vai al vecchio sito

Month giugno 2013

Certificazione contributi provinciali per le società sportive della Provincia di Udine

Udine, 25 giugno 2013. Come dalla mail inviata a tutte le società in data 01/02/2013 e come da relazione esposta nel consiglio regionale del 08/05/2013, quest’anno l’amministrazione della Provincia di Udine prevede una certificazione delle società sportive che richiedono un contributo economico all’amministrazione stessa. La certificazione è redatta dalle società sportive e convalidata dalla federazione che ne attesta la correttezza dei dati; inoltre alle federazioni  è data anche la facoltà di  esprimere un giudizio di merito che permette all’associazione sportiva di raggiungere un maggiore punteggio.

Nel caso delle federazioni sportive provinciali come la  FIJLKAM, che non hanno un comitato provinciale, spetta al delegato provinciale esprimere il parere di merito.

Pertanto le società sportive devono inviare una copia della documento via mail al delegato provinciale: nicoladifant@tin.it.
Si allega i criteri ed il modulo, per chi non l’avesse ancora scaricati dal sito della provincia.

Successivamente, sentiti anche i pareri dei vicepresidenti di settore e del presidente del CR, viene convalidata la certificazione ed inviata una copia della stessa alle società sportive richiedenti, in giornata.

Termine ultimo delle presentazioni delle domande in provincia: 30/06/2013

Termine ultimo dell’invio del modulo di certificazione: 28/06/2013

Cordiali saluti.
Delegato Provinciale di Udine
Nicola Di Fant (3470439541)

Applausi per Taeko Nagai, presentata la collaborazione Nohup

Udine, 18 giugno 2013. Oltre cento gli appassionati che hanno partecipato alla lezione tecnica di Taeko Nagai, settimo dan, insegnante della sezione femminile del Kodokan, che nell’ambito del suo tour italiano ha fatto tappa lunedì 17 giugno ad Azzano Decimo. Sono state tre ore di lezione intense per due sessioni dedicate alla parte tecnica generale (18.30-20) ed alla specifica del ju no kata (20-21.30), entrambe le sessioni hanno registrato una presenza importante a rappresentare Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Veneto ed Emilia Romagna. Nell’occasione il settore judo del Comitato Regionale Fijlkam Fvg ha presentato la collaborazione con la Nohup di San Giorgio di Nogaro.

Dominio FVG a Cremona nel Memorial Giorgio Sozzi

Cremona, 16 giugno 2013. La rappresentativa FVG si è imposta nella prova conclusiva del Grand Prix nazionale di kata disputata a Cremona nell’ambito delle manifestazioni dedicate al 1° Memorial Giorgio Sozzi. Con i primi posti di Alessandro Furchì-Michele Battorti (Pol. Villanova) nel Nage no kata, di Enzo Calà-Fabio Polo (Kuroki Tarcento) nel Kodokan goshin jitsu ed i secondi posti di Mauro Basso-Francesco Smiroldo (Sekai Budo Pordenone) nel Koshiki no kata, Maurizio Scacco-Denis Greco Gambino (Judo Azzanese) nell’Itsusu no kata, la formazione friulgiuliana ha nettamente meritato il primo posto della classifica con 43 punti, lasciandosi alle spalle Piemonte (32), Lombardia (27) ed altre otto regioni d’Italia, ma anche Romania e Croazia, sia pure rappresentate da una e due coppie. Nella parte dedicata al judo agonistico invece, la gara per due categorie di peso è stata vinta dallo spagnolo Francisco Javier Madera (81 kg) e da Camille Berney (Francia) nei 57 kg con l’udinese Jessica Tosoratti (Dlf Yama Arashi Udine) che si è classificata al quinto posto.

European Cup senior in Slovenia per Bartole, Marchiò, Tosolini e Tomasetti; la squadra azzurra per i Giochi del Mediterraneo in Turchia

Udine, 13 giugno 2013. Le triestine Anna Bartole ed Elisa Marchiò sono chiamate nuovamente ad un appuntamento internazionale di rilievo. Dopo le Continental Open che la Bartole ha disputato a Lisbona la settimana scorsa ed in quella precedente la Marchiò ha disputato a Madrid, sabato 15 e domenica 16 giugno sono nuovamente impegnate, ma questa volta nel circuito europeo per l’European Cup Top Ranking Senior di Celje (Slovenia), per l’occasione ospitata nel centro termale a Podcetrtek. Come di consueto Anna Bartole (Ginnastica Triestina) gareggerà nei 48 kg ed Elisa Marchiò (C.S. Esercito) nei +78 kg. Della folta pattuglia italiana impegnata in Slovenia fanno parte anche l’udinese Ermes Tosolini (Akiyama Settimo Torinese) ed il pordenonese Pablo Tomasetti (Fiamme Oro). Questo l’elenco completo degli italiani in gara: Anna Bartole, Patrizia De Luigi, Elen Merelli, Lucilla Zappa (48), Isabella Crescini (52), Monica Iacorossi, Martina Lo Giudice, Valeria Raimondi, Alessia Regis, Anna Righetti (57), Cinzia Bonfante, Giada Chioso, Martina Epifani, Valentina Giorgis, Marianna Marinosci, Michela Petterle (63), Sara Bergamo, Francesca Busto, Giulia Cantoni, Jennifer Pitzanti, Margherita Truglia, Debora Vendrame (70), Luna Coppola, Assunta Galeone, Chiara Meucci, Lucia Tangorre (78), Elisa Marchiò (+78), Andrea Ferretti, Daniel Lombardo (60), Emanuele Bruno, Diego Cressi, Matteo Piras, Daniele Ricci (66), Augusto Meloni, Alfredo Mezzadra, Andrea Regis, Gesualdo Scollo, Pierluigi Setti, Ermes Tosolini (73), Prisco Casertano, Matteo Marconcini, Federico Mella, Luca Poeta (81), Alberto Benedetti, Giuliano Loporchio, Nicholas Mungai (90), Pablo Tomasetti (100), Fabio Dell’Anna, Luca Marmo (+100). Questo il programma di gara, Sabato Donne: -48, -52, -57 kg e Uomini: -60, -66, -73 kg, Domenica, Donne: -63, -70, -78, +78 kg e Uomini: -81, -90, -100, +100 kg. La prossima settimana (da venerdì 21 a domenica 23), iniziano invece le gare di judo ai Giochi del Mediterraneo a Mersin (Turchia) e con i 14 titoli in palio, è fra gli sport più generosi nell’assegnazione delle medaglie (56) e, soprattutto, con una concorrenza particolarmente agguerrita. Se in altri sport la lotta per il podio si limita a un lotto di nazioni ristretto, nel judo le nazioni partecipanti sono quasi tutte molto competitive, a cominciare dalla Francia, anche se schiererà una squadra di dodici elementi e senza i numeri uno, alla Turchia determinata a fare bella figura davanti al proprio pubblico e poi Spagna, Grecia, i Paesi africani e dell’ex Jugoslavia che in tutti i casi hanno preso grande confidenza con le vittorie importanti. L’Italia sarà presente con 14 atleti, dal giovanissimo Fabio Basile (-60 kg), 18 anni, che ha già ottenuto importanti risultati nelle massime competizioni giovanili, a Elio Verde (-66 kg), già oro nei 60 kg a Pescara 2009 e poi Enrico Parlati (-73 kg), Massimiliano Carollo (-81 kg), Walter Facente (-90 kg), Vincenzo D’Arco (-100 kg), Alessio Mascetti (+100 kg). Tra le donne la più qualificata è Edwige Gwend (-63 kg), che ha già dato ampiamente prova di valere i massimi livelli internazionali, così come Elena Moretti, che proprio ai Giochi del Mediterraneo 2009 vinse l’oro, mentre Assunta Galeone ha vinto l’oro due settimane fa nella Continental Open a Madrid a conferma di essere nella condizione ideale, così come le altre compagne di squadra, che è così composta. Donne: Valentina Moscatt (-48 kg) Elena Moretti (-52 kg), Martina Lo Giudice (-57 kg), Edwige Gwend (-63 kg), Jennifer Pitzanti (-70 kg), Assunta Galeone (-78 kg), Tania Ferrera (+78 kg). Uomini: Fabio Basile (-60 kg), Elio Verde (-66 kg), Enrico Parlati (-73 kg), Massimiliano Carollo (-81 kg), Walter Facente (-90 kg), Vincenzo D’Arco (-100 kg), Alessio Mascetti (+100 kg).

A Cremona per il Memorial dedicato a Giorgio Sozzi

Udine, 12 giugno 2013. Nel Palazzo Comunale di Cremona è stato presentato il “Memorial Giorgio Sozzi”, manifestazione di judo, boxe e solidarietà in programma nel PalaRadi sabato 15 e domenica 16 giugno. Ad un anno dalla scomparsa di Giorgio Sozzi, l’intera città di Cremona gli dedica un evento sportivo straordinario che si inserisce nel contesto di “Cremona Città Europea dello Sport”. Alla presentazione sono intervenuti il Sindaco Oreste Perri, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Cremona, Luigi Amore e, naturalmente, Ilaria ed Andrea Sozzi, Presidente del Kodokan Cremona. Oreste Perri ha ricordato la profonda amicizia con Giorgio Sozzi «un grande maestro – ha detto – e non solo in ambito sportivo, ma anche nella vita. Un uomo che molto si è speso a favore delle persone diversamente abili ed il cui insegnamento viene ora portato avanti dai figli Andrea ed Ilaria con immutata passione». «Quell’impegno verso i disabili – ha aggiunto l’assessore Amore – al quale il Comune di Cremona ha voluto rendere omaggio intitolando al grande maestro e campione la Palazzina del Volontariato nel Parco del Vecchio Passeggio». Andrea Sozzi quindi, ha sottolineato gli obiettivi che il Memorial dedicato al padre si pone ad un anno dalla scomparsa, «ricordarne la figura, dare vita ad un evento sportivo di alto livello che includesse anche la boxe, disciplina in cui Giorgio Sozzi si è cimentato all’inizio della sua carriera, e quindi la solidarietà che consisterà nella raccolta di fondi per la ricerca sul tumore al pancreas portata avanti dall’IRCCS del San Raffaele di Milano». Il programma della manifestazione. Sabato 15, dalle 15.30 lezione di Taeko Nagai nel dojo del Kodokan, mentre dalle 16 al PalaRadi di Cremona, va in scena il pugilato dilettantistico. La boxe rappresenta il primo incontro di Giorgio Sozzi con le discipline di combattimento e l’Abc Cremona, storica società di pugilato, dedica a Giorgio nove combattimenti fra i suoi campioni ed i pugili di altre regioni d’Italia. Alle 21 si apre il Giorgio Sozzi Judo International Tournament, due le categorie di peso: -81 kg maschile e -57 kg femminile, con la partecipazione di atleti della Russia di Ezio Gamba, che pur impossibilitato a presenziare non ha fatto mancare il suo sostegno. E poi Francia, Egitto, Spagna, Svizzera, atleti italiani ed una rappresentativa lombarda. Domenica invece, sul tatami gli specialisti dei kata per il Grand Prix Nazionale, con esecutori provenienti da tutta Italia che si confronteranno nei cinque kata. La tappa cremonese è l’ultima per il Grand Prix Nazionale Fijlkam e precede i Campionati Italiani a Catania (settembre) ed i Mondiali a Kyoto (ottobre). Il Kodokan Cremona presenta la sua coppia più titolata, Ilaria Sozzi – Marta Frittoli (quattro medaglie d’oro europee e l’argento al mondiale 2012 nel ju no kata) e Monia Castelli – Sara Barboglio, recentemente seconde in Coppa Italia. Il conio originale del Memorial Giorgio Sozzi, utilizzato per i premi, è stato gentilmente donato da Claudio Frittoli.

Sabato 15 giugno

15.30-18.30: Judo – Lezione con M° Nagai Taeko (dojo del Kodokan Cremona)

16.30: Boxe (ABC Cremona) – 9 incontri dilettanti (PalaRadi di Cremona)

21: “Giorgio Sozzi” Judo International Tournament (-81 M, -57 F) – PalaRadi di Cremona

Atleti 81 kg: Giuseppe Barbato (Champions Team Molise); Louis Jean Cavaioli (Francia); Raffaele D’Alessandro (Nippon Napoli); Luca Daminelli (Liguria); Marco Fortunati (Mon Club Appiano Gentile); Diego Giorgis (Forestale); Florian Girardoz (Svizzera); Alim Klishev (Russia); Francisco Javier Madera (Spagna); Riccardo Molteni (Mon Club Appiano Gentile); Francesco Mosca (Isao Okano Cinisello); Matteo Ronca (Toscana); Usama Saleh (Egitto); Ismaele Vismara (Samurai Milano); Ares Zanella (Dojo Equipe Bologna); in attesa di nominativo (Akiyama Settimo).

Atlete 57 kg: Camille Beney (Francia); Angela Biancucci (Akiyama Settimo); Alessia Chiodi (Judo Bergamo); Elisa Cimino (Sinergy Lodi); Ekaterina Elizarova (Russia); Deborah Jaggi (Svizzera); Satja Fatima Ribot (Spagna); Francesca Ripandelli (Preneste Castello Roma); Jessica Tosoratti (Friuli Venezia Giulia).

Domenica 16 giugno

10: Gran Prix Nazionale Fijlkam di Judo Kata (PalaRadi di Cremona)

Tutti in piazza a Trieste per la Giornata Nazionale dello Sport

Trieste, 10 giugno 2013. C’erano tutti domenica in Piazza dell’Unità d’Italia. Il popolo dello sport si è dato appuntamento per la decima Giornata Nazionale dello Sport e nel popolo dello sport si sono riconosciuti in tanti, dai protagonisti principali, gli atleti, gli sportivi in generale, i dirigenti, i genitori ed i nonni, ma anche gli appassionati, i tifosi ed i curiosi. Uno splendido sole ha riscaldato la piazza sulla quale hanno fatto attività sul campo bel quattordici federazioni a rappresentare un ventaglio di discipline ben più ampio. Fin dal mattino alle nove si sono esibiti in saggi dimostrativi e di abilità giovani atleti in prove di atletica leggera, tiro con l’arco, hockey in line, tennis, ginnastica a corpo libero, ginnastica ritmica, danza sportiva, bocce, pallacanestro, pallavolo, judo, lotta, karate, aikido, ju jitsu, ma anche Jing Tao, ovvero l’arte marziale che diventa danza e poi gli sport equestri, presenti con le amazzoni, i pony ed una rappresentanza della Cavalleria Piemonte con i suoi Dragoni, ma non sono mancate nemmeno le federazioni più preziose, quelle dei cronometristi e dei medici sportivi, generose anche in quest’occasione con informazioni ed illustrazioni. La partecipazione è stata numerosa e continua, talvolta attratta dalla musica e dalle acrobazie atletiche, ma anche dalla curiosità di provare qualcosa in particolare. Il saluto del Coni, promotore dell’iniziativa, è stato portato dal presidente regionale Giorgio Brandolin e dal delegato provinciale Renato Milazzi e sono intervenuti il prefetto Francesca Adelaide Garufi, il sindaco Roberto Cosolini, gli assessori allo sport regionale Gianni Torrenti, provinciale Igor Dolenc, comunale Bruno d’Agostino, il presidente degli Azzurri Marcella Skabar, i fiduciari Barbara Valli e Giorgio Kufersin e Stelio Borri, premiato per l’attività svolta. (Nella foto: Enrico Dante, delegato Fijlkam per la provincia di Trieste con due atleti del Karate Do Trieste)

Fotogallery: clicca quì

Dynamic Judo Cup juniores, oro a Palombini e Luri Meret

Catania, 9 giugno 2013. Due medaglie d’oro ed un quinto posto per gli atleti Fvg che hanno partecipato alla Dynamic Judo Cup Juniores. Dopo aver gareggiato sabato fra le cadette, Marta Palombini (63) e Soraya Luri Meret (78) hanno replicato fra le juniores salendo in entrambi i casi sul gradino più alto del podio, mentre Gino Gianmarco Stefanel si è classificato al quinto posto nei 66 kg. Il Karalis Judo Catania (M) ed il Banzai Cortina Roma (F) hanno ottenuto il primo posto nella classifica per società a Catania nella seconda giornata della Dynamic Judo Cup, quella dedicata al Grand Prix Juniores che ha registrato una partecipazione particolarmente contenuta con 35 atleti nelle categorie maschili e 16 in quelle femminili. Così sul podio.

55

1° PANTANO ANGELO AIRON JUDO 90 FURCI SICULO

2° VILARDO ANGELO JUDO CLUB KOIZUMI SCICLI

3° PALERMO SERGIO A.S.D.”JUDO FOREVER”

60

1° BALZANA MICHAEL JUDO KDK SAMURAI SPELLO

2° MUNDULA MARCELLO ASD KARALIS JUDO

3° LEONARDI DOMENICO A.S.D.DYNAMIC CENTER GRAVINA

66

1° LANZAFAME ANGELO A.S.D.TITANIA CLUB JUDO AIKID

2° HRUSTIC SEWKO GIANNI A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA

3° PAPPALARDO GIANDOMENICO A.S.D.TITANIA CLUB JUDO AIKID

3° VILLARI ANDREA A.S.D.JUDO CLUB YAMA ARASHI

73

1° ZIINO GIUSEPPE A.S.D. HEIWA

2° SERCIA ALESSANDRO A.S.D.ATHLON TRAPANI

3° CACCIOLA AGATINO AIRON JUDO 90 FURCI SICULO

3° SANITA` DI TOPPI LORENZO KYU SHIN DO KAI PARMA A.S.D.

81

1° LAI FEDERICO ASD KARALIS JUDO

2° FORTUNATO GIOELE A.S.BORGO PRATI 1899

3° DI CHIARA GIUSEPPE A.S.CARLO OLETTI VILLABATE

3° VALENTI ALBERTO A.S.D.ATHLON TRAPANI

90

1° QUARANTA MATTIA POL. DIL. ROYAL CLUB 2000

2° SANGREGORIO MIRKO A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA

3° BLANDO DOMENICO A.S.D. GINNIC CLUB BAGHERIA

3° SOMMA CARMINE A.S.KODOKAN LUCANIA BRIENZA

100

1° STRAZZERA OTTAVIO ASD KARALIS JUDO

+100

1° MORENO ANDRES ASD JUDO CLUB RONIN CT

2° DI FEDERICO TIZIANO A.S.D. JUDO CLUB TOR LUPARA

44

1° GUISO ELISA ASD KARALIS JUDO

2° DI MAURO CLAUDIA A.S.BORGO PRATI 1899

48

1° TOMASELLI VALENTINA A.S.D.JUDO MESTRE 2001

52

1° CONTI REBECCA A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA

2° BUSACCA MIRIAM JUDO CLUB KENSHIRO ABBE

57

1° CAGGIANO GIULIA A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA

2° CHINES STEFANIA A.S.D. HEIWA

3° GRECO SERENA A.S.D. GINNIC CLUB BAGHERIA

3° LONGO ALICE POLISP.”JUDO CLUB PIRRI”

63

1° PALOMBINI MARTA A.D.UNIONE SPORTIVA MUGGESANA

2° CARDILE CLAUDIA A.S.D.JUDO COKY’S CLUB CAPACI

70

1° GASPARRONI SILVIA JUDO CLUB CAMERANO

2° MESSNER MARIA ASV ST. LORENZEN

78

1° LURI MERET SORAYA A.S.JUDO KUROKI DI TARCENTO

+78

1° COSTA CAROLINA ACSDV LOTTA OLIMPIKA MESSINA

Dynamic Judo Cup cadetti, Luri Meret, Palombini e Fabbro sul podio

Udine, 9 giugno 2013. Una medaglia d’oro e due di bronzo per i cadetti Fvg a Catania in occasione della prima giornata della Dynamic Judo Cup. La gara valida per il Grand Prix Cadetti ha registrato la presenza di un centinaio di atleti (30 femmine, 77 maschi) e per il Friuli Venezia Giulia è salita sul podio più alto dei +70 kg Soraya Luri Meret del Kuroki Tarcento, mentre Marta Palombini (Muggesana) ed Alessio Fabbro (Shimai Dojo) si sono classificati al terzo posto rispettivamente nei 63 kg e 50 kg. Oggi sono in corso le gare per la classe juniores.

Questi tutti gli atleti sul podio.

46:

1° GRECO GABRIELE A.S.D.JUDO CLUB YAMA ARASHI;

2° BASIRICO` LIBORIO BUSHIDO JUDO TRAPANI;

50:

1° TOMASELLI ALVISE A.S.D.JUDO MESTRE 2001;

2° ALLIBRIO SIMONE JUDO CLUB KOIZUMI SCICLI;

3° FABBRO ALESSIO (SHIMAI DOJO) e PINO DOMENICO J.C. S.GIOVANNI GALERMO;

55:

1° PANTANO ANGELO AIRON JUDO 90 FURCI SICULO;

2° CORSINI DAVIDE A.S.D.JUDO LE SORGIVE;

3° DE LUCA EUGENIO KDK. MARIO MANGIARANO e VILARDO ANGELO KOIZUMI SCICLI;

60:

1° BIOLCHINI RICCARDO JUDO HIDENOBU YANO;

2° MARINI ALESSIO A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA;

3° CARNEMOLLA ANDREA KOIZUMI SCICLI e IACONA ANTONIO TITANIA CLUB JUDO;

66:

1° SULLI GABRIELE JUDO CLUB FRUSINATE;

2° BOSSETTINI GABRIELE JUDO CLUB KOIZUMI SCICLI;

3° FASCINATO SAMUELE LIBERTAS MON CLUB e PORTELLI DENIS GEESINK TEAM;

73:

1° MIRABELLA ANGELO A.S.D.DYNAMIC CENTER GRAVINA;

2° CALOGERO GUGLIELMO SALVAT A.S.D.JUDO CLUB YAMA ARASHI;

3° ALICINO SEBASTIANO JUDO ANDRIA e LACORTE DANIELE KYU SHIN DO KAI PARMA;

81:

1° RIGANO LORENZO AIRON JUDO 90 FURCI SICULO;

2° MILAZZO GIUSEPPE A.S.D.TITANIA CLUB JUDO;

3° POTENZA VITO A.S.KODOKAN LUCANIA BRIENZA e SANTINI GIACOMO KODOKAN JUDO CECINA;

90:

1° QUARANTA MATTIA POL. DIL. ROYAL CLUB 2000;

2° MANCINI MASSIMO JUDO KDK SAMURAI SPELLO;

3° ANGELETTI ROBERTO YAMA BUSHI FABRICA e PRAGLIOLA FRANCESCO PASSE-PARTOUT TERNI;

+90:

1° MORENO ANDRES ASD JUDO CLUB RONIN;

2° DI FEDERICO TIZIANO A.S.D. JUDO CLUB TOR LUPARA;

3° CELLINO CAUDO ROSARIO ASD JUDO CLUB BONFIGLIO GIARRE;

40:

1° COLBACCHINI CHIARA A.S.D.JUDO MESTRE 2001;

44:

1° PETITTO SOFIA A.KDK.J.DI MARIO MANGIARANO;

2° ZAMPONI MARTINA C.U.S. PADOVA;

3° PILONI JAALA A.S.D.SAN LEONE MAGNO;

48:

1° TOMASELLI VALENTINA A.S.D.JUDO MESTRE 2001;

2° POLLERA SIMONA A.S.D. BANZAI CORTINA ROMA;

3° DONZELLA MARIA CLARA KOIZUMI SCICLI e FUNDARO` FRANCESCA OMNIA SPORTING CENTER;

52:

1° PIERUCCI GIULIA A.S.D.JUDO CASTELLETTO;

2° NIEDERKOFLER EVA MARIA ASV ST. LORENZEN;

3° GAWKOWSKA SARA A.S.D.JUDO CLUB MESSINA 93 e HUBER ANDREA ASV ST. LORENZEN;

57:

1° CANTINI ANITA KODOKAN JUDO CECINA;

2° IAMUNDO MARUSKA JUDO CLUB VENTIMIGLIA;

3° DI MAIO GIULIA KODOKAN JUDO CECINA e RASORI CAMILLA KYU SHIN DO KAI PARMA;

63:

1° CARMINUCCI CHIARA C.U.S. SIENA;

2° GHETTI ELEONORA A.S.D.JUDO MESTRE 2001;

3° BELLANDI ALICE A.S.D. JUDO CLUB CAPELLETTI e PALOMBINI MARTA (MUGGESANA);

70:

1° BUSATO COSTANZA BANZAI CORTINA ROMA;

2° PASSOCHIUSO LOREDANA A.S.D.”JUDO FOREVER”;

+70:

1° LURI MERET SORAYA (KUROKI TARCENTO);

2° PINNELLI FEDERICA KERINOS FOGGIA;

3° RUSSO FRANCESCA SPORTING CLUB JUDO LIPARI.

Memorial Savron, vince Affori e brilla la lotta Fvg

Trieste, 8 giugno 2013. La Polisportiva Affori Milano ha vinto a Trieste la decima edizione del Memorial Mauro Savron di lotta stile libero, torneo internazionale organizzato dal Gruppo Sportivo dei Vigili del Fuoco “Ravalico” Trieste in collaborazione con il Comitato Regionale Lotta e con il patrocinio dell’assessorato allo sport del Comune di Trieste. Dopo i successi di Romania (2011) e Croazia (2012) dunque, il torneo triestino è ritornato nelle mani di un team italiano, la Polisportiva Affori che con i suoi 52 punti si è lasciata alle spalle l’Istraski Borac Pola (Cro) con 47 e l’Ego Palestre Alessandria, terzo con 32. Molto bene hanno fatto i team regionali che hanno conquistato quattro medaglie per un primo posto con il pordenonese Marco Ferretti (S.Giorgio della Richinvelda Fighter’s Champ) nei 93 kg master, due secondi posti con Loris Chemello (S.Giorgio Fighter’s Champ) nei 93 kg senior e Gomez Serrano (Lotta Club Udine) nei 60 kg senior ed un terzo posto con Michele Cancedda (Lotta Club Udine) nei 74 kg senior. A completare il successo sportivo ed organizzativo della manifestazione contribuiscono i quinti posti fra i senior dei triestini dei Vigili del Fuoco “Ravalico” Marco Dodich (74), Gianmarco Corazza (96), dell’udinese Contreras Estor Darlin Beroa (Lotta Club Udine) nei 66 kg ed i settimi di Davide Menegon (S.Giorgio) e Michel Durì (Udine), ma anche il sesto e settimo posto nella classifica per società di S.Giorgio Fighter’s Champ e Lotta Club Udine, mentre i Vigili del Fuoco Ravalico Trieste hanno meritato un comunque onorevole quindicesimo posto.

Corsi ed aggiornamenti

Udine, 7 giugno 2013. Per cause di forza maggiore la lezione sul Kodokan Goshin Jitsu in programma sabato 8 giugno a Tarcento è stata posticipata a sabato 15 giugno a Udine nel Palazzetto per l’atletica indoor in Via Alessandria 33 (accesso al parcheggio Via del Maglio 6-D), con orario invariato (17-19.30). Si ricorda inoltre che la lezione di lunedì 17 giugno ad Azzano Decimo con Taeko Nagai è parte integrante del corso.

Con riferimento all’allenamento regionale in programma domenica 9 giugno, nell’ambito del corso di aggiornamento per insegnanti tecnici, si ribadisce che dalle 16.30 alle 18.30 ci sarà un allenamento regionale (partecipazione libera)  aperto alle classi agoniste da esordienti B a Seniores. L’allenamento sarà diretto da Francesco Bruyere, ma è parte integrante del corso di aggiornamento, pertanto gli insegnanti tecnici sono tenuti alla partecipazione in judogi.