vai al vecchio sito

Month luglio 2013

Quinto posto di Soraya Luri Meret nell’European Cup Junior a Liberec

Udine, 28 luglio 2013. Quinto posto per la tarcentina Soraya Luri Meret (78) nella trasferta con gli juniores azzurri in repubblica Ceka in occasione dell’European Cup Top Ranking a Liberec. Il percorso della portacolori del Judo Kuroki Tarcento è iniziato in salita con la sconfitta patita da Babette Van Aggelen (Ned), per rifarsi poi nei recuperi superando prima la tedesca Jennifer Werner e poi la polacca Joanna Polerowicz. A quel punto è rimasta soltanto l’ucraina Anastasiya Turchyn a separare Soraya Luri Meret dalla medaglia di bronzo, ma la quindicenne tarcentina non ce l’ha fatta accontentandosi così del quinto posto e di un’altra esperienza utile a costruire un futuro di soddisfazioni.

Classifiche

-63 kg

1. IWEMA, Iris NED

2. DE GANS, Elea NED

3. GERCSAK, Szabina HUN

3. VELEMA, Do NED

5. POLLERES, Michaela AUT

5. SANTOS, Jessica BRA

7. BLAGOJEVIC, Maja CRO

7. FARIN, Bar ISR

-70 kg

1. MATIC, Barbara CRO

2. DE WIT, Caroline NED

3. MATNIYAZOVA, Gulnoza UZB

3. ODINK, Yvonne NED

5. KRIUKOVA, Iana UKR

5. MONIKA, Burgess CAN

7. BUTKEREIT, Miriam GER

7. SILVERI, Ilaria ITA

-78 kg

1. STEVENSON, Karen NED

2. GRACNER, Urska SLO

3. SOARES, Samanta BRA

3. TURCHYN, Anastasiya UKR

5. LURI MERET, Soraya ITA

5. VAN AGGELEN, Babette NED

7. POLEROWICZ, Joanna POL

7. SCHNEIDER, Lisa GER

+78 kg

1. KARPATI, Emese HUN

2. KALANINA, Yelyzaveta UKR

3. FACHOLLI, Sibilla BRA

3. KEBADZE, Elene GEO

5. HAN, Yeongran KOR

5. ZALECZNA, Anna POL

7. ERKINBAEVA, Saneayim UZB

-81 kg

1. KLAMMERT, David CZE

2. KURZEJ, Karol POL

3. PETR, Jiri CZE

3. SZCZEPANIAK, Tomasz POL

5. KELLIJ, Nick NED

5. ZUEV, Dmitry RUS

7. ASSIS, Gustavo BRA

7. KVASHNA BAR TAL, Uri ISR

-90 kg

1. ZGANK, Mihael SLO

2. KOCHMAN, Li ISR

3. DE VREEZE, Max NED

3. DIAS, Celio POR

5. JOBB, Brandon CAN

5. YESSEN, Samat KAZ

7. GMUREK, Marcin POL

7. KUMRIC, Zlatko CRO

-100 kg

1. VAN MIERLO, Sjoerd NED

2. KOZYBAYEV, Adilkhan KAZ

3. RAKITA, Semen UKR

3. SERIKBAYEV, Aibek KAZ

5. MRVA, Michal CZE

5. RIDDERSMA, Sjors NED

7. HAGENEDER, Maximilian AUT

7. TRILLO VALEIRO, Sergio ESP

+100 kg

1. MASHARIPOV, Elyor UZB

2. RUDNYK, Anton UKR

3. SILVA, Ruan BRA

3. STANEK, Jan CZE

5. KOLESNYK, Andriy UKR

5. YERGALIYEV, Yelaman KAZ

7. BRONIEC, Patryk POL

7. DEMETER, Bendeguz HUN

Settimo posto a Liberec per Milani e Piredda nell’European Cup junior

Ostia, 27 luglio 2013. I settimi posti di Francesca Milani (48) e Graziano Piredda (55) sono i migliori risultati per gli juniores azzurri impegnati a Liberec, in repubblica Ceka nell’European Cup Top Ranking cui partecipano 370 atleti da 30 nazioni. Oltre Francesca Milani e Graziano Piredda, nella prima giornata hanno gareggiato anche Giulia Caggiano (57) e Gabriele Melegari (73), tutti hanno disputato tre combattimenti vincendone uno.  Domenica sui tatami della Tipsport Arena è il turno di Martina Greci (63), Ilaria Silveri (70), Soraya Luri Meret (78) e Federico Rollo (81).

Classifiche

-44 kg

1. SILVA, Tawany BRA

2. DAMYANOVA, Borislava BUL

-48 kg

1. JO, Ara KOR

2. SILVA, Tamara SUI

3. CHIBANA, Gabriela BRA

3. MINSKER, Noa ISR

5. KISS, Renata HUN

5. PUPP, Reka HUN

7. LOHNES, Whitney CAN

7. MILANI, Francesca ITA

-52 kg

1. PIENKOWSKA, Karolina POL

2. HAYAT, Shira ISR

3. KAKKO, Katri FIN

3. PEREIRA, Jessica BRA

5. KELIGER, Bernadett HUN

5. NORDMEYER, Nieke GER

7. HERBST, Nicole AUT

7. POLGAR, Luca HUN

-57 kg

1. KWON, Youjeong KOR

2. KOCHER, Fabienne SUI

3. GOMES, Flavia BRA

3. PODOLAK, Arleta POL

5. DIETZER, Selina GER

5. NELSON LEVY, Timna ISR

7. BARRETO, Camila BRA

7. VALIER GROSSMAN, Adi ISR

-55 kg

1. TORRENTE, Vitor BRA

2. SHIN, Jaeyong KOR

3. KHUJAMOV, Sobit UZB

3. SEIDUALY, Assylzhan KAZ

5. GARD, Richard HUN

5. SMOLANSKY, Guy ISR

7. PIREDDA, Graziano ITA

7. ZABARI, Topaz ISR

-60 kg

1. AN, Baul KOR

2. FALKIVSKYY, Artem UKR

3. UROZBOEV, Diyor UZB

3. WALA, Adrian POL

5. RAIJMAKERS, Jamie NED

5. TOTH, Krisztian HUN

7. KUDERA, Stefan AUT

7. MUSSURMANOV, Zhaksylyk KAZ

-66 kg

1. GOMBOC, Adrian SLO

2. SANTOS JUNIOR, Ricardo BRA

3. BARTUSIK, Michal POL

3. RASKIN, Dmytro UKR

5. NJIE, Faye FIN

5. YERMEKBAY, Orazaly KAZ

7. BOUCHARD, Antoine CAN

7. MROWCZYNSKI, Wiktor POL

-73 kg

1. MARGELIDON, Arthur CAN

2. KIM, Yeongrae KOR

3. BRIGIDA, Caio BRA

3. JECMINEK, Jakub CZE

5. MENDES, Gabriel BRA

5. SHOMURODOV, Sarvar UZB

7. PAL, Gyula HUN

7. SEPPA, Andre EST

Medicina dello Sport – Aggiornamenti

Udine, 26 luglio 2013. Pubblichiamo qui alcuni documenti utili al fine di aggiornare le Società Sportive sulle novità in ambito di Medicina dello Sport, con particolare riferimento al rilascio dei certificati per l’idoneità alla pratica sportiva.

Aggiornamenti Medicina dello Sport giugno 2013

Circolare Coni Provvedimenti Legislativi 25 luglio 2013

Decreto Balduzzi luglio 2013

Aperto il Grand Prix a Rijeka, richieste entro venerdì 2 agosto

Rijeka2013Ostia, 26 luglio 2013. La Direzione Tecnica Nazionale ha deciso di aprire la partecipazione degli Atleti italiani al Grand Prix che si svolgerà a Rijeka (CRO) i prossimi 14 e 15 settembre. Le Società Sportive degli Atleti interessati devono inviare, entro e non oltre venerdì 2 agosto 2013, una richiesta di partecipazione all’indirizzo emali judo.amatoriale@fijlkam.it indicando nome, cognome e categoria di peso degli Atleti che intendono partecipare. Gli Atleti autorizzati a richiedere la partecipazione sono quelli presenti nella liste degli Atleti di Interesse Nazionale 2013, e quelli che hanno conquistato una medaglia negli anni 2012 o 2013 nei Tornei di European Cup Senior, Continental Open (ex World Cup), Grand Prix, Grand Slam, Campionati Europei U20 o Campionati Europei U23. La Direzione Tecnica Nazionale valuterà, sulla base delle richieste pervenute, quali Atleti potranno partecipare alla manifestazione, con un massimo di due per ciascuna categoria di peso come prescritto dal Regolamento della competizione, consultabile sul sito della International Judo Federation www.ijf.org.  In caso di eventuale rinuncia da parte degli Atleti prescelti, si procederà alla loro sostituzione secondo una graduatoria stilata dalla Direzione Tecnica  Nazionale e composta da tutti gli Atleti aventi fatto richiesta di partecipazione. Le Società Sportive degli Atleti selezionati saranno contattate dalla segreteria Fijlkam e dovranno provvedere al bonifico della quota direttamente su conto corrente bancario Federale (IBAN: IT96A0100503309000000010108 ) entro e non oltre lunedì 12 agosto 2013; l’attestazione dell’avvenuto pagamento dovrà essere inviata, sempre entro tale data, all’indirizzo email judo.amatoriale@fijlkam.it. Il costo del soggiorno in mezza pensione (colazione e cena) è di 120,00 € al giorno per persona in camera doppia. Eventuali variazioni dei costi di alloggio – dipendenti delle disponibilità indicate dagli Organizzatori della manifestazione – saranno tempestivamente comunicate.

Cordiali saluti
FIJLKAM – Area Sportiva Judo
Tel: 0656434508/510/511
Fax: 0656470527

La tarcentina Soraya Luri Meret a Liberec (Cze) per l’European Cup junior

Liberec 2013Udine, 25 luglio 2013. La tarcentina Soraya Luri Meret sarà impegnata sabato 27 e domenica 28 luglio a Liberec, in repubblica Ceka per la penultima delle quattordici European Cup che costituiscono il circuito. Quella a Liberec è la settima Top Ranking e per la forte e giovane atleta del Kuroki Tarcento guidata dal coach Alessandro Costante si tratta di un’altra occasione per migliorare la posizione nel ranking europeo. A due settimane dal brillante risultato ottenuto dagli azzurri nell’analoga prova a Paks (due primi, due secondi, due terzi posti, Italia terza nel medagliere), sono nove gli atleti in gara a Liberec, con Soraya Luri Meret che gareggia nei 78 kg, ci sono Graziano Piredda (55), Gabriele Melegari (73), Francesca Milani (48), Rossana Gentile (52), Giulia Caggiano (57), Martina Greci (63), Giuseppina Macrì, Ilaria Silveri (70).

Franco Capelletti nella Hall of Fame IJF

Udine, 22 luglio 2013. La notizia è datata martedì 9 luglio e domenica 14 è stata riportata da La Gazzetta dello Sport: Franco Capelletti entra a far parte della Hall of Fame dell’International Judo Federation. Si tratta di riconoscimento di grande ed assoluto prestigio che gli sarà consegnato domenica 25 agosto a Rio de Janeiro, in occasione del Campionato del Mondo di Judo. L’onore della Hall of Fame è riservato alle più grandi personalità che si sono spese per la diffusione e la crescita del Judo Mondiale e fra questi Jigoro Kano, Anton Geesink, Charles Palmer. Franco Capelletti, cremonese di nascita, ma bresciano d’adozione, è attualmente vice presidente della federazione nazionale e di quella europea, è direttore della Commissione Kata IJF e commissario per l’Europa nella Commissione Education & Coaching IJF. È stato D.T. della Nazionale Italiana di judo per tre quadrienni olimpici, è nono dan, il massimo grado mai raggiunto in Italia.

Olanda superstar a Barcis nella quinta Coppa Europa di Sumo

Barcis, 21 luglio 2013. L’Olanda ha rispettato il pronostico che la vedeva favorita e si è aggiudicata la quinta edizione della Coppa Europa a squadre di sumo che si è disputata sul “dohyo” a Barcis. Sette le squadre che hanno acceso l’entusiasmo del pubblico per la competizione a squadre e sette sono state anche le nazioni che hanno partecipato al torneo individuale che l’ha preceduta, il quinto Trofeo “Comune di Barcis” organizzato dall’A.S. Sport Barcis ed il Judo Fenati Spilimbergo con il patrocinio del Coni nazionale. Numerose le autorità che hanno preso parte alla manifestazione, da Eligio Grizzo, vicepresidente della provincia di Pordenone, Daniela Paulon, assessore allo sport del Comune di Barcis, Maurizio Salvador nel ruolo di presidente della Pro Barcis, Marco Chiarotto in rappresentanza della delegazione del Coni di Pordenone, ma anche Steve Pateman e Stefen Gadd, rispettivamente presidente e segretario generale dell’Unione Europea Sumo. A fare gli onori di casa Paola Boz, già campionessa di sumo ora fiduciario regionale per la Fijlkam, che si è avvalsa della preziosa collaborazione di Maria Grazia Perrucci, responsabile del Fenati Spilimbergo e attuale vicepresidente Fijlkam per il settore judo. Le gare, scorrevoli e vivaci, hanno suscitato interesse ed ammirazione in particolare per le prove di Raffaele Bordignon, atleta del Judo Montebelluna, nominato rivelazione della gara individuale in cui si è classificato al secondo posto negli 85 kg sconfitto soltanto dal campione olandese Toby Hijzen, ma ammirazione ed applausi sono stati dedicati anche all’intramontabile Andrea Epiro, friulano di Maniago e primo storico sumotori delle Fiamme Azzurre, primo nei +115 kg e secondo nella gara a squadre assieme a Raffaele Bordignon e la pordenonese dello Skorpion Giorgia Scannicchio. Una medaglia l’ha messa al collo anche Francesca Roitero dello Skorpion, terza nei +65 kg preceduta dalle tedesche Nicole Heremann e Carina Beerman. Cinque le medaglie per la Germania (2-2-1) proprio come l’Olanda (3-0-2) prima nel medagliere, terze le Fiamme Azzurre (1-1-0) che precedono Gran Bretagna (0-2-0), Montebelluna (0-1-0), Tajikistan (0-0-2) e Skorpion Pordenone (0-0-1).

 

Trofeo individuale “Comune di Barcis”

65: 1) Nicole Niemaier (Germania); 2) Inkel Markmann (Germania); 3) Zoe Gadd (Olanda)

+65: 1) Nicole Heremann (Germania); 2) Carina Beerman (Germania); 3) Francesca Roitero (Skorpion Pordenone); 4) Giorgia Scannicchio (Skorpion Pordenone)

85: 1) Toby Hijzen (Olanda); 2) Raffaele Bordignon (Montebelluna); 3) Daniel Van Der Host (Olanda); 4) Tomislav Matic (Austria); 5) Enzo Gadd (Olanda); 6) Bekhzod Istharov (Tajikistan)

115: 1) Pieter Vroon (Olanda); 2) Bradly Robinson (Gran Bretagna); 3) Rustam Gulomaliev (Tajikistan); 4) Tjark Markmann (Germania); 5) Renato Vinassa (Fiamme Azzurre); 6) Antonio Lagroia (Fenati Spilimbergo)

+115: 1) Andrea Epiro (Fiamme Azzurre); 2) Michael Robinson (Gran Bretagna); 3) Gothe Mukhitorov (Tajikistan); 4) Grizzly Faegri (Norvegia); 5) Christopher Friz (Austria)

Coppa Europa a squadre

1) Olanda; 2) Fiamme Azzurre; 3) Germania; 4) Tajikistan; 5) Skorpion Pordenone; 6) Norvegia; 7) Austria.

Attività estive Judo – FVG e Slovenia (comunicato VP, 19 luglio 2013)

Udine, 20 luglio 2013. Il Settore Judo ha pubblicato il comunicato: Attività estive Judo – FVG e Slovenia

Sette nazioni a Barcis per la quinta Coppa Europa di Sumo

Udine, 17 luglio 2013. Sono sette le bandiere delle nazioni che domenica 21 luglio sventoleranno sopra il “dohyo” allestito sui campi sportivi in riva al lago di Barcis. Alla quinta edizione della Coppa Europa a squadre e del Trofeo individuale “Comune di Barcis” organizzato dall’A.S. Sport Barcis ed il Judo Fenati Spilimbergo con il patrocinio del Coni nazionale infatti, hanno aderito i “sumotori” dell’Austria, dell’Olanda, che schiereranno anche i campioni d’Europa Pieter Vroon e Toby Hijzen, ben otto dal Tajikistan e poi da Norvegia, Germania con le plurimedagliate europee e mondiali Nicole Hehemann e Nicole Niemer, una delegazione della Gran Bretagna, della quale fa parte Steve Pateman, presidente dell’Unione Europea Sumo. L’Italia sarà ben rappresentata dalle Fiamme Azzurre Renato Vinassa ed il friulano Andrea Epiro, quinto ai mondiali 2012 a Hong Kong e dalla rappresentativa della Sicilia, ma non mancheranno i portacolori regionali che saranno in gara con le atlete dello Skorpion Pordenone, Giorgia Scannicchio e Francesca Roitero ed il portacolori del Fenati Spilimbergo, Antonio La Groia. Si tratta di una partecipazione particolarmente significativa per la disciplina del Sumo, ed a maggior ragione se si tiene conto che fra due settimane a Cali, in Colombia, si disputano i World Games, che hanno indotto numerosi atleti e arbitri a rinunciare alla presenza a Barcis. Madrina e promotrice della manifestazione è la barciana Paola Boz, recentemente nominata all’incarico di fiduciario regionale per il Sumo. La cerimonia di apertura è fissata alle 14 di domenica, il torneo inizierà alle 14.30 con le finali alle 17 ed il party di fine gara alle 20.

Bel quinto posto di Soraya Luri Meret nell’European Cup junior a Paks

Paks (Hun), 14 luglio 2013. Bel quinto posto di Soraya Luri Meret nell’European Cup Top Ranking che si è disputata a Paks, in Ungheria. La quindicenne tarcentina impegnata nei 78 kg è partita con un perentorio successo sulla turca Cigdem Bora, sconfitta per ippon, quindi è stata fermata dalla forte olandese Karen Stevenson, diciannovenne salita sul podio (terza) del Continental Open a Lisbona il mese scorso. Ricaricate le batterie, la portacolori del Kuroki Tarcento Soraya Luri Meret ha affrontato il girone dei recuperi per trovarsi di fronte ad un’altra azzurra, Chiara Meucci, alla quale la tarcentina non ha concesso alcunché, avviandosi così alla finale per il terzo posto. A contenderle la medaglia di bronzo si è trovata Anna Pridannikova, 19 anni, campionessa juniores della Russia e sul podio nelle European Cup 2013 a Kaunas, Kiev e Leibnitz. La differenza fisica si è fatta sentire, ma non è mancato il coraggio di affrontare l’avversaria a testa alta, accettando un quinto posto che promette bene. Sempre nei 78 kg ha gareggiato anche la sacilese Giulia Zuliani, che si è classificata al settimo posto in seguito alle sconfitte patite da Anna Pridannikova (Russia) e Firdves Toprak (Turchia).