vai al vecchio sito

Day 16 dicembre 2012

L’Atomeromu Paks conquista Trieste, oro per 18 atleti regionali

Trieste, 16 dicembre 2012. Gli ungheresi dell’Atomeromu Paks hanno conquistato Trieste. La formazione magiara infatti, guidata dall’ex campione del mondo Akos Braun ha fatto man bassa, aggiudicandosi entrambi i trofei in palio, il 17° Trofeo Biancoceleste riservato alle classi giovanili degli esordienti ed il 35° Trofeo Città di Trieste, che ha impegnato cadetti, junior e senior per un totale di 350 atleti provenienti da sei nazioni. Primo sia nella Coppa Boccoli (femminile) che nella Coppa Galante (maschile), l’Atomeromu ha totalizzato 117 punti in classifica, lasciando gli sloveni del Sankau Celje al secondo posto con 78 punti e l’Istarski Borac Pola al terzo con 47, mentre la Ginnastica Triestina, prima delle regionali, si è dovuta accontentare del quarto posto ai piedi del podio con 37 punti. Le due manifestazioni organizzate dalla Ginnastica Triestina hanno ottenuto comunque un buon successo di partecipazione e hanno offerto un’occasione di incontro e confronto per tutte le fasce d’età, in cui numerosi atleti regionali hanno colto l’opportunità per mettersi in evidenza, salendo sul gradino più alto del podio per dodici volte in occasione del Trofeo Biancoceleste ed altre sei volte nel Trofeo Città di Trieste, quando hanno ricevuto le medaglie dal presidente del Coni FVG Emilio Felluga, dal presidente della Ginnastica Triestina Federico Pastor e da altre e numerose autorità intervenute. I dodici i primi posti degli atleti FVG nel Biancoceleste sono andati alla Ginnastica Triestina (Elisa Toniolo, Emanuele Dante, Alessia Benvegnù), due al Dlf Yama Arashi (Lorenzo Coceancigh, Elisa Terenzani), due alla Muggesana (Desirè Sterle, Matteo Pribaz) e poi Villanova (Kenny Bedel), Tolmezzo (Mattia Zarabara), Fenati Spilimbergo (Roberto Gurnari), Shimai Dojo Fagagna (Alessio Fabbro) e Kuroki Tarcento (Alessandro Cracina), mentre le medaglie d’oro del Città di Trieste se le sono messe al collo Simone Quattrin dello Skorpion Pordenone, Eugenio Tassotto dello Shimai Dojo Fagagna, Damiano Lunardo dello Sport Team Udine, Marta Palombini della Muggesana nei Cadetti, Mirko Marcuz del Villanova negli Juniores e Mattia Gustin della Ginnastica Triestina nei Senior.