha battuto Italia/Germania (4-1), mentre nei quarti Kazakhistan/Ungheria ha superato il Brasile (3-2), Russia su Italia/Monza (3-2), Venezuela su Italia/Piemonte (4-1) e Italia/Emilia su Lituania/Ungheria (3-2). Con le vittorie su Russia e Venezuela, Kazakhistan/Ungheria ed Italia/Emilia sono approdate alla finale vinta nettamente (4-1) dai kazako-magiari. Così ha commentato il Presidente del Judo Club Alba, Claudio Piazza: “Desidero ringraziare la Fijlkam per aver offerto ad Alba l’opportunità di vivere questa straordinaria esperienza ed alla città di Alba va il mio pensiero riconoscente per ciò che ha saputo mostrare a tutti”. Classifica: 1. Kazakhistan/Ungheria (Yerlan Seilkhanov, Yerzhan Omarbayev, Almas Atayev, Attila Rasko, Ruslan Seilkhanov); 2. Italia (Roberto Rusignuolo, Gabriele Verona, Gabriele Del Zi, Luigi Semeraro, Vittorio Di Bartolomeo, Francesco Iannone); 3. Russia (Nikolay Kuznesov, Alexander Chaptykov, Sergey Chernukhin, Andrei Botikov); 3. Brasile (Ronaldo Ribeiro, Alves Gleyson Ribeiro, Guimaraes Rodrigo Motta, Job Perdoncini, Denison Santos Soldani, Eduardo Fabio Spinosa, Anderson Dos Santos, Fernando Soares, Alexandre Marcos Daud); 5.Venezuela (Josè Ramon Sanchez, Efren Mendez, Carlos Alberto Mora Hernandez, Efrain Seijas); 5. Italia/Piemonte (Massimiliano Rolle, Marco Dassori, Michele Capasso, Angelo Stivilla, Franco Grivet Chin, Alessandro Tiengo, Salvatore Avaglio); 7. Italia Monza (Loris Gennaro, Emanuele Frullani, Marco Melzi, Marco Colaianni, Paolo Quaglia, Massimo Laurenzi); 7. Lituania/Ungheria (Zsolt Tuncsik, Ricardas Musvydas, Zilvinas Likusius, Edvuardas, Cesnakevicius, Augenijs Suldiakovacs); 9. Italia/Germania (Nicola Signorile, Roberto Mascherucci, Carmine Cinzio, Cheick Wade, Ferdinando Paparello, Angelo Vitale, Stefano Pressello, Marcus Utzat,  Cristiano Coimorano).