vai al vecchio sito

Month maggio 2013

Al Cus Torino il primato universitario maschile

Cassino, 18 maggio 2013. È andato al Cus Torino il primato nella classifica maschile del campionato nazionale universitario che per le gare di judo si disputa nel Palazzetto “Osvaldo Soriano” presso il Polo Didattico di Attina. Con due primi posti, un secondo e due terzi l’ateneo torinese ha nettamente preceduto il Cus Bologna, secondo con un primo ed un secondo posto ed il Cus Milano, terzo (sia pure a pari punti) con tre terzi posti. Domenica è il turno delle gare individuali femminili e del campionato a squadre maschile. Così sul podio.

60

1° FERRETTI ANDREA CUS SIENA A.S.D.

2° ANDRENELLI DANIELE UNIVERSITA` TOR VERGATA ROMA

3° ACCORSI AMEDEO CUS MILANO

3° LOMBARDO DANIELE CUS TORINO

66

1° MINGOIA SALVATORE CUS TORINO

2° ORLANDI GREGORIO MATTIA CUS SIENA A.S.D.

3° LA FAUCI LUCA CUS CATANIA

3° PALOMBA ARTURO CUS CASERTA

73

1° COPPARI RICCARDO CUS URBINO

2° BRUNO EMANUELE CUS CAMERINO

3° MEZZADRA ALFREDO CUS MILANO

3° LASCIALFARI MATTEO CUS PERUGIA

81

1° CASERTANO PRISCO CUS CASSINO

2° MOSCA FRANCESCO CUS BERGAMO

3° BARILARI LUCA CUS TORINO

3° CERNAT CEZAR BOGDAN CUS ANCONA

90

1° MIRANDA FABIO CUS BOLOGNA A.S.D.

2° MARIGNANI FRANCESCO CUS FIRENZE

3° BOLDETTI ALESSANDRO CUS MILANO

3° NAPOLITANO RAFFAELE CUS NAPOLI

100

1° CAVANNA FEDERICO CUS TORINO

2° PERINO LUCA CUS TORINO

3° FATIGATI PASQUALE CUS CASERTA

3° DI BIASE RAFFAELE CUS NAPOLI

+100

1° DELL`ANNA FABIO CUS NAPOLI

2° POSSEMATO PAOLO CUS BOLOGNA A.S.D.

3° ESATTORE BRUNO CUS FERRARA

3° CANTURI CRISTIAN CUS COSENZA

Europei di kata, sette medaglie per l’Italia e due sono d’oro

Cottonera, 18 maggio 2013. Le coppie azzurre composte da Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (Kodokan Goshin Jutsu over 47) e Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Katame No Kata Under 44) hanno conquistato la medaglia d’oro nella prima giornata dei Campionati europei di kata a Cottonera (Malta). Con 112 coppie di 18 nazioni l’europeo a Malta costituisce l’edizione record e sono da record anche le otto nazioni entrate nel medagliere della prima giornata con la Spagna (2-3-5) al primo posto davanti all’Italia (2-3-2) e la Francia (2-3-1), seguite da Romania (2-0-0), Belgio (1-1-0), Germania (1-0-0), Croazia e Olanda (0-0-1). Italia sul podio anche per le medaglie d’argento nel Kodokan goshin jutsu con Elena Cazzola-Alessandro Gavin (under 47), Marco Dotta-Marco Durigon (over 47) e Giacomo De Cerce-Pierluca Padovan nel Kime no kata over 44 e per le medaglie di bronzo di Enzo Calà-Fabio Polo (Kodokan Goshin Jutsu under 47) e Rocco Romano-Gaetano Castanò (Kime no Kata over 44). Domenica è in programma il Campionato Open, con le prime tre coppie di ciascuno dei due gruppi, ma si assegnano anche le medaglie delle European Cup di Koshiki no kata e di Judo Show.

Le classifiche della prima giornata

Nage No Kata Under 34

1) Iulian Surla-Aurelian Fleisz (ROU)

2) Jean Philippe Gillon-Nicholas Gillon (BEL)

3) Roel Wesselink-Simon Van den Doel (NED)

5) Enrico Tommasi-Diego Tommasi; 7) Mauro Collini-Tommaso Rondinini

Nage No Kata Over 34

1) Frederic Esteva-Guillaume Sevestre (FRA)

2) Antonio Movir-Eduardo Ayala (ESP)

3) Raul Camacho-Roberto Camacho (ESP)

4) Alessandro Furchì-Michele Battorti

Katame No Kata Under 44

1) Andrea Fregnan-Stefano Moregola (ITA)

2) Juan Goicoeandia-Roberto Villar (ESP)

3) Daniel Requena-Alfredo Medrano (ESP)

Katame No Kata Over 44

1) Roland Devienne-Nicolas Devienne (FRA)

2) Stephane Cano-Fredirc Rohuet (FRA)

3) Vicente Gonzales-Angel Prendes (ESP)

4) Valter Sella-Sergio Rizzi; 5) Stefano Proietti-Antonio Varazi

Ju No Kata  Under 44

1) Alina Zaharia-Alina Kehru (ROU)

2) Stephane Delestre-Patrice Baque (FRA)

3) Zoran Grba-Sandra Ursicic (CRO)

Ju No Kata Over 44

1) Wolfgang Dax Romswinckel-Ulla Loosen (GER)

2) Emmanuel Wirtz-Armelle Voindrot (FRA)

3) Manuel Garcia Pizarro-Vicente Picazo Amor (ESP)

4) Marco Calugi-Martina Calugi

Kodokan Goshin Jutsu under 47

1) Antonio Obrador-Pedro Marcos (ESP)

2) Elena Cazzola-Alessandro Gavin (ITA)

3) Enzo Calà-Fabio Polo  (ITA)

Kodokan Goshin Jutsu over 47

1) Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini (ITA)

2) Marco Dotta-Marco Durigon (ITA)

3) Maximo Gonzales-Jesús Verano (ESP)

Kime no Kata under 44

1) Dire de Maertelaire-Christoph Ingelbcht (BEL)

2) Miguel Angel Vicens-Antonio Vicens (ESP)

3) Stephane Bega-Gregory Marques (FRA)

8) Katia Scapazzoni-Sofia Roncone; 9) Riccardo Terrasi-Giovanni Gandolfo

Kime no Kata over 44

1) Fernando Blas-U Chang Cheun (ESP)

2) Giacomo De Cerce-Pierluca Padovan (ITA)

3) Rocco Romano-Gaetano Castanò (ITA)

Al via il “1° Stage Giovanile Fijlkam Judo FVG”

Udine, 16 maggio 2013. Sabato e domenica nel Palazzetto dello sport a Spilimbergo è in programma il 1° Stage Giovanile Fijlkam Judo FVG, con la partecipazione di circa 150 piccoli judoka dai 9 ai 12 anni, provenienti da tutto il Friuli Venezia Giulia, Veneto e Slovenia. Si tratta di una nuova proposta per i nostri giovani, all’insegna del divertimento e del confronto, per crescere assieme e fare nuove esperienze. I piccoli judoka saranno impegnati dal pomeriggio di sabato a quello di domenica e vivranno un’esperienza di gruppo non-stop, allenandosi, dormendo sul tatami e mangiando tutti assieme. L’incontro è organizzato dal Comitato Regionale FIJLKAM Judo in collaborazione con il Judo Club Fenati e vuole essere un primo appuntamento con lo scopo di aggregare, coinvolgere e far crescere i rapporti. Il meeting in ogni caso è aperto al pubblico ed a quei judoka che volessero fermarsi anche per un solo allenamento. Questi gli orari: sabato 17.30-19.30 e domenica 9.30-11.30 e 14.30-15.30. Allo Staff Fijlkam Judo FVG, presente praticamente al completo ed ai diversi tecnici e collaboratori, hanno confermato la presenza anche due personaggi del calibro di Margherita De Cal, campionessa mondiale, storico alfiere del judo azzurro femminile (si ricorda che lo judo femminile ha esordito i mondiali nel 1980) e Paola Boz vicecampionessa del mondo di sumo. Due giornate intense e divertenti insomma, con tanto judo ed amicizia.

European Cup, 42 cadetti a Bielsko Biala

Ostia, 15 maggio 2013. Quarantadue azzurrini a Bielsko Biala, in Polonia, per disputare l’European Cadet Cup in programma sabato 18 e domenica 19 maggio. Si tratta di Elisa Adrasti, Anna Rita Campese, Elisa Guiso (44), Giulia Fent, Michela Fiorini, Simona Pollera, Alessia Ritieni, Valentina Tomaselli (48), Irene Boccia, Sofia Fiora, Francesca Giorda, Giulia Pierucci, Valentina varutti (52), Alessia Chiodi, Alessia Siena (57), Chiara Cacchione, Alice Cipriani (63), Costanza Busato, Federica Carta (70), Alice Dall’Agnol (+70), Alessio Fabbro, Fabrizio Magozzi, Matteo Pribaz, Eugenio Tassotto (50), Simone Castagnola, Tommaso Zuliani (55), Alessio Bruno, Jacopo Novasconi, Gabriele Schellino (60), Leonardo Casaglia, Andrea Fani, Fabio Spina, Gabriele Sulli (66), Giacomo Agostini, Niccolo Avallone (73), Federico Rollo, Lorenzo Todini, Francesco Maria Zema (81), Massimo Mancini (90), Tiziano Di Federico, Marco Truffo (+90).

Italia ambiziosa a Cottonera per gli Europei di kata

Kata European ChampionshipsOstia, 15 maggio 2013. Appuntamento sabato 18 e domenica 19 maggio a Cottonera (Malta) con il campionato d’Europa di kata. L’Italia è fra le favorite e si presenta con una squadra completa in tutte le componenti per salire anche in quest’occasione ai vertici del medagliere europeo. Sabato in programma l’assegnazione delle medaglie dei due gruppi con divisione in due classi d’età (under e over) e la domenica quelle dell’open, con le prime tre coppie di ciascuno dei due gruppi, ma anche medaglie per le European Cup riservate al Koshiki no kata ed al Judo Show. Così la delegazione italiana. Nage no kata: Diego Tommasi-Enrico Tommasi; Mauro Collini-Tommaso Rondinini (Cat. 1); Alessandro Furchì-Michele Battorti (Cat. 2); Katame no kata: Andrea Fregnan-Stefano Moregola (Cat. 1); Valter Sella-Sergio Rizzi; Stefano Proietti-Alessandro Varazi (Cat. 2); Ju no kata: Marco Calugi-Martina Calugi (Cat. 2); Kime no kata: Katia Scapazzoni-Sofia Ronconi; Riccardo Terrasi-Giovanni Gandolfo (Cat. 1); Rocco Romano-Gaetano Castanò; Giacomo De Cerce-Pierluca Padovan (Cat. 2); Kodokan goshin jitsu: Elena Cazzola-Alessandro Gavin; Enzo Calà-Fabio Polo (Cat. 1); Ubaldo Volpi-Maurizio Calderini; Marco Dotta-Marco Durigon (Cat. 2); Koshiki no kata European Cup: Gavino Piredda-Monica Piredda; Stefano Proietti-Alessandro Varazi; Antonino Saporito-Cristopher Fasolin; Judo Show European Cup: Team 1, Alessandro Bucer, Stefano Bucer, Alessandro Furchì, Edoardo Lapel; Team 2, Daniele Cubeda, Riziero Genovese, Carmelo Guglielmino, Edoardo Monaco, Fabio Musumeci, Giovanni Puglisi. Arbitri: Gian Piero Gobbi, Luigi Crescini, Carlo Camparo, Marco Migni. Capodelegazione è il maestro Stefano Stefanel.

A Cassino per i CNU 2013 otto del Cus Udine e due del Cus Trieste

Udine, 14 maggio 2013. Cinquantadue atenei ed oltre cinquemila studenti saranno i protagonisti della prossima edizione dei CNU in programma a Cassino dal 16 al 27 maggio. L’organizzazione coinvolge le province di Frosinone e Latina, ma le gare si svolgeranno su impianti sportivi dislocati in otto città per i tornei di 25 discipline sportive: atletica, calcio, calcio a 5 maschile, judo, karate, pallacanestro, pugilato, rugby a 7, scherma, taekwondo, tennis tavolo, tiro a segno, volley maschile, volley femminile, beach volley maschile, beach volley femminile, calcio a 5 femminile, lotta maschile, tiro a volo. A queste si affiancheranno una serie di attività promozionali: baseball, hockey, nuoto, ostacoli equitazione, rugby a 7 femminile, scherma cip, tennis tavolo cip, zumba. La gare di judo, in programma sabato 18 per gli individuali maschili e domenica 19 per individuali femminili e squadre maschili, si disputeranno nel Palazzetto “Osvaldo Soriano” presso il Polo Didattico di Attina e per il Friuli Venezia Giulia saranno presenti il Cus Udine con Boris Gubiani (60), Gino Gianmarco Stefanel, Leonardo Linossi (66), Alessandro Cugini, Alessandro Brisotto (73), Jessica Tosoratti (57), Laura Battistig, Elisa Cittaro (63) guidati dal coach Matteo Formiconi ed il Cus Trieste con Jenny Pisoni (52) e Luca Braulin (66).

Argento ai Tricolori juniores per Loris Chemello

Udine, 13 maggio 2013. È d’argento la medaglia conquistata da Loris Chemello a Terrasini, in provincia di Palermo, dove si è disputato il campionato italiano juniores di lotta stile libero. Per il portacolori del San Giorgio Fighters, che ha gareggiato nella categoria al limite dei 96 kg, la finale  con Stefano Trapani del GS Lotta Termini Imerese è stata proibitiva, troppo superiore il fuoriclasse siciliano che da due anni è detentore del titolo assoluto oltre che di quello juniores. L’impresa di Chemello però, è stata nel conquistare anche quest’anno la finale, ed è la quinta volta dopo tre secondi posti da esordiente e l’oro 2012 da cadetto. Ed alla prima esperienza da junior, l’atleta allenato da Vincenzo Ficco e Barbara Lenarduzzi si è fatto trovare pronto, centrando la quinta finale tricolore  con due vittorie per schienata, rispettivamente su Fabrizio Stancanelli e Federico Di Matteo, entrambi palermitani. «Io sono francamente contento di come sono andate le cose – ha detto Vincenzo Ficco – in quanto quest’esperienza ha dato a Loris la giusta misura di quelli che sono gli standard che dovrà raggiungere per restare competitivo nell’immediato futuro. Sono convinto che Loris ha ancora margini di miglioramento e se saprà aggiungere qualità ad assiduità e impegno, la carriera sportiva gli riserverà ancora molte soddisfazioni».

Bagnoli primo nell’European Cup Senior a Londra, settima Marchiò

Udine, 12 maggio 2013. Oro a Londra per Lorenzo Bagnoli, che si è classificato al primo posto dei 90 kg nel London British Open, prestigioso torneo classificato Top Ranking nel circuito European Cup Senior e che ha registrato la partecipazione di 324 atleti da 27 nazioni. Lorenzo Bagnoli ha superato l’inglese Nicholi Daley con un ippon di tani otoshi e nell’incontro successivo Gary Hall. Semifinale con Michael Horley, reduce dalla vittoria sul forte tedesco Aaron Hildebrand, con un waza ari per parte, ma con tre sanzioni all’inglese rispetto alle due inflitte all’udinese, che è approdato così in finale con l’altro azzurro in gara, il ventunenne Fabio Miranda. Un bis della finale agli Assoluti a Catania con Bagnoli nuovamente sul podio più alto. Settimo posto invece per Elisa Marchiò nei +78 kg, che si è trovata subito di fronte a Sarah Adlington, la forte britannica poi approdata in finale. Nei recuperi, la polacca Joanna Jaworska è stata poi letteralmente travolta dalla Marchiò, che ha chiuso il match per ippon dopo aver marcato anche waza ari ed aver costretto l’avversaria a tre sanzioni, ma l’irruenza della triestina si è spenta nuovamente di fronte ad un’altra britannica, in questo caso Rebecca Telfer, che ci ha messo un minuto e mezzo per fermarla nella rincorsa alla medaglia di bronzo.

Secondo posto di Anna Bartole ai British Open a Londra

Londra, 11 maggio 2013. La triestina Anna Bartole ha conquistato la medaglia d’argento dei 48 kg al London British Open, gara Top Ranking del circuito European Cup Senior. Con 27 nazioni e 324 atleti, il torneo britannico ospitato nel K2 Crawley Sport Hall rappresenta un validissimo test all’inizio del nuovo quadriennio olimpico ed il brillante risultato ottenuto dall’atleta della Ginnastica Triestina è particolarmente significativo in quanto segue di un mese la conquista del titolo italiano assoluto a Catania. Saltato il primo turno, una concentratissima Anna Bartole ha superato per ippon l’inglese Hayley Willis per lottare poi duramente con la spagnola Laura Carriches, contrastata sul piano fisico e tecnico, ma a fare la differenza a favore della triestina è stata una sanzione. In finale Anna Bartole ha affrontato Kimberley Renicks, inglese venticinquenne in buona posizione nel ranking europeo e mondiale. Anche in questo caso la sfida è stata equilibrata ed uno yuko della britannica è risultato decisivo. La medaglia d’argento di Anna Bartole è stata l’unica della prima giornata per la squadra azzurra che ha ottenuto anche due settimi posti con la veneta Anna Righetti e con Alessia Regis, entrambe nei 57 kg, ma il direttore tecnico nazionale Raffaele Toniolo è fiducioso perché fra i quindici atleti in gara domenica ce ne sono diversi che sono in grado di salire sul podio. Fra questi quindici ci sono anche la triestina Elisa Marchiò nei +78 kg e l’udinese Lorenzo Bagnoli nei 90 kg.

Trecento giovanissimi domenica a Sacile per la terza prova del Criterium Regionale

BIMBIUdine, 10 maggio 2013. Sono più di trecento i giovanissimi judoka che domenica 12 maggio affolleranno il Palamicheletto a Sacile per la terza prova del Criterium regionale. Una vera e propria invasione del tatami allestito dal Dojo Sacile in collaborazione con il settore judo del Comitato Regionale per la prova conclusiva del primo semestre della principale manifestazione promozionale della regione che coinvolge i giovanissimi di sei anni fino a quelli di undici. Dei trecentodiciannove giovanissimi iscritti provenienti dal Friuli Venezia Giulia e da alcune società del Veneto, ben centodieci appartengono alle società della provincia di Pordenone, che ha aderito con entusiasmo dal Dojo Sacile, impegnato anche nell’organizzazione, a Skorpion Pordenone, Judo Tamai, Polisportiva Villanova, Judo San Vito, Polisportiva Montereale, Judo Fenati Spilimbergo. Le gare seguiranno il seguente programma, classe 2002 registrazione ore 9, inizio 9.30; classe 2003 (10.30-11); 2004 (12-12.30); 2005 (13.30-14); 2006-2007 (15-15.30).

Elenco pre-iscritti 3^ prova Criterium a Sacile

Comunicazioni sulle attività

Udine, 10 maggio 2013. Prontamente si pubblica quanto ricevuto. Con la presente comunichiamo che la Società Sportiva Dynamic Center organizza, in sostituzione del Grand Prix di Messina, il Torneo Internazionale “Dynamic Judo Cup” che avrà luogo ad Acicastello/CT sabato 08 e domenica 09 giugno 2013. Tale Torneo è valido all’interno del circuito del Grand Prix Cadetti/e e Juniores  2013 ed assegna i medesimi  punteggi (1°: 12; 2°: 10; 3° :8; 5°: 6). L’informativa della gara può essere consultata sul sito www.fijlkam.it, calendario gare judo. Cordiali saluti. FIJLKAM – Area Sportiva Judo

Spett.le Cr Fijlkam Settore Judo, comunico che per motivi organizzativi il torneo di kata Palazen, 4° tappa del circuito atena di kata, in programma per il 20 maggio 2013 è rinviato a data da destinarsi. Distinti saluti, Franca Bolognin Polisportiva Villanova

NB: per Circuito Atena si intende Circuito Nord-Est